Le Origini Della OG Kush & Le 3 Migliori Varietà OG Kush


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogRecensioni sulle varietà

OG Kush


La Cannabis OG Kush è una varietà medica estremamente potente famosa per il suo aspetto, per il caratteristico aroma e per gli effetti psicoattivi.

Nella nostra serie “Le Origini Di’, diamo un occhiata alle varietà classiche che hanno cambiato radicalmente il mondo della cannabis. Queste genetiche innovative hanno dato vita a molte delle varietà che oggi sono popolari e continuano ad ispirare coltivatori della vecchia e nuova scuola. Se sei affamato di conoscenza classica sulle genetiche, dai un’occhiata ai nostri articoli “Le Origini Di”, specialmente HazeCheese e Blueberry.

La OG Kush è una Cannabis estremamente potente per essere una varietà medica, rinomata per il suo aspetto, per il suo aroma caratteristico e per gli effetti psicoattivi dalla lunga durata e particolarmente edificanti.

Si tratta di un ibrido prevalentemente di Cannabis Sativa con una piccola quantità di Indica. La OG Kush è una specie di Cannabis molto popolare nel Sud della California e si trova nella maggior parte dei club medici intorno a Los Angeles. Questa particolare varietà non è una tradizionale Kush perché contiene soprattutto una genetica Sativa ed è conosciuta per i suoi effetti ideali per fumatori occasionali e per coloro che amano rimanere attivi durante il giorno. Per questa ragione, la OG Kush è perfetta per quei fumatori giornalieri che vogliano mantenere una soglia di lucidità durante la giornata. 

LE ORIGINI DELLA OG KUSH

Le Origini Della OG Kush

Secondo indiscrezioni nell'underground della Cannabis, la OG Kush è l'unica varietà clone geneticamente collegata all'impressionante pianta Chemdawg, proveniente da Colorado e Wyoming. Sempre secondo indiscrezioni, una talea della 91 Chemdog ha intrapreso un viaggio verso il Lago Tahoe all'inizio degli anni '90 e la OG Kush sarebbe una pianta di prima generazione derivata da un suo clone ermafrodita. La leggenda narra anche che la varietà Chemdawg deriva originariamente da un seme che fu trovato in una busta venduta durante uno spettacolo dei Grateful Dead negli anni '80: due amici si incontrarono ad un concerto ed acquistarono un'oncia d'erba con 13 semi, che un tale chiamato Chemdawg pagò 500 dollari. Questi semi in seguito vennero fatti germogliare e gli fu dato il nome di Chemdawg in onore del tizio che aveva trovato i semi. Sulla East Coast, questa varietà è strettamente collegata alle varietà Sour Diesel, ma sulla West Coast è spesso conosciuta come Kush o OG Kush.

NOTIZIA CORRELATA
Cosa Significa La Sigla OG?

La OG Kush è attualmente la varietà di Cannabis più popolare al mondo, ma vi siete mai chiesti cosa significa la sigla OG?

QUALI SONO GLI EFFETTI DELLA OG KUSH?

Mentre la pianta non è tecnicamente una Kush perché non è geneticamente collegabile alle piante provenienti dalle Montagne Kush dell'Afghanistan, questa specie esibisce alcune caratteristiche Indica. Tuttavia, questa pianta è prevalentemente conosciuta per le sue qualità Sativa, rilevabili nei tratti del suo fenotipo e negli effetti psicoattivi. Alcune persone hanno descritto la OG Kush come una specie di Cannabis dall' "high" cerebrale, ma che stimola fisicamente allo stesso tempo. La pianta è conosciuta per il suo fresco profumo di pino e limone, e i fiori maturi di ciascun singolo esemplare sono molto compatti, grandi e di color verde acido. Inoltre, i fiori sono ricoperti di tricomi ed appaiono bianchi, se esaminati attentamente.

COME COLTIVARE LA OG KUSH?

Con un tempo di fioritura di otto-nove settimane, la varietà di Cannabis OG Kush è un'opzione ideale per coltivazioni indoor e risponde velocemente ad un aumento di nutrienti ad alto contenuto di fosforo e potassio. Le rese sono generalmente superiori alla media e il coltivatore può aspettarsi raccolti da 400-500 grammi per metro quadro dell'area di coltivazione. Durante le prime settimane di fioritura, la OG Kush ha la tendenza ad allungarsi, pertanto si consiglia di variare i tempi di esposizione alla luce per chi coltiva in aree delimitate e confinanti. Per contro, altri coltivatori preferiscono delimitare le proprie piante tramite la tecnica colturale Mare Verde.

Le 3 Migliori Varietà OG Kush

Abbiamo selezionato tre delle nostre varietà OG Kush preferite. Date un’occhiata alle varietà più esplosive qui di seguito e conoscete le genetiche OG Kush di migliore qualità.

OG KUSH DELLA DINAFEM

OG Kush - Dinafem

La OG Kush è una fuoriclasse nel mondo della cannabis. Originaria della costa occidentale statunitense, la versione prodotta dalla Dinafem è un meraviglioso esemplare di OG Kush che sta convertendo sempre più persone al culto delle OG Kush. Il prodotto finale, composto da infiorescenze verde lime ricoperte di cristalli di resina e con più del 20% di THC ed un odore molto pungente di pino, non delude nemmeno gli intenditori di cannabis più esigenti. Aspettatevi forti effetti cerebrali che si insinueranno lungo il corpo ad ogni boccata di fumo. Questi semi stanno portando la migliore qualità di marijuana venduta nei dispensari ai coltivatori domestici.

Le piante sono piuttosto compatte e, in genere, richiedono solo 8-9 settimane per completare la fioritura. La OG Kush si presta alla tecnica SOG nelle colture indoor quando gli spazi sono limitati. Tuttavia, con una fase vegetativa più lunga e qualche potatura e piegatura, con una rete ScrOG può occupare spazi ben più ampi. A differenza delle versioni normalmente vendute dalla concorrenza, questa particolare OG Kush tende ad allungarsi leggermente durante la fioritura.

La OG Kush della Dinafem rientra tra le cosiddette “indica dal pronunciato allungamento”. Le piante non sottoposte a potature o piegature possono superare il metro d’altezza, toccando 1,2m o anche di più. Nell’aria si diffonderanno pungenti aromi di pino e terra. Assicuratevi quindi di rinfrescare l’aria con i filtri ai carboni attivi.

THE OG #18 DELLA DNA GENETICS (RESERVA PRIVADA)

The OG 18 - Reserva Privada

Ai più esigenti intenditori di Kush con un debole per i sapori aspri consigliamo The OG #18. La Reserva Privada (and DNA Genetics) scoprì questo appiccicoso oro verde grazie ad un fenotipo estremamente acidulo e molto produttivo della leggendaria OG Kush. Dopo averlo migliorato e messo a punto, nacque una particolare varietà di cannabis oggi conosciuta come The OG #18.

The OG #18 assomiglia molto alla Chemdawg all’interno di una Grow Room, mostrando un’ampia spaziatura internodale ed una crescita simile ad una pianta rampicante. La sua crescita è particolarmente vigorosa durante la fase vegetativa, caratteristica poco comune tra le varietà OG Kush. Inoltre, viene espressa anche una piccola variazione e le piante tendono a crescere come cloni anche partendo da seme. I coltivatori che adottano il SOG possono passare al ciclo di luce 12-12 dopo appena 1-2 settimane, in modo da forzare le piante a maturare senza superare 1,2m d’altezza.

La The OG #18 sviluppa una sola ed impressionante cima compatta ed imponente quando viene lasciata crescere liberamente. Tuttavia, questa pianta può essere molto produttiva per gli appassionati di potatura e piegatura interessati a massimizzare i raccolti. Dopo 9-10 settimane di fioritura, potrete raccogliere particolari cime dal sapore acidulo.

OG KUSH DELLA ZAMNESIA SEEDS

OG Kush - Zamnesia Seeds

Se state cercando una varietà che rivoluzioni le vostre colture, eccone una da molti considerata il nuovo pinnacolo dell’ibridazione della cannabis: La OG Kush della Zamnesia Seeds. Circolano ancora numerose e misteriose storie sulle vere origini di questo grande classico. È un incrocio di Chemdawg, Lemon Thai e Hindu Kush? Nessuno lo sa, ma una cosa è certa, quando la proverete capirete molte cose.

Questa incarnazione di OG Kush ha l’abitudine di diventare piccola e tozza, un fenotipo nettamente “più cespuglioso” rispetto ai suoi concorrenti. Le piante raramente superano il metro d’altezza e possono completare la loro fioritura in appena 8 settimane. Il profumo pungente degli aromi di terra e pino annuncerà l’arrivo della OG Kush a casa vostra. Inoltre, le cime appiccicose, voluminose e di color verde neon si faranno apprezzare all’interno di una Grow Room. La OG Kush della Zamnesia Seeds penetra direttamente nella testa annebbiando la mente e lasciando il corpo completamente rilassato, inchiodando al divano. Queste infiorescenze super potenti possono superare il 20% di THC, facendo passare un esperto fumatore per un principiante.

Guest Writer

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti