MDMA per la Terapia di Coppia?

Published :
Categories : BlogScienza

MDMA per la Terapia di Coppia?

Una recente ricerca ha messo in luce come l'MDMA potrebbe essere la chiave per la risoluzione dei problemi nelle coppie in crisi.

Se andate in un qualsiasi locale nel fine settimana, siete sicuri di incontrare grandi folle ammassate a ballare in pista, con grandi scambi di sorrisi fra estranei (o amici appena conosciuti), ottima occasione per passare una bella serata. Dannazione, potreste essere anche voi uno di loro, dal momento che si tratta di un rituale fisso del weekend: l'MDMA è la droga dell'amore dei party, dopotutto, e può rendere un fine settimana molto più gradevole e divertente. Ma questa droga empatica viene consumata anche da molte persone che, semplicemente, hanno voglia di sentirsi più vicini agli amici sulla pista da ballo, a ritmo di musica. Gli scienziati, di recente, hanno manifestato la loro convinzione che tutto questo amore e questa empatia possano essere sfruttati per aiutare a riavvicinare le coppie in crisi emotiva.

PORTARE LA COPPIA AD UN LIVELLO SUPERIORE CON L'MDMA

Probabilmente non sarà una notizia sorprendente per i consumatori di pasticche, ma la scienza ha oggi fornito alcune prove inconfutabili in merito, e ci auguriamo che si possano allontanare alcuni stigma che circondano questo tipo di droga, avvicinandola anche ad un discorso di consumo a scopo terapeutico. La ricerca in questione è stata di recente pubblicata sul Journal of Psychopharmacology (Rivista di Parafarmacologia) e sono stati riportati alcuni importanti risultati positivi.

"Con l'MDMA, i vostri sentimenti di socializzazione e apertura agli altri vengono potenziati", ha dichiarato Matthew Kirkpatrick, fra gli autori dello studio. "Quando si è sotto gli effetti dell'MDMA, si tende a concentrare maggiormente l'attenzione su stimoli socio-emotivi positivi, diventando meno reattivi a quelli negativi, come paura o rabbia. Ho la sensazione che [applicando ciò in un ambito terapeutico] le coppie potrebbero avvicinarsi reciprocamente in maniera emotivamente responsabile, sentendosi più vicini e riuscendo ad avviare lunghe conversazioni su argomenti più profondi", ha aggiunto Kirkpatrick. "Ritengo che potrebbe risultare piuttosto utile durante le terapie di coppia".

LA RICERCA

Per coloro che fossero interessati ad approfondire il testo della ricerca, potete dare un'occhiata qui. Per chi, invece, vuole solo un riassunto, possiamo dirvi in linea generale che, durante lo studio, 35 volontari sono stati sottoposti ad una somministrazione di MDMA, nell'ambito di una terapia di due sedute durante le quali è stato loro richiesto di parlare in maniera approfondita della propria relazione intima. In una di queste due sessioni ai partecipanti è stato somministrato MDMA, nell'altra un placebo.

Ciò che è emerso è che il consumo di MDMA ha aumentato l'uso della parola in senso sociale e sessuale, parlando di parole legate ad emozioni sia positive che negative. I partecipanti, inoltre, hanno parlato più liberamente anche del proprio futuro, come risultato di un pensiero maggiormente introspettivo (secondo quanto ipotizzato dagli scienziati).

UNA QUESTIONE CHE VA OLTRE IL DESIDERIO DI PARLARE E I BUONI SENTIMENTI

Parlando in termini di risultati, il Dr. Matthew Baggot, scienziato e autore principale della ricerca, ha dichiarato quanto segue: "Ad un livello psicologico, i nostri volontari si sono sentiti molto più introspettivi e in confidenza con i propri sentimenti, durante l'esperienza in MDMA. Tutto ciò sembrerebbe diverso, insolito rispetto a quello che viene ritenuto un effetto tipico di questa droga, ovvero il semplice desiderio di parlare e il sentirsi bene".

Questo è il punto. Viene dimostrato come la droga non solo abbia aiutato i volontari a rilassarsi, ma abbia anche cambiato il loro modo di pensare. Questo tipo di introspezione potrebbe essere d'aiuto nel riuscire a cogliere cose che altrimenti andrebbero perse o trascurate, così come a superare i limiti di una relazione di coppia, altrimenti destinata a soccombere.

L'MDMA SULLA STRADA

Avvertenza: Non stiamo incoraggiando all'acquisto e al consumo di una droga di strada illegale; tuttavia, siamo tutti adulti, e in grado di prendere autonomamente le nostre decisioni. Pertanto riteniamo che sia importante avere un quadro completo della situazione, assicurandoci che ogni nostra decisione sia presa in maniera consapevole ed informata.

L'MDMA acquistato per strada raramente è MDMA puro e, anche qualora lo fosse, viene spesso tagliato con qualche schifezza, come speed, eroina e altri tagli per aumentare i guadagni di chi la vende. Un rapporto della DEA ha messo in luce come, su tutti i sequestri di MDMA, XTC e Molly effettuati, solamente il 13% era MDMA puro. Quindi bisogna fare davvero molta attenzione. Se avete a cuore la purezza dei vostri acquisti, potete acquistare facilmente, e basso costo, un kit per testare la purezza della vostra sostanza.

Potete trovare maggiori informazioni su MDMA, Molly, XTC e sulle loro differenze qui.

Ad ogni modo, le cose sembrerebbero ancora una volta promettenti, per il futuro della terapia assistita con MDMA. Non aspettatevi che il vostro terapista locale sia in grado di darvi maggiori ragguagli sul trattamento con MDMA, ma grazie a ricerche come questa un giorno non troppo lontano potrebbe essere possibile.

comments powered by Disqus