Piante Associative Per Coccolare E Proteggere La Tua Coltivazione Di Cannabis

Pubblicato :
Categorie : BlogColtivare CannabisRecensioni Prodotto

Coccolare E Proteggere La Coltivazione Di Cannabis


I coltivatori di cannabis devono pianificare con attenzione. Questo significa anche inserire strategicamente piante associative nel giardino. Utilizzate sia per la coltivazione esterna sia indoor, queste piante possono aumentare la resa delle tue piante e tenere lontani i parassiti nocivi.

Nell'era della cannabis, l'arte di utilizzare le piante associative sta esplodendo in tutta la sua forza. Questa pratica si riferisce all'utilizzo di altre piante per difendere la più preziosa ganja. Molti di questi fiori ed erbe sono piante comuni, che magari stai già coltivando.

Alcune di queste piante attirano insetti benefici, come gli impollinatori. Altre servono a tenere lontani i predatori. Altre ancora possono aiutare la crescita della pianta della cannabis arricchendo il terreno o migliorando le condizioni ambientali. Infine, ci sono anche piante che possono aumentare la resa del tuo raccolto.

Quando vengono posizionate in modo strategico, queste piante possono lavorare da sole o tutte insieme nel nostro orto per migliorare la coltura di cannabis.

1. PACCCHETTO DIFENSORI

Paccchetto Difensori

Queste piante associative lavoreranno in diversi modi per difendere il tuo giardino. Tengono lontani gli animali pericolosi e, ancora meglio, attirano insetti che difendono la tua cannabis.

Camomilla

Utilizzata da sola come erba per fare il tè, la camomilla tiene anche lontane le mosche bianche e nematodi. Piantare camomilla vicino alle tue piante di cannabis è il modo migliore per metter un cartello “vietato entrare” per gli insetti nocivi.

Inoltre, spruzzando un infuso di camomilla sui germogli si evitano le infezioni da funghi, che è un grosso problema per le piante giovani. Mettere camomilla attorno alle piante in difficoltà può aiutare a rivitalizzarle.

Aneto

Questa erba delicata è una parente delle carote e anche del finocchio. I giardinieri mantengono queste piante lontano dall’erba di aneto, perché possono facilmente essere impollinate. È anche un’erba diffusa per i suoi utilizzi in cucina. Nel tuo giardino l'aneto funziona come un potente impianto di protezione. Può attirare api, vespe benefiche e sirfidi.

Inoltre i bruchi preferiscono masticare aneto piuttosto che le altre piante. Questa pianta respinge anche altri insetti invasori, come gli acari e gli afidi. È facile da coltivare e può essere collocato molto vicino alle piante di cannabis senza che rechi alcun danno.

Lavanda

La Lavandula angustifolia è una delle erbe più conosciute. Viene utilizzata in profumi, saponi e altri cosmetici. È anche una calamita per insetti gli benefici, mentre tiene lontani quelli distruttivi. Gli insetti che si nutrono di nettare amano questa pianta. Afidi, pulci, zecche e falene sono tenute lontane dal profumo della lavanda. Piantala tutta intorno ai bordi della coltivazione che vuoi proteggere.

Girasole

Come con un paio di altre piante associative, è difficile sbagliare con i girasoli. Sono belli. Attirano e respingono i giusti tipi di insetti per coltivatori di cannabis. Possono persino schermare la pianta da occhi indesiderati quando si coltiva in modo “stealth”.

Sono anche ottimi per arricchire il suolo. Le loro radici sono così efficaci che vengono addirittura utilizzate per filtrare l'acqua grigia nei sistemi filtranti organici. I girasoli sono addirittura utilizzati per depurare l'acqua contaminata dalle radiazioni a Fukishima.

Millefoglie

Questa bella pianta è in grado di aggiungere brillanti spruzzi di colore al tuo giardino. Ma l’Achillea millefolium è anche gradita per un altro motivo. Quando viene piantata intorno ai bordi del giardino, La millefoglie può aumentare la produzione di olio essenziale nelle piante vicine.

Tuttavia queste piante associative devono essere tenute solo ai bordi in modo che le radici non competano fra loro. Gli insetti attirati dall’achillea sono ottimi per la protezione delle piante: coccinelle, api, vespe benefiche e sirfidi sono insetti che aiutano a mantenere le tue piante al sicuro dagli insetti parassiti.

2. PACCHETTO TERRORE

Pacchetto TerroreQuesta collezione di piante associative letteralmente spaventa i “cattivi” e li tiene lontani. La maggior parte di queste piante ha un forte odore o emette oli che funzionano come dei repellenti naturali per gli insetti. Piantale insieme tutte intorno alla tua cannabis per avere un giardino colorato ma protetto.

Basilico

Questa buona pianta estiva lussureggiante offre al tuo giardino delle splendide foglie verdi. Questo cosiddetto "principe delle piante" è anche in grado di proteggere e nutrire la coltivazione di cannabis. Alcuni produttori di pomodori ritengono che il basilico possa anche migliorare il sapore delle loro piante. Per questo motivo, potrebbe anche promuovere la produzione di terpeni nella cannabis.

I terpeni sono gli oli essenziali che si trovano nella cannabis e in molte altre piante. Qualunque metodo per aumentare la loro produzione è un grande miglioramento per le tue canne. È difficile sbagliare con questa pianta perché si tratta di un’erba facile da coltivare e molto usata in cucina.

Ama le condizioni calde e soleggiate e può essere facilmente coltivato all’esterno. Il basilico attira un gruppo di insetti utili e tiene lontani gli intrusi, come gli afidi, i coleotteri degli asparagi, le zanzare e la mosca bianca.

Cerfoglio

Questa pianta ama l'ombra produce fiori bianchi o di color magenta chiaro. È in grado di rinvigorire le piante vicine, tra cui la cannabis. Si usa soprattutto in combinazione con l'aneto e il coriandolo,

Il cerfoglio è una ottima pianta da protezione che contribuisce a tenere lontani gli intrusi.

Coriandolo

Questa pianta è anche conosciuta come "mais che sballa" a causa degli effetti narcotici dei suoi semi. Un tempo era anche considerato un afrodisiaco. Oggi molti coltivatori ritengono che il profumo pungente del coriandolo mantenga lontani gli afidi, gli acari e gli scarafaggi delle patate.

Diversi parassiti sono invece attratti da questa pianta, e agiscono così come uno scudo protettivo contro altri insetti nocivi. C'è anche un altro modo per utilizzare il coriandolo come un deterrente naturale per i parassiti. Trita i semi e lasciali in infusione. Una volta che il liquido si è raffreddato hai ottenuto un eccellente spray antiparassiti da spruzzare sulle tue piante.

Lavanda

La lavanda compare anche in questo pacchetto. L'odore di questa bella pianta viola è la sua più grande arma contro gli invasori. Non solo la lavanda respinge pulci, zecche e falene, ma evita anche che i topi vadano a rovinare la tua cannabis.

Al contrario, la lavanda è sempre stata usata per attirare gli esseri umani, ed è utilizzata nei saponi e nei profumi di tutti i tipi. Per tutte queste ragioni la lavanda è stata piantata nei giardini da oltre tremila anni.

Calendula

Queste belle piante giallo-arancio sono spesso utilizzate ai bordi dei giardini. Conosciute per la loro capacità di attirare e contrastare gli insetti, contribuiscono anche a favorire la crescita delle altre piante.

Aggiungere calendule al compost è un modo per migliorare automaticamente la qualità del terreno per la tua cannabis. La calendula francese produce nelle sue radici anche una sostanza chimica fortemente insetticida che può durare per anni.

3. PACCHETTO NUTRITIVO

Pacchetto Nutritivo

Le piante in questo pacchetto nutrizionale sono ottime per migliorare il suolo e l’ambiente intorno alle tue piante di cannabis. Alcune aiutano le altre piante grazie alla loro struttura di radici che aumenta il drenaggio del terreno. Altre funzionano letteralmente come iniettori di componenti naturali organici e minerali, a partire dall'azoto.

Alfalfa

La alfalfa è un importante pianta associativa. La ragione? Ha la capacità di migliorare il drenaggio del terreno. Le sue radici profonde impediscono l'evaporazione. Ciò significa che l'acqua può essere meno. Significa anche che questa pianta può aiutare le piante vicine durante i periodi secchi.

Sul fronte del terreno, ci sono anche altre buone notizie. La alfalfa è una pianta che fissa l’azoto, contribuendo a mantenere i livelli di questo minerale nel terreno in quantità ottimali. Accumula inoltre ferro, magnesio, fosforo e potassio.

Questi minerali sono tutti essenziali per la crescita della cannabis. I vantaggi della alfalfa come vicina sono quindi facilmente comprensibili. Questa pianta incoraggia anche la crescita del dente di leone, che aiuta a rompere il suolo e ad aiutare la penetrazione dell'acqua. Fare un tè con questa pianta e spruzzarlo sulla cannabis ne aiuta la crescita.

Borragine

Questa bella pianta crea spruzzi di fiori color lavanda per tutta la bella stagione. Le sue foglie e i suoi fiori sono anche commestibili e hanno un piacevole sapore speziato. La borragine è una pianta resistente che prospera nelle stesse condizioni della cannabis.

Crescere questa pianta come vicina può migliorare la salute delle vostre piante. Questo perché pompa vitamine e minerali nel terreno. Il contenuto minerale della stessa pianta è anche ideale per fare pacciame secco. Il compost di borragine può aiutare a infondere nutrimento nella tua cannabis con un rilascio lento di potassio e calcio, che sono elementi vitali per la crescita e per una fotosintesi vigorosa.

Peverina

Anche conosciuta come Cerastium biebersteinii, si tratta di un trifoglio basso e con un breve periodo di vita. Ha uno spesso manto di fiori bianchi dalla tarda primavera fino all'inizio dell'estate. È anche una grande fonte di materiale per compost. Questa pianta è letteralmente un pacciame vivente che può anche fornire ombra per il terreno. Questo aiuta a mantenere un buon livello di umidità nel suolo vicino alla pianta invece di lasciare evaporare l’acqua.

Trifoglio rosso

Il Trifolium pratense è uno dei migliori compagni per piante del pianeta. La ragione? È in grado di "fissare" l'azoto presente nell’ambiente all’interno delle sue radici. Questo aiuta ad alimentare di azoto le piante vicine. La sua struttura radicale complessa aiuta anche a creare un drenaggio naturale. Ciò consente all'acqua di penetrare più facilmente nel suolo. Gli amanti della cannabis adorano anche questa pianta, anche perché è facile da coltivare.

Trifoglio bianco

Anche conosciuto Come Trifolium repens. È essenzialmente un manto di pacciame che può essere utilizzato per riempire lo spazio fra le altre piante. Grazie alla sua struttura di radici, il trifoglio fissa l'azoto e quando la pianta muore, questo azoto viene rilasciato nel terreno.

Le piante di cannabis sono affamate di questo elemento. Il trifoglio bianco è un cavallo da lavoro difficile da uccidere. Può anche ridurre notevolmente la necessità di altri tipi di fertilizzanti.

4. PACCHETTO CAMUFFO

Pacchetto Camuffo

Queste piante strategiche fanno molte cose utili. Sono grandi e in grado di nascondere altre piante, oppure hanno un forte odore che riesce a coprire il profumo della cannabis. Inoltre tendono ad essere molto graziose, odorose o grandiose, e possono anche avere un buon sapore.

Per questi motivi, le piante da camuffo sono fondamentali nella borsa degli attrezzi di tutti i coltivatori di cannabis che hanno bisogno di occultamento e protezione.

Lavanda

Caratterizzata ancora una volta per il suo tipico odore, la lavanda è stata usata da molti secoli per il piacere del naso. Ma è anche in grado di tenere lontane le falene, le zecche, gli afidi e i ragni rossi. Anche i topi non sono grandi fan della lavanda. L'olio ottenuto dalle sue foglie può essere anche usato come spray per tenere lontane le zanzare.

Melissa

Questa pianta è la benvenuta in qualsiasi farmacia naturale. Ha una vasta gamma di effetti utili, oltre ad essere una super furtiva pianta associativa grazie al suo odore caratteristico. Inoltre attrae gli insetti impollinatori e scaccia i parassiti con il suo forte odore. Come ulteriore beneficio, tende anche a infondere nelle piante vicine con una distintiva nota agrumata. Usala per infondere la tua intera coltivazione di “erbe”.

Calendula

Questa pianta è un grande integratore per le piante che la circondano. Produce bellissimi e brillanti fiori di colore arancio e le sue radici sono anche degli ottimi ingredienti per il compost. Inoltre tiene lontano gli afidi, le zanzare, i moscerini, gli scarafaggi e i nematodi. Anche i conigli evitano questa pianta.

Menta

La menta è una delle erbe preferite anche da sola, ma è soprattutto un’ottima pianta da associazione con la cannabis. Il suo forte odore tiene lontane le mosche, gli scarafaggi, le formiche e altri tipi di insetti, e inoltre può aiutare a nascondere l'odore della cannabis. Può essere una pianta un po’ invadente. Se non la si tiene sotto controllo le sue radici si espandono molto rapidamente.

Girasole

Il girasole non è solo bello ma è anche altamente funzionale. Coltivati da almeno 4000 anni per il loro fogliame, per l’olio e per la loro natura protettiva, sono piante forti che possono essere utilizzate anche per la depurazione dell'acqua. Ma il girasole sa fare il suo dovere anche come pianta associativa perché tengono lontani dalle altre piante molti predatori distruttivi, tra cui gli afidi.

La forza della pianta di girasole lo protegge da attacchi degli insetti. Come un aiuto alla coltivazione “stealth” il girasole cresce grande e appariscente, distogliendo lo sguardo dalle tonalità verdi della cannabis.

Insomma, eccoci qua. Le piante associative possono essere molto utili per qualsiasi coltivazione di cannabis. Devi solo decidere i tipi di pianta che ti servono e aggiungere il loro naturale tocco magico alla tua coltivazione domestica!

Piante Associative

Guest Writer

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti