Opportunità di lavoro nel campo della Cannabis - Trova il lavoro

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabis

Opportunità di lavoro nel campo della Cannabis - Trova il lavoro

Siamo ormai giunti ad una svolta nella legalizzazione della Cannabis e potrebbe essere il momento giusto per pensare di intraprendere una carriera in questo settore. Un impiego di questo calibro non significa solo coltivare o vendere, esistono molte altre

Qui in Europa stiamo ancora pagando, in gran parte, le conseguenze di una politica antidroga del tutto fallimentare. Anche se alcuni Paesi hanno potuto osservare un importante incremento nella propria industria della Cannabis, come Olanda e Spagna, le dimensioni del mercato e le potenziali possibilità di crescita non si avvicinano minimamente a quelle del Colorado e di Washington. Pur essendo la vendita di Cannabis tollerata dalle leggi olandesi, tutto ciò che gira intorno alla sua produzione, come il vero e proprio approvvigionamento, è tuttora illegale (le coltivazioni d'erba destinate a rifornire i coffeshop lavorano anch'esse nell'illegalità). Questo è in netto contrasto con ciò che sta accadendo in Colorado, dove l'intera filiera della Cannabis è stata liberata dalle catene imposte dalle leggi. Stiamo assistendo ad una particolare evoluzione in Colorado, dove un progetto nato su piccola scala si sta convertendo in un vero e proprio settore industriale.

Avere l'opportunità di lavorare gomito a gomito con questa pianta, in un modo o nell'altro, è sicuramente il sogno di molti appassionati della Cannabis. Le due principali attività che potrebbero venire alla mente sono la coltivazione e la vendita, ma ci sono letteralmente altre centinaia di nuove opportunità emergenti dall'economia basata sulla Cannabis.

Attivismo politico

Per molti di voi, probabilmente, questa opportunità di lavoro non è quello che si potrebbe chiamare un "lavoro da sogno", ma può convertirsi in un ambiente interessante dove poter conoscere meglio le regole del gioco e incontrare nuove persone. In particolare, in Paesi dove la Cannabis è ancora illegale, questa potrebbe essere una delle poche opportunità di lavoro legalmente riconosciute con cui poter seguire da vicino questa pianta. Lavorare in organizzazioni no-profit, organismi non governativi ed associazioni di beneficienza potrebbe essere l'occasione per bagnare i piedi in queste acque. Nella maggior parte dei casi, questi tipi di lavori consistono in collaborazioni volontarie che potrebbero rimanere tali per più anni. Tuttavia, essere fisicamente presenti all'interno di un'organizzazione pro Cannabis può essere la giusta pista di lancio, sia per allargare i propri contatti sia per poter decidere quale strada intraprendere nel settore della Cannabis.

Per chi crede veramente nella marijuana, e vuole vederla una volta per tutte legalizzata, questo può essere un percorso molto interessante da percorrere. Anche se non si lavorerebbe a diretto contatto con la pianta, si svolgerebbero attività a lei correlate. Alcuni ambiti lavorativi da considerare:

Giornalismo
Lavori di ricerca
Pubblici impieghi (dalla campagna alla diffusione informativa)
Candidatura in politica
Lavoro di laboratorio

Ovviamente, collaborare come volontario a tempo pieno non può essere preso in considerazione da chi deve fare affidamento su uno stipendio per la propria sopravvivenza. Tuttavia, anche se in questo settore esistono diversi posti di lavoro retribuiti, e in alcuni casi anche profumatamente, passare un periodo di tempo collaborando da volontario in una ONG può aprire le porte al mondo lavorativo.

Lavorare a contatto diretto con la pianta

Cannabis

Tutti coloro che hanno avuto la possibilità di lavorare con la Cannabis sono coscienti delle gioie che può dare questa pianta. Purtroppo, a meno che non siate disposti ad infrangere le leggi, svolgere questo tipo di attività non è permesso ovunque. L'ideale sarebbe vivere in un Paese dove la Cannabis terapeutica o ricreativa è legale.

Tutta l'attività lavorativa legata al settore della marijuana comprende l'intero processo di produzione della pianta, dal lavoro di laboratorio alla manutenzione delle coltivazioni, oltre a tutti i canali di commercializzazione. Nel momento in cui la Cannabis diventa legale, il suo processo evolutivo all'interno di un mercato segue essenzialmente le stesse prerogative di una normale impresa. Anche le aziende legate alla Cannabis avranno sempre bisogno di grafici, designer, un team di PR, commercialisti, ecc... Inoltre, esistono un paio di ambiti ancora più generalizzati da considerare:

Coltivazione:
Coltivatori
Lavori di progettazione
Personale per la raccolta
Personale per la manicure delle cime

Distribuzione:
Personale di confezionamento
Personale per trasporto e distrubuzione
Attività di manutenzione magazzino
Controllo di qualità (gli sforzi maggiori sono sempre impiegati nelle analisi di laboratorio piuttosto che nel semplificare un'attività lavorativa)
Specialisti in varietà di Cannabis

Vendita:
Uffici vendite
Personale di marketing e pubblicità
Dipartimento legale
Relazioni pubbliche
Commercialisti

Altri impieghi correlati a quest'attività:
Panettieri & cuochi
Professionisti in concentrati
Medici specializzati in questo tipo di consulenza

Cannabis Foods

Non bisogna mai sottovalutare le straordinarie proprietà culinarie della Cannabis. In Colorado sono già disponibili i più bizzarri prodotti gastronomici, dagli orsetti gommosi alle gomme da masticare. Allo stesso modo, i concentrati hanno occupato un loro proprio mercato. Basti pensare a prodotti come: BHO, hashish, tinture, oli ecc...

Turismo "420"

È interessante osservare come nella maggior parte dei Paesi dov'è stata legalizzata la Cannabis è aumentato considerevolmente il turismo, con un incremento dell'afflusso dei visitatori. Succede in Olanda ed ora sta accadendo in Colorado. In questo Stato è proibito fumare in luoghi pubblici, così una compagnia statale ha lanciato un servizio di autobus con tragitti turistici nel magico mondo della Cannabis. Perchè no?! Qualsiasi forma di business sembra ormai decollare con successo.

Una cosa è certa, nei Paesi dove l'uso ricreativo della Cannabis è tollerato e depenalizzato vi sarà sempre un fiorente mercato turistico (e gli Stati che hanno legalizzato l'uso ricreativo della Cannabis potranno vantare il cosiddetto turismo "420"). Possiamo dire che questo tipo di depenalizzazione offre molteplici opportunità.

Opportunità secondarie

Le industrie secondarie della Cannabis sono quelle organizzazioni ed aziende che non vengono direttamente coinvolte nella lavorazione della pianta in sé, ma offrono servizi o prodotti utilizzati per la coltivazione della stessa. Stiamo parlando, ad esempio, delle aziende produttrici dei più svariati accessori, riviste specializzate nella Cannabis, fiere, applicazioni per cellulari, festival ecc...

Come abbiamo accennato precedentemente, nella parte dedicata all'attivismo, le figure professionali che emergono da questo ambiente sono le più disparate, aumentando le possibilità di essere coinvolti ed inseriti nelle aziende del settore della Cannabis, le più consone al vostro profilo professionale.

Mentre l'industria della Cannabis cresce a livello esponenziale, i servizi legati ad essa evolvono altrettanto velocemente. Di recente si stanno facendo spazio attività multimediali, come pagine web o social network, specializzate e destinate ad un pubblico che consuma e coltiva la Cannabis. Allo stesso modo, si stanno diffondendo a macchia d'olio siti e forum che offrono strumenti potenzialmente utili in questo settore.

Un esempio da prendere seriamente in considerazione è la pagina web weedmaps.com, creata da un imprenditore innovativo e brillante che è stato capace di comprendere e cogliere al volo le potenzialità del suo esclusivo prodotto di nicchia. Si tratta fondamentalmente di un google map, con indirizzi utili, curiosità e recensioni sulla Cannabis, tutto in un unico sito. Inserendo semplicemente il nome della città o il codice postale, consente a tutti gli utenti di accedere alle informazioni dei dispensari locali, coffeshop e centri medici più vicini al proprio domicilio, fornendo anche utili commenti relativi a queste attività. Si tratta di uno strumento estremamente pratico, soprattutto negli Stati Uniti dove viene consultata dai consumatori di marijuana a scopo terapeutico.

Ovviamente, esistono una moltitudine di esempi e di diversi modi di offrire un servizio o un prodotto, ad esempio attraverso le aziende specializzate in vaporizzatori. Stiamo osservando come i consumatori di Cannabis non sono più interessati a fumare questa sostanza, orientando le loro attenzioni verso i derivati commestibili e i vaporizzatori. Le aziende del settore tecnologico stanno lavorando duramente per poter innovare i propri vaporizzatori e portarli ad un livello superiore, una strategia commerciale alquanto interessante.

Inoltre, esistono servizi ancora più specifici come, ad esempio, i Cannabis Social Club. Queste associazioni sono in costante aumento e, anche se rientrano come organizzazioni no-profit, girano attorno ad un nucleo di collaboratori pagati a tempo pieno.
Un Cannabis Social Club è, fondamentalmente, un gruppo di persone accomunate dalle stesse passioni, intenzionate ad unire le proprie forze in un'associazione, dove poter coltivare e distribuire erba privatamente, all'interno di un circuito chiuso (spesso istituito per scopi terapeutici). Sono attività legalmente riconosciute solo in alcuni Paesi, ma stanno iniziando a prendere piede un po' ovunque, partecipando attivamente alla riforma sulle droghe. Per ottenere informazioni su come avviare un'attività di questo tipo, leggere qui.

Come avrete potuto osservare, ci sono vaste, varie ed ampie opportunità per inserirsi nel sempre più crescente mercato della Cannabis. L'economia che si regge su questa pianta si è già radicata in molti Paesi, ma saranno sempre di più quelli che ne seguiranno le orme. È ora il momento giusto per pensare alle opportunità che stanno affiorando, per poter essere pronti nei prossimi anni e poter godere di una posizione privilegiata.

Quale potrebbe essere il lavoro dei vostri sogni legato alla Cannabis? Possedete sufficiente esperienza da poter entrare nel settore da soli? Sapreste dove poter cercare questo tipo di opportunità? Condividete con tutti noi le informazioni in vostro possesso, nel riquadro dei commenti sottostante!