Nuovo sondaggio: Record del numero di sostenitori americani

Published :
Categories : BlogCannabisLeggi sulle droghe

Nuovo sondaggio: Record del numero di sostenitori americani

Secondo un accurato sondaggio americano realizzato dalla CBS News, il numero di telespettatori che sostengono la legalizzazione della marijuana non è mai stato così alto.

L'uso ricreativo della Cannabis è stato legalizzato in Colorado da più di un anno ormai e la società di questo Stato americano non è crollata come molti attivisti anti-Cannabis sostenevano, anzi, ha ottenuto enormi benefici. Altri Stati stanno seguendo le sue orme e l'americano medio sta mostrando sempre più interesse nei confronti della marijuana e delle sue potenziali applicazioni mediche.

Queste considerazioni sono state confermate da un recente sondaggio condotto dalla CBS News, anch'essa sorpresa dei risultati ottenuti in un sondaggio proposto ai suoi stessi telespettatori. La votazione dei partecipanti ha dato una maggioranza del 53% a favore della piena legalizzazione della Cannabis, mentre un 43% ha mostrato il suo disaccordo.

Il profilo dell'elettore medio è, probabilmente, quello che tutti voi vi starete immaginando. Gran parte dei partecipanti a favore della legalizzazione sono giovani, di sesso maschile e democratici (sostenitori di frange politiche di sinistra). Il 74% di coloro che hanno ammesso di aver provato almeno una volta nella propria vita la marijuana hanno votato a favore, mentre solo un 35% lo ha fatto senza aver mai provato uno spinello.

Inoltre, sembra ormai chiaro che sempre più americani stanno cominciando ad interessarsi alla scienza nascosta dietro alla marijuana (con un 51% a sostegno della tesi che "le bevande alcoliche sono più dannose della marijuana"). Solo un 12% degli intervistati sostiene che la marijuana sia più dannosa dell'alcool, mentre il 28% pensa che si tratti di sostanze equiparabili.

Ancora più incoraggianti sono stati i risultati del sondaggio sulla marijuana terapeutica, dove l'84% degli intervistati ha mostrato di essere favorevole alla marijuana terapeutica, da rendere accessibile su tutto il territorio con una normale ricetta medica.

Si tratta di una notizia che non ha avuto molto eco qui in Europa, ma rimane comunque interessante vedere come gli Stati Uniti continuino a stupire tutto il mondo con la loro mentalità pro-Cannabis. Se questa nuova tendenza dovesse aumentare nei prossimi anni, anche l'Europa dovrà iniziare a pensare a come fare il grande passo. L'America è lo "Stato-cavia" da osservare da vicino e, quando saranno chiari a tutti i benefici di questa sostanza, anche il resto del mondo sarà costretto a seguire questa corrente in fermento.

comments powered by Disqus