Blog
Tutto Ciò Che C'è Da Sapere Sui Tricomi
5 min

Come Potenziare La Produzione Di Tricomi Prima Del Raccolto Della Cannabis

5 min

I tricomi sono piccole e preziose ghiandole sui fiori della cannabis che contengono cannabinoidi e terpeni. Sono ciò che rende le gemme potenti e gustose, quindi la maggior parte dei coltivatori desidera aumentarne la concentrazione. Vediamo i metodi che puoi usare per aumentare la produzione di tricomi delle tue piante di cannabis.

I tricomi sono i migliori amici di un coltivatore. Non solo sono i migliori indicatori sul momento giusto per raccogliere ma, soprattutto, contengono la maggior parte dei cannabinoidi e dei terpeni che si trovano nella pianta di cannabis. Quindi sono loro ciò che rende le gemme preziose della pianta così potenti e gustose. Con questo in mente, ha molto senso che i coltivatori siano sempre alla ricerca di modi per aumentare la produzione di queste minuscole ghiandole, in modo da rendere la loro erba ancora più potente e saporita.

Ci sono diversi modi di stressare o stimolare la pianta di cannabis per farle aumentare la produzione di tricomi. Di solito, questo è indicato come stress “buono”. Potresti aver sentito la frase "Quello che non ti uccide ti rende più forte". Questo può anche essere applicato ai metodi di potenziamento dei tricomi.

Uno stress “buono” si tradurrà in fiori ricoperti di cristalli luccicanti, mentre uno stress negativo può danneggiare le piante e ottenere l’effetto opposto a quello desiderato, potenzialmente anche uccidendo la pianta. Quindi non esagerare con questi suggerimenti e provali solo se sei abbastanza sicuro e se hai una sufficiente esperienza di coltivazione. Magari inizia a sperimentarli solo su alcune piante prima di farlo sull'intero raccolto. Se sai cosa stai facendo puoi usare questi suggerimenti a tuo vantaggio, fumando deliziosi fiori che brillano come decorazioni natalizie.

USA LAMPADE MOLTO LUMINOSE NELLA FASE DI FIORITURA

USA LAMPADE MOLTO LUMINOSE NELLA FASE DI FIORITURA

Nella fase di fioritura, la cannabis ha bisogno di una luce potente, come quella emessa dalle lampade per coltivazione HPS. I fiori ricoperti dei migliori tricomi sono generalmente ottenuti con questo tipo di dispositivi. Le lampade non devono solo essere molto intense ed efficienti, ma devono anche fornire il giusto spettro luminoso per supportare una fase di fioritura ottimale.

Alcuni coltivatori amano esporre le loro piante di cannabis alla luce UV-B per le ultime 2-3 settimane prima del raccolto. Questo aumenta la produzione di tricomi e quindi la potenza e l'aroma complessivi delle gemme. Si ritiene che ciò sia almeno parzialmente dovuto a un meccanismo di difesa delle piante per proteggersi dall'esposizione ai raggi UV-B. I raggi UV-B si trovano nello inferiore della luce, prima della luce blu o viola, e sono invisibili all'occhio umano. La luce solare produce raggi UV-B che possono causare danni alle piante e agli esseri umani. Quasi tutti gli organismi hanno meccanismi di difesa per proteggersi da questi raggi nocivi. Questo è il motivo per cui prendiamo le scottature dal sole e in casi estremi l’eccesso di luce solare può causare tumori alla pelle. Le piante producono tricomi per proteggersi dai raggi UV-B. Puoi quindi usare questo meccanismo per la tua coltivazione utilizzando la luce giusta.

Le lampade MH producono luce UV-B proprio come il sole. Normalmente, vengono utilizzate solo per la fase vegetativa del ciclo di vita della cannabis, ma aggiungerle alla tua coltivazione nelle ultime settimane prima del raccolto può aumentare significativamente la produzione di tricomi. Se la tua luce MH ha un involucro di vetro, dovresti rimuoverlo poiché il vetro blocca la luce UV-B. Un'altra opzione UV-B sono le lampade per i rettili, ma la maggior parte dei coltivatori non le ha, e non sono potenti come le lampade MH.

Puoi anche prendere in considerazione i LED, visti i diversi vantaggi che offrono. Di solito non producono alcuna luce UV-B, ma il particolare spettro luminoso delle luci a LED fa comunque in modo che le piante di cannabis producano più tricomi. Il loro spettro di luce è generalmente molto più ampio di quello delle luci MH o HPS. Inoltre, la nuova generazione di lampade LED è più potente ed economica e la maggior parte dei coltivatori ottiene risultati molto buoni con questo tipo di luci. Se vuoi fare questo investimento sarai ricompensato con fiori tempestati di tricomi.

MODIFICA I PARAMETRI AMBIENTALI

MODIFICA I PARAMETRI AMBIENTALI

Un modo semplice ed economico per potenziare la produzione di tricomi delle tue piante è di alterare alcune variabili della grow room, in particolare l'umidità e la temperatura. Nella maggior parte dei casi avrai nella tua grow room già tutto quello che ti serve per farlo. Questo consiglio dovrebbe essere applicato anche durante le ultime 2-3 settimane di fioritura.

Dovresti far scendere l'umidità della tua grow room al di sotto del 30% di umidità relativa e accertarti che la temperatura rimanga sotto i 26°C in modo che la resina non vaporizzi a causa delle temperature elevate. Per aumentare la produzione di tricomi puoi anche abbassare la temperatura notturna della tua grow a 10-15°C. Questo può sembrare un po' estremo, ma in natura la cannabis fiorisce nei mesi più freddi. Questo porterà a un aumento del metabolismo della pianta, con conseguente maggiore produzione di resina.

È possibile ottenere questi valori utilizzando un deumidificatore o un condizionatore d'aria. Un deumidificatore abbassa l'umidità aumentando la temperatura emettendo calore. Qui si applica la regola: più potente è, meglio è. Un condizionatore d'aria porta l'umidità verso il basso e raffredda l'aria. Alcuni coltivatori usano anche entrambi i dispositivi contemporaneamente per garantire che venga mantenuta una temperatura perfetta mentre l'umidità si abbassa.

SOTTOPONI LE PIANTE DI CANNABIS A STRESS TRAINING

SOTTOPONI LE PIANTE DI CANNABIS A STRESS TRAINING

La maggior parte delle tecniche di training sono tipicamente applicate durante la fase vegetativa perché le piante hanno bisogno di tempo per riprendersi e adattarsi. Ma c'è una tecnica di stress training che puoi usare verso la fine del ciclo di vita per aumentare ulteriormente la quantità di cristalli sui tuoi fiori. Si chiama splitting, ed è abbastanza controversa. Tieni presente che questo è considerato high stress training estremo, quindi procedi con cautela e usalo solo se sei un coltivatore esperto.

Il tempismo è cruciale in questo caso. Se le apri troppo presto, le tue piante risponderanno negativamente allo stress. La maggior parte dei coltivatori preferisce attendere fino a 7-10 giorni prima del raccolto per splittare le piante. Inoltre, questa tecnica viene solitamente applicata sulla cannabis coltivata all'aperto. Ma puoi provarla anche nella grow room.

Praticamente ferisci il gambo di una pianta con un coltello per ingannare Madre Natura e costringere la pianta a produrre più tricomi. Lo fai tagliando verticalmente attraverso una porzione dello stelo principale. Si ritiene che questo metodo di stress training aumenti sia la potenza, sia la produzione di fiori. Ma non fare errori, questi sono semplici report su forum e video di YouTube che confermano l'efficacia dello splitting, ma è difficile trovare dati affidabili. Per ulteriori informazioni ti preghiamo di consultare il nostro articolo più approfondito sullo splitting nella nostra guida.

C'è anche il metodo più collaudato del supercropping, che comporta la rottura dei rami per danneggiare il tessuto e indurre lo stress. Questa è però un'altra tattica che dovrebbe essere utilizzata esclusivamente da coltivatori esperti. Altre info sul supercropping nel blog di Zamnesia.

24-48 ORE DI BUIO PRIMA DEL RACCOLTO

24-48 ORE DI BUIO PRIMA DEL RACCOLTO

Alcuni coltivatori ritengono che lasciare le luci spente per circa 24-48 ore prima del raccolto aumenti la produzione di tricomi, il che si traduce in gemme più potenti, saporite e fragranti. Dovresti però prendere questa cosa con un po’ di cautela.

Questo metodo è molto dibattuto nella comunità dei coltivatori ed esistono solo resoconti aneddotici sulla sua efficacia. Se non stai attento e non hai abbastanza foglie verdi sulle tue piante di cannabis, questa tecnica le farà scolorire. La maggior parte dei coltivatori che ha provato questo suggerimento non ha visto alcuna differenza di potenza. Alcuni sostengono addirittura che, poiché occorrono alcuni mesi per far crescere la pianta, 1-2 giorni prima del raccolto non farà molta differenza nel processo. Ma se sei un tipo avventuroso, puoi sempre provare.

INNAFFIA LE PIANTE DI CANNABIS CON ACQUA GHIACCIATA

INNAFFIA LE PIANTE DI CANNABIS CON ACQUA GHIACCIATA

C'è anche questo metodo controverso, che in buona coscienza non possiamo garantire. Si ritiene che l'irrigazione delle vostre piante con acqua ghiacciata prima del raccolto aumenti la densità complessiva delle gemme e anche la produzione di tricomi. Come per il suggerimento di prima, ci sono pochissimi dati che confermano l’efficacia di questa tecnica. Tutto ciò che troverai sono le chat nei forum. Ma la maggior parte dei coltivatori tende a sostenere che l'irrigazione o il risciacquo delle piante con acqua ghiacciata sconvolge le radici della pianta, il che causa un forte stress. Se ti sembra che questo metodo possa funzionare, provalo e facci sapere i risultati.

NOTIZIA CORRELATA
Qual È L'Acqua Migliore Per Le Piante Di Cannabis?

Per coltivare cannabis con successo, niente è più importante della qualità dell'acqua e di adeguate tecniche di irrigazione.

INTEGRATORI CHE POMPANO I TRICOMI

Esiste sul mercato una vasta gamma di integratori che stimolano lo sviluppo dei tricomi. Anche se non abbiamo esperienza personale, potrebbe valere la pena provare. Naturalmente molti di loro sono bufale ma alcuni hanno dimostrato la loro efficacia molte volte. I prodotti migliori sono in grado di aumentare il numero di tricomi, portando a migliore aroma, maggiore potenza e fiori più saporiti. Per capire quale supplemento nutritivo acquistare devi fare un po’ di ricerche.

SCEGLI UNO CEPPO FAMOSO PER PRODURRE MOLTI TRICOMI

SCEGLI UNO CEPPO FAMOSO PER PRODURRE MOLTI TRICOMI

Mentre i metodi sopra menzionati massimizzano il potenziale che le tue piante hanno già, questo è un consiglio in più da usare quando ti trovi nella fase di preparazione. Invece di applicare metodi per aumentare la produzione di tricomi, che a volte può essere un po' rischioso, puoi scegliere genetiche note per diventare super collose e ricoperte di resina. In questo modo cominci già bene e puoi ulteriormente aumentare i cristalli usando gli altri suggerimenti che ti abbiamo dato.

Le raccomandazioni sui ceppi con molti tricomi devono comprendere la classica Sharksbreath di DNA Genetics, Afgooey di Strain Hunters e la super-appiccicosa Gorilla Glue della nostra linea Zamnesia Seeds. Ha persino "colla" nel nome, quindi sai già cosa ha da offrire. Quando scegli questi tipi di genetiche, sei garantito e raccoglierai fiori inzuppati di resina che soddisferanno le tue papille gustative e le tue narici, e ti faranno diventare ultra-stonato!

Maximilian

Scritto da: Maximilian
Cannamatore da una vita, musicista freelance e insegnante di chitarra dalla Germania, Maximilian è ben felice di lavorare per il team di Zamnesia. Ci tiene ad informare le persone di larghe vedute sulle fantastiche proprietà della cannabis, affinché la legalizzazione a livello mondiale non rimanga solo un sogno.

Scopri i nostri scrittori

Cerca nelle categorie
o
Cerca