Le Origini Della Northern Lights E Le Sue 3 Migliori Versioni

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisStoriaTop
Ultima modifica :

Origini Della Northern Lights


Poche varietà hanno ottenuto la stessa fama della Northern Lights. Conosciuta per le sue cime resinose e la sua resistenza, questa varietà ha cambiato per sempre il settore della cannabis dopo il suo lancio sul mercato negli anni '80. In questo articolo parleremo di Northern Lights e condivideremo con voi le sue 3 migliori versioni.

Nella nostra serie “Le Origini Di’, diamo un occhiata alle varietà classiche che hanno cambiato radicalmente il mondo della cannabis. Queste genetiche innovative hanno dato vita a molte delle varietà che oggi sono popolari e continuano ad ispirare coltivatori della vecchia e nuova scuola. Se sei affamato di conoscenza classica sulle genetiche, dai un’occhiata ai nostri articoli “Le Origini Di”, specialmente AK-47Cheese e OG Kush.

Poche varietà di cannabis hanno raggiunto la stessa fama della Northern Lights. Che siate esperti consumatori di cannabis o principianti, probabilmente avrete già sentito parlare di questa incredibile varietà.

In origine era un'indica creata con una genetica Afghani pura, ma nel corso degli anni la Northern Lights è stata incrociata con altre centinaia di varietà, dando vita ad alcuni degli ibridi più famosi del pianeta, come la Super Silver Haze e Shiva Skunk.

Dopo il suo lancio sul mercato negli anni '80, la Northern Lights rivoluzionò il mondo della cannabis, vincendo coppe su coppe in tutto il mondo.

Oggi, questa pianta si è ritirata dalle competizioni cannabiche, ma continua ad avere un posto di rilievo tra i più grandi ed affidabili nomi del settore.

Prima di condividere con voi la lista delle migliori varietà Northern Lights oggi disponibili sul mercato, cercheremo di esaminare più nel dettaglio la Northern Lights e la sua storia.

NORTHERN LIGHTS: LE ORIGINI DI UNA CLASSICA INDICA

Northern Lights: Le Origini Di Una Classica Indica

La Northern Lights è una potente varietà indica amata dagli appassionati di cannabis di tutto il mondo per la sua potenza, le sue cime resinose e la sua resistenza ai climi avversi.

La sua robusta genetica è stata usata per creare un gran numero di nuovi ibridi, tra cui Super Silver Haze, Hash Plant e Shiva Skunk. Ma quali sono le origini di questa varietà di cannabis oggi così popolare?

Ebbene, come spesso avviene quando si parla di cannabis, la risposta a questa domanda è tutt'altro che semplice. Infatti, la storia della Northern Lights è ancora avvolta nel mistero.

Alcuni sostengono che provenga da un'isola vicino a Seattle, Washington, dove un uomo chiamato "The Indian" avrebbe piantato per la prima volta questa varietà.

A quanto pare, "The Indian" stava coltivando 11 piante, chiamate Northern Lights #1-11, di pura razza Afghani, con evidenti caratteristiche indica. Le piante erano lussureggianti, cespugliose e cariche di cime molto resinose e compatte.

Durante la fase di fioritura, la Northern Lights #5 dimostrò di essere la pianta produttiva, subito seguita dalla Northern Lights #1.

Queste piante furono scoperte tra gli anni '70 e '80 da Neville Schoenmaker, un famoso breeder di cannabis australiano che, secondo voci non confermate, portò con sé i cloni di tutte queste piante quando si trasferì in Olanda.

Neville Schoenmaker

Qui, Neville iniziò ad incrociare i cloni con altri maschi di genetica Afghani. Continuò a lavorare sulle sue piante, ibridandole fino a creare una nuova linea di semi che combinava la genetica ottenuta da "The Indian" con altre genetiche già in suo possesso.

Fu così che la varietà Northern Lights iniziò ad occupare gli scaffali del negozio The Seed Bank, una seedbank aperta da Neville in Olanda. La Northern Lights #1 della The Seed Bank fu commercializzata come un ceppo Afghani puro, sebbene fu poi dimostrato che in alcuni casi poteva contenere anche genetica sativa Thai.

La genetica Northern Lights si diffuse a macchia d'olio e sempre più seedbank, come la Flying Dutchmen e la Dutch Passion, iniziarono presto ad offrire nuovi ibridi apparentemente discendenti diretti dell'autentica Northern Lights.

Tra queste varietà ricordiamo G-13, Big BudSkunk #1, Hash Plant, Haze, Swazi e molte altre ancora.

A quanto pare l'originale Northern Lights #5 (la migliore delle 11 piante coltivate da The Indian) non fu mai resa disponibile sotto forma di seme. Venne invece usata per produrre molti altri ibridi, alcuni dei quali ancora oggi in commercio.

Nota: Purtroppo la cannabis era (ed è tuttora) una sostanza rigidamente controllata e molte delle storie che girano attorno alle origini di alcune varietà sono basate sul folklore, su voci e testimonianze passate di bocca in bocca tra chi lavora "nel settore".

Tuttavia, malgrado sia quasi impossibile verificare la storia qui riportata, sappiate che ci siamo attenuti alle fonti più attendibili tra quelle da noi consultate.

VI PRESENTIAMO LA TOP 3 DELLA ZAMNESIA DELLE MIGLIORI VARIETÀ DI CANNABIS NORTHERN LIGHTS

Adesso che abbiamo svelato le ipotetiche origini di questa iconica varietà, cerchiamo di andare al dunque. Ecco quelle che secondo noi sono le 3 migliori versioni di Northern Lights.

1. NORTHERN LIGHTS DI ZAMNESIA

Northern Lights - Zamnesia Seeds

La Northern Lights di Zamnesia è una delle varietà di cannabis più vendute sul nostro sito web e ogni giorno riceve nuove e sbalorditive recensioni da parte dei nostri clienti.

Questa varietà vanta aromi pungenti con note di pino e leggere sfumature più fruttate, che suggeriscono l'aggiunta di una sativa Thai pura nella creazione di questo potente ibrido.

Grazie ai suoi aromi dolci e fruttati, ma ancora al sapore di pino, questa pianta sprigiona fragranze deliziose, a prescindere che si fumi o si vaporizzi.

Da questi semi si sviluppano piante molto grandi e vigorose, che possono raggiungere facilmente altezze di circa 100-120cm. Le piante fioriscono in meno di 7 settimane e sono rinomate per la loro spiccata resistenza a parassiti, malattie e gravi problemi di salute.

Queste piante producono abbondanti raccolti che si aggirano normalmente intorno ai 500g/m² nelle coltivazioni indoor. Si tratta indubbiamente di una fonte di cime Northern Lights molto affidabile che dovreste aggiungere assolutamente nelle vostre colture.

2. NORTHERN LIGHTS DELLA SENSI SEEDS

Northern Ligts - Sensi Seeds

La Sensi Seeds è una rinomata seedbank che ha guadagnato una forte reputazione grazie alla sua storia e al suo vasto catalogo di varietà di prima qualità.

Come molti di voi si potrebbero aspettare da una seedbank di questo calibro, il team della Sensi Seeds ha prodotto una versione di Northern Lights realmente spettacolare.

Le piante diventano estremamente cespugliose, robuste e capaci di produrre pesanti raccolti di fiori deliziosi. I tempi di fioritura si aggirano intorno alle 7-8 settimane.

Le cime diventano grandi, compatte e si ricoprono di uno spesso strato di tricomi cristallini, che anticipano la potenza dei loro effetti. Le infiorescenze sprigionano deliziosi aromi dove si avvertono note di muschio, miele e terra, rendendo l'esperienza complessiva ancora più piacevole.

La Sensi Seeds sostiene di aver ereditato 3 delle originali piante Northern Lights, il che renderebbe questo esemplare ancora più attraente per chiunque voglia avvicinarsi il più possibile alla genetica autentica.

3. NORTHERN LIGHTS XL AUTOFLOWERING DI ZAMBEZA SEEDS

Northern Ligts XL Autoflowering - Zambeza Seeds

Se siete interessati a coltivare un'eccezionale varietà Northern Lights tra le comode mura di casa in modo facile e veloce, non cercate oltre.

La Zambeza Seeds ha creato una varietà autofiorente di Northern Lights che anche i più fermi oppositori delle autofiorenti sapranno apprezzare.

Il team della Zambeza ha apparentemente creato questa genetica con l'obiettivo di creare una straordinaria alternativa autofiorente alla loro Northern Lights XL femminizzata. E hanno raggiunto il loro obiettivo a pieni voti.

La Northern Lights XL Autoflowering è una varietà eccezionale. Le piante raggiungono i 110-130cm d'altezza nelle coltivazioni indoor e fioriscono in circa 9-10 settimane.

È estremamente facile da gestire e grazie alla sua particolare genetica mostra una spiccata resistenza contro le malattie e i parassiti, crescendo bene anche nelle condizioni meno favorevoli.

Al momento del raccolto, le piante possono produrre abbondanti raccolti da 400g/m² in coltivazioni indoor e fino a 230g/pianta all'aperto.

Le cime sono particolarmente resinose e sprigionano deliziosi aromi e sapori dolciastri, leggermente citrici.

È una grande opzione per i coltivatori alla ricerca di una Northern Lights da coltivare facilmente in casa o nel giardino, senza dover rinunciare alla qualità e ai sapori.

ORDINATE SUBITO I SEMI DI NORTHERN LIGHTS

E questo è tutto. Vi abbiamo appena proposto la raccolta stilata dalla Zamnesia con le migliori varietà di cannabis Northern Lights. Se siete pronti per coltivare una delle genetiche qui riportate, assicuratevi di ordinare subito i semi sul nostro negozio per una consegna veloce, discreta ed affidabile, direttamente sulla porta di casa vostra.

Cosa state aspettando? Iniziate subito a coltivare.

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti