Le Migliori Varietà Terapeutiche per Trattare l'Ansia


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisCannabis terapeuticaCBD

Le Migliori Varietà Terapeutiche per Trattare l'Ansia


Per secoli, la Cannabis è stata usata dalla medicina tradizionale per trattare diverse forme d'ansia. Recenti studi hanno confermato che THC e CBD possono avere efficaci proprietà ansiolitiche. Quali tipi di ansia possono essere trattati con la Cannabis e quali sono le migliori varietà? Ecco alcune risposte alle vostre domande.

La Cannabis è stata usata per secoli dalla medicina tradizionale per trattare diverse forme d'ansia. Secondo un recente studio, THC e CBD offrono interessanti proprietà ansiolitiche (sebbene un ridotto gruppo di partecipanti abbia riferito di aver vissuto attimi di ansia sotto i loro effetti). Le differenze emerse dai risultati scientifici e dalle esperienze dei vari partecipanti sembrano principalmente dovute alla risposta che ognuno di noi può avere verso gli effetti della Cannabis.

L'ansia può compromettere seriamente la nostra salute. In alcuni casi interferisce sul nostro sonno, riducendo le ore di riposo e, di conseguenza, le prestazioni fisiche e mentali. Un disturbo del sonno prolungato può anche alterare la memoria e le capacità cognitive. Il rapporto tra marijuana ed ansia non è ancora del tutto chiaro. Se da una parte la Cannabis viene ampiamente usata come antidolorifico naturale per mente e corpo, dall'altra alcune persone sperimentano stati d'ansia ed attacchi di paranoia ancora più amplificati dopo il suo uso.

Fumare una canna non risolverà mai i vostri problemi, soprattutto quelli radicati nel vostro cervello. Non pensiate di poter curare la vostra ansia consumando semplicemente un po' di marijuana. Sono necessarie ulteriori ricerche per verificare le possibili applicazioni della Cannabis contro alcuni dei più gravi sintomi d'ansia. Quando si vuole usare questa medicina naturale come ansiolitico, bisogna prima di tutto sperimentare diverse varietà di Cannabis o derivati, per verificare quali si adattano meglio alle proprie esigenze. Le varietà a basso contenuto di THC ed alto di CBD sono forse le più efficaci per trattare ansia ed altri disturbi. Tuttavia, esistono varietà ricche in THC capaci di alleviare altrettanto bene diversi problemi di salute.

QUALI FORME DI ANSIA SI POSSONO TRATTARE CON LA CANNABIS

Molte persone usano la Cannabis come una medicina auto-prescritta per trattare disturbi e malesseri. Le lievi forme di ansia possono essere trattate sperimentalmente con derivati della Cannabis contenenti proporzioni diverse di THC e CBD, con dosi e rapporti di cannabinoidi variabili. I casi più gravi di ansia, invece, dovrebbero essere trattati con basse dosi di THC ed elevate di CBD. Le varietà che contengono alte concentrazioni di CBD sembrano essere più efficaci in terapie finalizzate a rilassare, in quanto mantengono inalterate la concentrazione e la lucidità mentale, senza provocare situazioni socialmente scomode.

Le persone affette da ansia generalizzata o da disturbo da stress post-traumatico tendono a preferire gli effetti corporei e cerebrali più rilassanti delle varietà Indica, rispetto a quelle Sativa, con contenuti equilibrati di THC e CBD. L'ansia sociale risulta invece più complicata da trattare con la Cannabis, perché c'è una sottile linea che separa l'essere rilassati dall'essere completamente fusi, e tra il saper gestire i rapporti interpersonali o l'essere eccessivamente loquace, o eccessivamente paranoico. In questi casi, la Cannabis può essere di grande aiuto o, al contrario, peggiorare il problema. La risposta da parte del nostro organismo è impossibile da prevedere, in quanto dipende da una combinazione di sensibilità individuale, ambiente sociale e, naturalmente, dalla quantità e dai rapporti dei cannabinoidi.

stress post-traumatico Cannabis

I disturbi ossessivo-compulsivi sono classificati come una grave forma d'ansia. Possono causare pensieri confusi, sentimenti negativi o attacchi di paura, generando azioni ripetitive particolarmente difficili da gestire. Tra le ossessioni più comuni troviamo la paura nei confronti dello sporco o dei germi, il terrore di sbagliare o peccare e la necessità di mantenere tutto controllato ed ordinato, seguendo schemi simmetrici ben definiti. Imparare a gestire un disturbo ossessivo-compulsivo può richiedere anni di terapia intensiva, a seconda della gravità del problema. Come una determinata varietà di Cannabis riesca ad interagire con questi sintomi non è ancora del tutto chiaro, sia da parte della scienza che da parte dei pazienti. In ogni caso, sembrerebbe che le varietà ricche in CBD siano le più adatte per questo scopo.

CBD E THC DELLA CANNABIS CONTRO L'ANSIA

Secondo quanto riportato da alcune ricerche scientifiche e testimonianze, il THC e il CBD possono avere effetti contrastanti sull'ansia. Questi due cannabinoidi, infatti, sembrano avere effetti bifasici, ovvero la loro azione può essere diversa a seconda del dosaggio assunto. Il cannabidiolo riduce o elimina gli effetti ansiogeni del THC e, di conseguenza, le varietà ricche in CBD tendono ad essere le più richieste dai pazienti. Tuttavia, alcuni studi suggeriscono che un basso dosaggio di THC può avere effetti ansiolitici altrettanto benefici, mentre a dosi più elevate tende ad aumentare l'ansia (quando le sue concentrazioni superano una certa soglia nel flusso sanguigno).

Viceversa, il cannabidiolo può agire come stimolante a basse dosi, mentre a dosi più elevate provoca effetti tranquillanti e rilassanti a livello muscolare. Tuttavia, il CBD non può essere considerato ancora un vero e proprio sedativo, ma la sua capacità di bloccare alcuni degli effetti psicoattivi del THC, compresi quelli legati alle sensazioni di ansia, sono stati scientificamente dimostrati. Ancora una volta risulta impossibile determinare i reali effetti della Cannabis, in quanto ognuno di noi reagisce in modo diverso. Una varietà ricca in THC non dev'essere sicuramente la prima scelta per trattare una forma d'ansia, ma le sensazioni euforiche indotte dalle Sativa ricche in THC potrebbero aiutare a calmare efficacemente i suoi sintomi.

VARIETÀ SATIVA O INDICA PER TRATTARE L'ANSIA

Esattamente come accade per molti altri rimedi naturali a base di erbe, i vari composti del fitocomplesso della Cannabis sono i diretti responsabili del cosiddetto "effetto entourage". Secondo questo principio, il valore terapeutico di un fitocomplesso naturale è maggiore rispetto a quello offerto da qualsiasi altro principio attivo isolato o sintetizzato ed assunto singolarmente. L'intero complesso fitoterapico della Cannabis contiene concentrazioni variabili di principi attivi e non si limita ai soli cannabinoidi THC e CBD.

Nella resina della Cannabis sono presenti molti altri componenti che possono contribuire ad aumentare o ridurre l'ansia. Oltre ai due cannabinoidi più conosciuti, la marijuana contiene anche una grande varietà di terpeni aromatici, insieme ad altre decine di diversi cannabinoidi. La maggior parte dei terpeni sono contenuti in piccole concentrazioni e non si conoscono ancora le loro esatte proprietà terapeutiche. Tuttavia, la scienza ha rilevato che alcune di queste biomolecole hanno proprietà rilassanti e palliative contro lo stress, come ad esempio il mircene, o antidepressive, come il limonene.

Ridurre la quantità di THC risulta fondamentale per evitare i problemi di ansia. La maggior parte delle varietà di Cannabis disponibili oggi sul mercato sono ibridi Sativa/Indica ricchi in THC. Tuttavia, la predominanza di una o l'altra genetica può determinare importanti differenze in un contesto terapeutico. Le varietà a predominanza Indica tendono ad avere effetti più tranquillizzanti rispetto alle Sativa, aiutando a rallentare i pensieri e a facilitare i processi nervosi, consentendo al corpo di riposare più profondamente.

Le varietà Sativa, invece, tendono a provocare effetti più energizzanti e stimolanti (rispetto agli effetti più sedativi delle Indica). Nonostante ciò, ci teniamo a sottolineare che gli estratti di canapa industriale, come l'olio di CBD ricco in cannabidiolo e povero in THC, possono essere una scelta sicura ed efficace per trattare alcuni dei sintomi più comuni sperimentati da adulti, bambini, anziani e animali domestici affetti da ansia.

COLTIVARE VARIETÀ DI CANNABIS A SECONDA DELLE PROPRIE ESIGENZE

Coltivare Cannabis tra le comode mura di casa consente ai consumatori di risparmiare grandi quantità di denaro e di ottenere un'ottima qualità di marijuana auto-prodotta. Qui di seguito vi proponiamo alcune varietà che possono essere facilmente coltivate con una piccola dose di pazienza e una minima somma di denaro. Tutte le varietà qui riportate possono aiutare nel trattamento dell'ansia, anche se contengono alte concentrazioni di THC (ad eccezione di un ibrido di nuova generazione ad alto contenuto di CBD e basso, se non nullo, di THC). Avere sempre a portata di mano una varietà ricca in CBD può essere un'ottima arma di difesa per chi soffre di ansia. Per ulteriori informazioni sulle varietà ricche in CBD, date un'occhiata a questo interessante articolo.

1. Cannatonic - Resin Seeds

Cannatonic Resin Seeds

La Cannatonic è una varietà ad alto contenuto di CBD, particolarmente indicata per alleviare l'ansia generalizzata. Questo incrocio di MK Ultra e G13 Haze offre un rapporto THC:CBD di 1:1, esercitando un'azione molto equilibrata tra effetti rilassanti e lieve psicoattività cerebrale. Questa pianta produce 500g/m² in coltivazioni indoor e 400g per pianta in outdoor. Fiorisce in circa 7-8 settimane.

2. Girl Scout Cookies - FastBuds

Girl Scout Cookies FastBuds

La Girl Scout Cookies della FastBuds è una varietà a predominanza Indica molto potente e saporita. Gli effetti sono sia stimolanti che rilassanti, in quanto induce sensazioni di euforia e voglia di socializzare, migliorando le percezioni e il senso dell'umorismo. Queste proprietà la rendono perfetta per trattare i disturbi da stress post-traumatico. La Girl Scout Cookies raggiunge i 60-100cm d'altezza, con una fase di fioritura che si aggira intorno alle 8-9 settimane. In coltivazioni indoor produce 500-650g/m², mentre all'aperto dai 70 ai 300g per pianta. Le elevate concentrazioni di THC del 22% la rendono una medicina indicata soprattutto per i consumatori più esperti. Gli effetti inebrianti ed euforici possono alleviare l'ansia sociale e la Strawberry Cough della Dutch Passion potrebbe risultare molto efficace in questo contesto. Si tratta di una varietà facile da coltivare, con un contenuto modesto di THC che non supera il 12%, con sapori estremamente fruttati.

3. Northern Lights - Sensi Seeds

Northern Lights Sensi Seeds

La Northern Lights è una delle varietà di Cannabis più usate in quest'ultimo secolo. La versione creata dalla Sensi Seeds non richiede particolari cure colturali e fiorisce in appena 45-50 giorni. Questa terrosa e potente varietà Indica provoca effetti rilassanti, innescando una profonda pace interiore e mentale ed allontanando le distrazioni e gli incubi diurni generati dai disturbi ossessivo-compulsivi. Sullo stesso fronte terapeutico troviamo anche la Blackberry Kush. Esattamente come la maggior parte delle varietà Kush, questa potente varietà Indica provoca forti effetti sedativi degni di una genetica Afghani. Queste varietà si prestano molto bene per alleviare ansia e insonnia notturna.

4. CBD Therapy - CBD Crew

CBD Therapy CBD Crew

Infine, vi proponiamo la CBD Therapy della CBD Crew. Si tratta di una varietà con un rapporto THC:CBD di 1:20 (o più). Questo ibrido arriva a contenere fino a 8-10% di CBD ed appena uno 0,5% di THC (secondo analisi di laboratori indipendenti). Gli effetti della CBD Therapy sono altamente terapeutici, senza alcuna azione psicoattiva, il che la rende perfetta per trattare in modo sicuro qualsiasi tipo di disturbo legato all'ansia.

Guest Writer

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti