Meditazione Con L'Ayahuasca: Una Guida Completa

Pubblicato :
Categorie : BlogErbe e Semi
Ultima modifica :

Ayahuasca


L'ayahuasca fornisce un'esperienza che cambia la vita. Leggete qui per scoprire altre informazioni su questa potente sostanza, come usarla durante una cerimonia e insieme alla meditazione, per beneficiare pienamente delle sue proprietà curative.

Originaria della profonda giungla Amazzonica, l'ayahuasca è un'antico rimedio curativo usato dalle tribù indigene di Perù, Brasile ed altre regioni del Sud America, durante particolari cerimonie e riti spirituali.

Per qualcuno, l'ayahuasca è semplicemente una sostanza psicoattiva che fa "sballare", come tante altre. Tuttavia, le tradizioni più antiche affermano che si tratta di una bevanda molto potente, in grado di guarire anima e spirito.

In questo articolo, esaminiamo nel dettaglio l'Ayahuasca, che cos'è, come viene preparata, e come si usa insieme alla meditazione.

COS'È L'AYAHUASCA?

L'Ayahuasca è una bevanda psicoattiva realizzata con varie piante. Proviene dall'Amazzonia, e qui è usata tradizionalmente come medicina per lo spirito. Possiede inoltre un ruolo essenziale durante i rituali sacri e religiosi.

Gli ingredienti essenziali dell'Ayahuasca sono Banisteriopsis caapi e Psychotria viridis, due piante che crescono nella foresta pluviale amazzonica ed altre zone del Sud America. La Psychotria viridis (Chacruna) contiene DMT, o Dimetiltriptammina, il principale ingrediente psicoattivo dell'ayahuasca. La Banisteriopsis caapi, invece, contiene varie sostanze che favoriscono l'azione del DMT nel nostro organismo, sviluppando i suoi noti effetti psicoattivi.

DMT Ayahuasca

Gli ingredienti per realizzare l'ayahuasca possono essere diversi. Spesso si utilizzano altre piante ricche di DMT. Indipendentemente dalle piante scelte, esse vengono macerate e quindi lasciate fermentare per lunghi periodi di tempo. Quindi, la bevanda viene consumata come un tè o altre bevande simili. A questo punto iniziano ad attivarsi gli effetti delle sostanze psicoattive presenti nelle piante.

La potenza di una dose di ayahuasca può variare ampiamente. Essa dipende dalla composizione chimica delle piante usate, dal processo seguito per realizzarla, e dalla bravura dello sciamano nel preparare la bevanda.

L'ayahuasca è famosa per le sue allucinazioni e visioni intense. Molti soggetti dichiarano che sia una spettacolare esperienza illuminante. È molto più forte di altre famose sostanze psicotrope, come funghi allucinogeni o peyote.

COME PUÒ L'AYAHUASCA FAVORIRE LA MEDITAZIONE?

Alcuni studi dimostrano che l'ayahuasca provoca reazioni nel cervello molto simili a quelle conseguite dopo una efficace meditazione. Ciò non è una sorpresa, dal momento che l'ayahuasca veniva usata abitualmente come rimedio spirituale, per riconnettere l'individuo con la sua coscienza profonda.

Meditazione con l'ayahuasca

Gli scienziati della Beckley Foundation nel Regno Unito, una fondazione riservata alla ricerca sulle sostanze psichedeliche, hanno scoperto che l'ayahuasca favorisce sensazioni di apertura, ottimismo, e la capacità di decentrare se stessi e sperimentare un senso di unione con l'universo. Tali sensazioni sono molto simili a quelle vissute durante un'intensa meditazione.

Lo studio della Beckley si basa sull'osservazione di volontari che hanno assunto l'ayahuasca e si sono poi sottoposti a test, come questionari, per valutare in che modo quest'antica bevanda alteri le percezioni e stimoli i sentimenti di benessere e gioia.

Inoltre, uno studio svolto in Spagna si sta concentrando sull'analisi degli effetti dell'ayahuasca su pazienti affetti da depressione. Lo studio ha rilevato che l'ayahuasca, così come i funghi allucinogeni, può avere effetti molto benefici su questi soggetti.

COME MEDITARE CON L'AYAHUASCA?

Quando si collauda l'ayahuasca, è sempre importante tenere presente che questa sostanza viene anche usata come rimedio curativo, e mai come droga ricreativa per "sballarsi". La maggior parte delle persone che intende sperimentare con l'ayahuasca, lo fa per scopi spirituali, come coloro che meditano o seguono una pratica religiosa.

Il modo in cui meditare con l'ayahuasca chiaramente dipende da voi. Tradizionalmente, viene usata come sostanza cerimoniale. Tali rituali variano ampiamente, a seconda dello sciamano che li dirige. Ad ogni modo, i principi chiave di questi riti restano immutati. Essi si concentrano sul tutt'uno tra lo sciamano, le piante (che crescono naturalmente in questo pianeta e quindi simboleggiano l'intera Terra/universo), e le persone che partecipano al rituale.

Alcuni sciamani lasciano semplicemente che i partecipanti si siedano al buio mentre l'ayahuasca inizia a fare effetto, e vigilano sulla situazione. Altri invece intonano cantilene, canzoni, o fischiano. Altri ancora soffiano fumo di potente tabacco amazzonico (chiamato mapacho) attorno alla stanza per purificare l'ambiente. Qualcuno sventola grandi foglie a ventaglio o utilizza altre attrezzature durante il rituale.

Se avete in mente di consumare ayahuasca durante le vostre pratiche spirituali, vi consigliamo di farlo sempre in compagnia di un utente esperto, che sia preparato agli effetti e sia in grado di guidarvi attraverso l'esperienza, che potrebbe risultare travolgente se affrontata da soli. Vi suggeriamo caldamente di rivolgervi ad uno sciamano e guaritore. Tali individui sono in genere più preparati a condurvi attraverso un'esperienza con l'ayahuasca.

MUSICA MEDITATIVA PER AYAHUASCA:

Ayahusca musica

Volete meditare insieme all'ayahuasca? La musica è sicuramente una parte fondamentale di qualsiasi cerimonia e viaggio spirituale. Essa può disciplinare ed indirizzare l'esperienza con l'ayahuasca.

La scelta della musica adatta è essenziale per ogni rituale o sessione meditativa. Può aiutarvi a concentrarvi sul vostro equilibrio interiore e a raggiungere uno stato mentale ideale. Il tipo di musica più usato durante i rituali con Ayahuasca è chiamato icaro.

Gli icaro sono canzoni spirituali usate dagli sciamani per varie finalità. Essi possono esse composti dallo sciamano stesso o essere creati da qualcun altro. La parola "icaro" in lingua Quechua è un termine colloquiale per descrivere magia, alchimia e procedure analoghe.

Esistono migliaia di icaro, ognuno dei quali è realizzato per determinati scopi, e scelto in base all'obiettivo del rituale. Anche in questo caso, la scelta della giusta musica per un rituale ayahuasca dipende dall'esperienza dello sciamano.

 

         
  Steven Voser  

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

 
 
      Scopri i nostri scrittori  

Relativi Prodotti