Melassa e Cannabis: Portate il vostro terreno ad un livello superiore

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisColtivare Cannabis

Melassa e Cannabis: Portate il vostro terreno ad un livello superiore

La melassa è un potete strumento agronomico, spesso trascurato quando si tratta di colture di Cannabis. Se utilizzato correttamente, può rafforzare ed aumentare notevolmente lo sviluppo delle piante.

Coltivare la Cannabis è una forma d'arte. Relativamente facile da imparare, ma difficile da padroneggiare. Quando un coltivatore inizia ad avere una certa esperienza, ottenendo buoni risultati con le tecniche colturali di base (vedi la nostra guida), tende ad interessarsi anche alle strategie più avanzate, quelle più difficili da seguire. Tra questi importanti accorgimenti ritroviamo la composizione del terreno e i fertilizzanti a nostra disposizione, che dovranno adattarsi alle nostre varietà e al nostro ambiente. Anche se esistono numerosi prodotti in grado di arricchire i terreni, ce n'è uno che tutti i coltivatori di Cannabis dovrebbero conoscere. Stiamo parlando della melassa.

Melassa: alimenta il terreno e non la pianta

Il terreno è il pilastro portante della coltivazione delle piante di Cannabis. Dev'essere ricco in nutrienti e microrganismi in grado di lavorare in sintonia, consentendo di alimentare le piante di Cannabis per un loro sviluppo vigoroso e sano. Anche se è importante garantire un corretto equilibrio nutrizionale nel suolo, bisogna anche consentire ai microrganismi di vivere in un ambiente consono alle loro necessità, dove poter prosperare e offrire piacevoli soddisfazioni ai coltivatori più esperti.

Qui è dove la melassa fa la differenza. Anche se la melassa è piuttosto ricca di sostanze nutritive, viene principalmente usata come fonte di carboidrati da parte dei microrganismi del terreno, i quali, a loro volta, rendono il suolo più ricco in alimenti e, strutturalmente, più adatto alla coltivazione della Cannabis. Infatti, i microrganismi presenti nel terreno svolgono un ruolo fondamentale nella crescita della Cannabis e, quindi, richiedono anche i giusti nutrienti per poter prosperare liberamente. Aggiungendo melassa ai vostri terricci vi assicurerete che i microrganismi ricevano tutto ciò di cui hanno bisogno e noterete come la composizione strutturale, la ritenzione d'umidità, il contenuto di microrganismi e l'efficienza del vostro suolo miglioreranno.

Altri benefici della melassa

Oltre a migliorare la qualità del suolo, la melassa può essere utilizzata direttamente nell'irrigazione delle piante, aiutando a prevenire eventuali accumuli di agenti patogeni che potrebbero danneggiare la vostra piantagione (oltre a ridurre gli eccessi di sali che potrebbero causare pericolosi problemi nutrizionali). La melassa contiene macro e micro nutrienti, tutti quanti fondamentali per il corretto sviluppo delle piante, chi più chi meno. Poichè l'apporto di micro e macro nutrienti non richiede elevati dosaggi di fertilizzante, a volte può risultare particolarmente complicato diagnosticare in tempo una carenza. Aggiungendo regolarmente la melassa, garantirete alle vostre piante tutto ciò di cui hanno realmente bisogno.

Che cos'è esattamente la melassa?

Sugarcane

In poche parole, la melassa è un sottoprodotto dello zucchero raffinato, dalla consistenza altamente viscosa. Quando si processa lo zucchero partendo dal succo grezzo di canna da zucchero si ottengono due prodotti finali: lo zucchero e la melassa. Quest'ultima contiene numerosi minerali e solo parti residue di zuccheri. Viene spesso utilizzata in cucina come sciroppo, ma è anche una importante fonte di carboidrati di cui si alimentano le microcreature presenti nel terreno.

Ma le melasse non sono tutte uguali. Alcune sono di ottima qualità, mentre altre potrebbero risultare scadenti, contenere conservanti, additivi o altre sostanze chimiche che non vorreste mai fornire alle vostre piante. È molto importante cercare una melassa biologica, adatta per le colture biologiche da giardino. Comprare melassa in un negozio biologico potrebbe risultare piuttosto caro, tuttavia alcuni centri specializzati in giardinaggio offrono un tipo di melassa per uso agricolo, ideale anche per la Cannabis.

Esistono due tipi di melassa: quella solforata e quella non solforata. Sapere quale delle due va meglio non è facile, dato che entrambe contengono tracce di zolfo, un nutriente di cui è ghiotta la Cannabis. La principale differenza è che la melassa solforata contiene ANIDRIDE SOLFOROSA, in grado di agire come sostanza conservante e antimicrobica. Ciò significa che la melassa solforata potrebbe uccidere anche i batteri utili e benefici. La melassa non solforata, invece, contiene solo zolfo e non anidride solforosa, il che permette di nutrire le piante di Cannabis senza però uccidere i microbi benefici del suolo. Assicuratevi quindi di acquistare sempre melassa biologica e non solforata.

Apportare melassa alle vostre piante di Cannabis

Esistono diversi metodi per aggiungere melassa alle vostre piantagioni di Cannabis. Viene spesso utilizzata come parte di un normale piano di fertilizzazione o addirittura durante la preparazione del terreno, ancora prima di aver seminato. Qualsiasi sia la vostra scelta, si tratta di una risorsa molto flessibile, capace di adattarsi facilmente a tutte le situazioni e di dare sempre ottimi risultati.

Se decidete di inserire la melassa nel vostro piano di fertilizzazione, aggiungere questo nutriente nella normale fase d'irrigazione è probabilmente il modo più semplice e comune per apportare questo nutriente al vostro terreno. È sufficiente disciogliere una parte di melassa nell'acqua d'irrigazione, per poi procedere come con qualsiasi altra innaffiatura.

Per quanto riguarda le dosi, l'esperienza personale è l'unica capace di definire le giuste proporzioni. Inizialmente, si possono aggiungere 1-2 cucchiaini di melassa ogni 5 litri d'acqua. Assicuratevi di utilizzare acqua tiepida, in modo da facilitare lo scioglimento della melassa. Dopo un paio di irrigazioni osservate come risponde il terreno e le piante e regolatevi di conseguenza.

Apportando solo piccole dosi di melassa si prevengono possibili stress vegetativi e si evita che un eccesso di fertilizzante possa bruciare la pianta, soprattutto nella fase iniziale del suo ciclo di vita. Sebbene, nella maggior parte dei casi, i benefici più evidenti sono apprezzabili durante la fase di fioritura della Cannabis, la melassa è un ottimo nutriente per tutto il ciclo di vita delle piante (dalla crescita vegetativa al periodo di fioritura, fino al lavaggio finale delle radici con sola acqua).

Se lo ritenete necessario, è anche possibile aggiungere la melassa direttamente nella soluzione nutritiva usata normalmente. In questo caso, però, è importante tenere sotto controllo i valori del pH del suolo, dato che l'aggiunta di una nuova sostanza nutritiva ad un normale piano di fertilizzazione potrebbe farne fluttuare i livelli. Se siete abili nel gestire correttamente i valori del pH del terreno non dovreste avere alcun problema.

Lavorare il terreno prima di inserirvi i piantini

Si tratta di un processo piuttosto semplice e offre importanti vantaggi, oltre a condizionare correttamente il terreno prima del trapianto. È sufficiente seguire le istruzioni della precedente tecnica e miscelare le giuste parti di melassa con acqua. Innaffiare il terreno e lasciarlo riposare per un paio di giorni prima di inserirvi le piante.

Melassa e Compost Tea

Il Compost Tea è un metodo molto efficace con cui apportare nutrienti alle vostre piante di Cannabis, offrendo un ampio spettro nutrizionale, enzimi e microrganismi che sapranno soddisfare tutte le esigenze vegetative. Di solito, la melassa è l'ingrediente chiave del Compost Tea, in quanto permette di stimolare la rapida crescita di colonie batteriche benefiche, capaci di riscattare anche i terreni di peggiore qualità.

Per saperne di più sul Compost Tea, leggete il nostro articolo "Compost Tea: Lo stimolante che le vostre fanciulle stavano aspettando"

I vantaggi della melassa rispetto agli integratori industriali

Quando si tratta di integratori o stimolatori per l'agricoltura, il mercato offre un'infinità di prodotti di diverse marche. Anche se si tratta di concimi di qualità e dalle ottime proprietà, sono quasi sempre molto costosi (ci stiamo riferendo esclusivamente agli integratori e non ai normali fertilizzanti per la concimazione). Tuttavia, molti di questi integratori contengono nelle proprie formule alcune tracce di melassa miscelata con una vasta gamma di macro e micro nutrienti. Questo è il principale vantaggio nell'acquistare integratori industriali contenenti melassa (il che spiega anche il loro elevato prezzo). La melassa si può trovare in commercio a prezzi piuttosto bassi, almeno rispetto agli integratori industriali, ed è in grado di fornire da sé la maggior parte dei macro e micro nutrienti. Quando si decide di comprare un prodotto di marca si sta pagando la comodità.

Inoltre, la melassa non contribuisce solo ad arricchire il terreno per la vostra Cannabis. Comprandone grandi quantitativi, può aiutare a mantenere sano e forte il vostro giardino e prato.

Un consiglio per la coltivazione outdoor

Vale la pena ricordare che la melassa potrebbe attirare qualche goloso predatore. Per cui, se state coltivando outdoor, assicuratevi di prendere le dovute precauzioni, evitando di attirare qualche indesiderato visitatore che potrebbe divorare la melassa e il vostro raccolto!

Hai mai usato la melassa? Condividi con noi le tue esperienze lasciando un commento nel riquadro sottostante!

Riproduzione