Perchè la Cannabis fa ridere?

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabis

Perchè la Cannabis fa ridere?

Siete colti da improvvise risate? Non preoccupatevi, la Cannabis ha la capacità di fare ridere con molta più facilità, grazie ad un processo che interagisce direttamente con alcune parti del vostro cervello.

Vi siete accorti che quando fumate una canna il vostro senso dell'umorismo "migliora" drasticamente? Anche le cose più banali hanno la capacità di farvi ridere di gusto e le situazioni più divertenti sono il pretesto per esplodere in risate quasi isteriche? Per quale motivo? Dire semplicemente "ovvio, sei fuso" non è sicuramente il modo più scientifico per dare una spiegazione a questo particolare processo. Si tratta invece di molteplici interazioni tra i cannabinoidi contenuti nella Cannabis ed il cervello, che, insieme, contribuiscono a provocare questo tipo d'esperienza psicoattiva.

Anche se molti potrebbero pensare che la Cannabis abbia la capacità di cambiare il nostro modo di pensare, la scienza ha scoperto che questa pianta, in realtà, non è in grado di alterare la struttura del cervello. Infatti, la Cannabis agisce semplicemente sul nostro corpo solleticando il nostro lato più euforico ed aumentando il flusso sanguigno e l'attività dei neurotrasmettitori e, di conseguenza, l'attività riflessa.

Fonte: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19627647

Flusso sanguigno

In primo luogo, si è scoperto che il consumo di Cannabis aumenta il flusso sanguigno in determinate zone del cervello. Nello specifico, le zone del cervelletto, del lobo frontale destro e del lobo temporale sinistro, le quali ricevono un maggior afflusso di sangue dopo l'assunzione di marijuana. Per quanto riguarda il lobo frontale destro, una ricerca ha dimostrato come questa parte del cervello sia strettamente legata all'euforia. Quindi, risulta piuttosto ovvio che se si stimola maggiormente questa zona si sarà anche più inclini a ridere di gusto.

Fonte: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17115869
Fonte: http://brain.oxfordjournals.org/content/122/4/657

I neurotrasmettitori

L'aumento del flusso sanguigno, però, non è l'unico fattore a scatenare le risate. L'assunzione di Cannabis stimola anche la produzione e il rilascio di dopamina e di endorfine. Queste sostanze chimiche agiscono normalmente sul nostro cervello per renderci più sereni, contenti e felici. La dopamina, in modo particolare, è il neurotrasmettitore associato alla felicità e alla soddisfazione che si avverte quando mangiamo, ci innamoriamo, facciamo esercizio fisico e tutto ciò che può in qualche modo farci apprezzare un'esperienza gratificante.

Attività riflessa

Infine, la risata risulta sempre contagiosa e, quindi, i due fattori che abbiamo precedentemente riportato sono tra di loro collegati. Riuscire a trattenere una risata, soprattutto quando si è in compagnia di qualcuno con cui condividere attimi di ilarità, può essere considerata un'attività riflessa. Molti di noi sapranno che fumando Cannabis si viene colti da una risata “tonta”, che ci porta a sghignazzare senza alcun motivo apparente. Addirittura un leggero formicolio potrebbe essere la causa scatenante di una grassa risata.

Quindi, considerando quanto detto finora, non sorprendetevi se alle volte non riuscite a trattenere la risata, è normale ed è inutile cercare di resisterle.