Blog
È Sicuro Mescolare Ganja E Funghi Allucinogeni?
4 min

È Sicuro Mescolare Ganja E Funghi Allucinogeni?

4 min
Research Shroomshop

Combinare la ganja con i funghi allucinogeni è come osservare due onde che si uniscono: le vette possono diventare più alte, le depressioni più profonde, oppure tutto può appiattirsi completamente. Per scoprire come mescolare queste due sostanze psichedeliche, analizzeremo cosa succede quando si congiungono nel nostro organismo.

In linea di massima, bisognerebbe assolutamente evitare di mescolare sostanze stupefacenti. L'assunzione di droghe diverse in contemporanea può causare trip spiacevoli, ricoveri in ospedale e persino morte. Ma che succede quando le sostanze mescolate non contengono elementi chimici, ma sono di fatto organismi naturali?

La ganja e i funghi allucinogeni, sostanze molto popolari, fanno parte della categoria di droghe "totalmente naturali". Una è costituita da fiori di una pianta, mentre l'altra è appunto un fungo. Questo conduce ad una importante domanda: in questo caso, è sicuro assumere contemporaneamente le due sostanze? Con quali effetti?

COMPRENDERE LA CANNABIS

Per capire gli effetti combinati di cannabis e funghi allucinogeni, dobbiamo prima analizzare separatamente le due sostanze. Cercando gli effetti della cannabis in rete, spesso si può restare confusi: la ganja viene descritta come energizzante, sedativa, stimolante, rilassante, euforizzante e calmante. Infatti, esistono migliaia di varietà di cannabis diverse, ciascuna con specifici effetti. Queste genetiche vengono suddivise in due categorie principali: le sativa, dagli effetti energizzanti, e le indica, più rilassanti.

Indipendentemente dalla varietà, la cannabis stimola percezioni "differenti": i colori diventano più vivaci e la musica sembra più orecchiabile. I pensieri si rincorrono seguendo percorsi bizzarri, spesso divertenti, illuminanti, e talvolta inquietanti. Il consumatore può sentirsi pieno di energia e vitalità, anche se con il passare del tempo tende a predominare la sonnolenza. Spesso ci si sente più felici del solito, e si tende a vivere maggiormente il presente. La ganja può anche stimolare la fame, il sonno e il desiderio sessuale.

NOTIZIA CORRELATA
Perché La Cannabis Fa Venire La "Fame Chimica"?

La Cannabis e la "fame chimica" vanno sempre di pari passo. Ma quali sono le ragioni che ci spingono a dover affrontare un appetito così vorace?

COMPRENDERE I FUNGHI ALLUCINOGENI

COMPRENDERE I FUNGHI ALLUCINOGENI

Durante un trip con i funghi allucinogeni, il consumatore percepisce un'energia in tutto il corpo, come un senso di completezza che attraversa torace e muscoli. La mente diventa più lucida, ma inizia a creare strane connessioni che sembrano provenire dall'esterno—i problemi esistenziali più complessi sembrano improvvisamente avere soluzioni semplicissime. Dopo aver assunto funghi allucinogeni, lo psiconauta non si sente in grado di mentire, né a se stesso né agli altri. Le menzogne della vita si rivelano in tutta la loro durezza, ed ogni tentativo di occultarle genera solo disagio ed imbarazzo. Molto spesso, i funghi allucinogeni favoriscono buonumore, gioia e amore, ma possono anche far emergere tristezza, dolore e paura, e persino stati di psicosi: se la vostra psiche è costellata da bugie e inganni, i funghi allucinogeni potrebbero frantumare queste fragili sovrastrutture.

Le allucinazioni visive causate dai funghi cambiano in base alla varietà di funghi e alla dose consumata. Durante il trip, gli schemi ripetitivi all'interno del campo visivo si collegano tra loro, formando allucinazioni: uno pneumatico bucato può diventare un serpente arrotolato, un albero può trasformarsi in uno stregone, ed un prato può riempirsi di disegni geometrici.
Detto questo, le allucinazioni generalmente non vengono percepite come reali dal consumatore.

Durante un trip con i funghi allucinogeni, si tende a perdere l'appetito e non si riesce a dormire. Qualcuno sperimenta effetti collaterali come nausea e dolori addominali. Cliccate qui per alcuni consigli su come prepararsi ad un trip psichedelico.

NOTIZIA CORRELATA
5 Sorprendenti Benefici dei Funghi Magici

Pensate che i funghi magici siano solamente un bel "trip"? Ricredetevi! Ecco qui altri cinque modi per trarne beneficio.

LE DUE SOSTANZE HANNO MOLTI PUNTI IN COMUNE

LE DUE SOSTANZE HANNO MOLTI PUNTI IN COMUNE

Come avete potuto intuire dalle precedenti descrizioni, esistono varie affinità tra ganja e funghi allucinogeni. Entrambe le sostanze alterano i processi mentali e le percezioni sensoriali in vari modi. Entrambe stimolano i pensieri creativi, ispirano gioia e allegria, ed accentuano la bellezza dell'arte e della natura. Ma possiedono anche un lato oscuro: possono illuminare gli angoli remoti della nostra coscienza, facendo emergere le emozioni negative più nascoste.

Cannabis e funghi allucinogeni sono simili anche sotto altri punti di vista.
Ciascuna sostanza contiene una principale molecola attiva (rispettivamente THC e psilocibina), ma le sensazioni complessive sono generate dal cosiddetto effetto entourage: i cannabinoidi e terpeni producono lo sballo da cannabis; la psilocibina, la baeocistina e altri composti si uniscono a formare il trip dei funghi allucinogeni.

Inoltre, sia la ganja che i funghi sono organismi naturali. E questo ci riporta al quesito iniziale: è sicuro mescolare insieme queste due sostanze?

CHE RISULTATI SI OTTENGONO MESCOLANDO LE DUE SOSTANZE?

ganja e funghi allucinogeni

Quando ganja e funghi allucinogeni vengono consumati insieme, il trip dei funghi tende a prevalere, mentre la cannabis funge da ornamento. Gran parte dei consumatori riferisce che la cannabis attenui il trip al suo esordio, lo amplifica nella fase più acuta, e prolunga la durata globale dell'effetto. Analizzeremo ora nel dettaglio gli aspetti positivi e negativi di questa assunzione combinata.

  • EFFETTI POSITIVI

ganja e funghi allucinogeni: EFFETTI POSITIVI

Consumando una varietà di cannabis a dominanza sativa e quindi energizzante durante un trip con i funghi allucinogeni è possibile orientare l'intero viaggio psichedelico in una direzione positiva. La combinazione di ganja e funghi può condurre la mente verso allucinazioni ancora più surreali e pittoresche. Se il trip sta degenerando, la cannabis può ripristinare uno stato di comfort, soprattutto se il soggetto fuma cannabis regolarmente.

Uno dei metodi più utilizzati per combinare le due sostanze è fumare ganja alla fine di un trip con i funghi allucinogeni. Quest'azione viene definita un "ritorno alla magia", per ritardare la conclusione di un trip, riportandolo alla sua intensità iniziale (almeno in parte).

  • EFFETTI NEGATIVI

ganja e funghi allucinogeni: EFFETTI NEGATIVI

Come abbiamo visto, sia la cannabis che i funghi allucinogeni presentano degli aspetti negativi. Nelle giuste circostanze (o meglio, nelle peggiori), il consumatore può trovarsi a combattere con le sue più terribili angosce. Durante un trip spiacevole, è importante mantenere il controllo della situazione. La confusione generata dalla cannabis può trasformare un'esperienza complessa ma gestibile in un caos terrorizzante.

Inoltre, non è affatto garantito che la cannabis renderà il trip più piacevole. La ganja può annebbiare i momenti di lucidità, inducendo un senso di apatia e frustrazione. Di solito si raccomanda di iniziare un trip con i funghi allucinogeni senza consumare cannabis: le sensazioni di libertà e meraviglia vengono spesso attutite quando si è anche sballati dalla ganja.

SI POSSONO MESCOLARE CANNABIS E FUNGHI ALLUCINOGENI?

SI POSSONO MESCOLARE CANNABIS E FUNGHI ALLUCINOGENI?

La decisione di assumere contemporaneamente le due sostanze spetta a voi. I consumatori che scelgono di mescolare ganja e funghi dovrebbero iniziare con una varietà sativa, a basso contenuto di THC e dagli effetti ansiolitici, come la Stress Killer. Chi ama il fai-da-te, può coltivare propria cannabis da solo e far crescere i funghi con un apposito kit di coltivazione.

Ganja e psilocibina possono rappresentare una combinazione eccellente: in un mix ben fatto, la ganja può ravvivare la parte finale di un trip con i funghi, offrendo un'esperienza più intensa e fluida. Tuttavia, se le tempistiche sono errate, o la situazione tende al peggio, la combinazione di funghi e cannabis può far emergere gli aspetti più spiacevoli di entrambe le sostanze. La ganja potrebbe smorzare i momenti più avvincenti del trip, aggiungendo caos all'intero viaggio. Per concludere, vi raccomandiamo di acquisire familiarità con entrambe le sostanze, prima di provare ad assumerle contemporaneamente. Ricordate sempre di iniziare con dosaggi minimi per valutare la reazione del vostro organismo. Buon trip!

Arielle

Scritto da: Arielle Friedman
Arielle risiede a Toronto, in Canada e adora gli argomenti relativi al cervello. Quando non scrive, le piace fare arte, imparare i biorimedi e cercare di prevenire l'apocalisse dei robot.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Research Shroomshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca