Le 3 più scottanti App del 2014 sulla Cannabis

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisTecnologia

Le 3 più scottanti App del 2014 sulla Cannabis

Visto il numero crescente di applicazioni correlate alla marijuana, risulta piuttosto scontato dire che la tecnologia e la Cannabis avanzano ormai di pari passo. Ecco la nostra Top 3 del 2014.

È ormai appurato che esistono applicazioni capaci di renderci la vita più facile. È indifferente cosa si stia cercando di fare o di scoprire, ci sarà sempre al mondo qualcuno con un'applicazione che fa al caso nostro, statene certi. È vero che alcune di queste lasciano il tempo che trovano ma, nel loro complesso, sono tutti strumenti da cui si possono trarre interessanti vantaggi. Ebbene sì, queste utili applicazioni possono anche avere a che fare con la Cannabis. Nel 2014 stiamo assistendo a come il proibizionismo stia lentamente volgendo al termine e come vi sia un numero sempre maggiore di nuove applicazioni, utili agli "stoner" di tutto il mondo.

Fino ad oggi, queste applicazioni sono servite come strumento per diffondere rapidamente le informazioni cannabiche agli utenti, aiutando le stesse persone ad entrare in contatto tra di loro e, nel caso delle App applicate al business del commercio legale della Cannabis, avvicinando direttamente il consumatore al rivenditore. Come stanno dimostrando i Paesi dov'è legale la vendita di marijuana, questo modello di business sta risultando molto pratico, sicuro e vantaggioso.

Osservando attentamente tutti questi aspetti, ecco a voi le 3 App 2014 da noi ritenute più utili e aventi, ovviamente, a che fare con la Cannabis.

1. Meadow

Anche se in Europa non è ancora disponibile, Meadow è un esempio lampante di come certe applicazioni possano aiutare a dissipare il mito del commercio dell'erba come business poco trasparente, aiutando a gestire al meglio tutti i circuiti legati alla Cannabis. Si tratta di una semplice e pratica applicazione progettata nella zona di San Francisco, Stati Uniti. La sua funzione è quella di permettere ai malati bisognosi di marijuana terapeutica di ordinare e ricevere direttamente a casa loro il farmaco, in meno di un'ora, grazie ad una pratica e comoda interfaccia utente-fornitore. Ciò significa che tutte le persone registrate non dovranno più recarsi di persona al proprio dispensario, fare lunghe code e verificare la propria idoneità per il trattamento ogniqualvolta ne abbiano bisogno. È per questo motivo che l'innovativa applicazione è stata fin da subito apprezzata dai consumatori a fini terapeutici residenti nella zona della Baia. Per ora questo servizio è presente solo in quest'area geografica, ma rimane una potenziale fonte d'ispirazione per il futuro europeo e di molti altri Paesi, anche loro interessati a reindirizzare la propria politica sulle droghe. Stiamo parlando di progressi su cui sono puntati gli occhi di buona parte del mondo.

2. Weed Hire

Weed Hire è un'applicazione e un sito web dove vengono pubblicate tutte le offerte di lavoro legate in qualche modo alla Cannabis. Vi piacerebbe poter inserire i vostri dati e le vostre migliori abilità in un portale che, un giorno, potrebbe aprirvi le porte di questo magico settore? Weed Hire ha proprio questo obiettivo. Se siete esperti coltivatori, avete lavorato in laboratori o semplicemente siete amanti di questa pianta, questo è il posto giusto dove cercare la professione che più si avvicina al vostro profilo. Vengono elencate tutte le offerte di lavoro disponibile, dal posto di commerciale a quello di impiegato d'amministrazione, avvocato, programmatore web e cuoco, fino al tecnico di laboratorio più qualificato. Non c'è bisogno di essere a diretto contatto con l'erba per poter lavorare in questo settore. Se avete in mente qualche figura professionale che potrebbe attirare la vostra attenzione, probabilmente qui la troverete.

Vale la pena notare che, almeno per ora, ci sono solo un paio di inserzioni per l'Europa. Ciononostante, siamo sicuri che con il tempo le cose cambieranno. Anche in questo senso, vi consigliamo di tenere d'occhio questa applicazione, potrebbe darvi gradite sorprese!

3. Weedmaps

Anche se non di recente uscita, Weedmaps è ancora oggi una delle applicazioni più influenti della rete cannabica e non potevamo fare a meno di includerla nelle Apps 2014 più scottanti e più utili sulla marijuana. Weedmaps è una comunità cannabica online con una principale funzione, quella di segnare su una mappa i posti dov'è legale acquistare erba. L'utilizzo di questa interfaccia è molto simile a quella di Goggle Maps, potete trovare la vostra precisa ubicazione sulla mappa e vedere tutti i centri medici, dispensari e coffeeshop in prossimità della vostra posizione. Potrebbe essere particolarmente utile in Olanda e Spagna!

Weedmaps iniziò come un servizio radicato negli Stati Uniti che, come principale obiettivo, aveva quello di mettere i malati bisognosi di marijuana terapeutica in contatto con personale qualificato del settore della Cannabis. Da allora le cose sono cambiate, e le sue mappe riportano ormai tutto il mondo, ampliando le capacità di localizzazione "commerciale" associata alla Cannabis. Ovviamente, quando diciamo in tutto il mondo intendiamo solo ed esclusivamente in quei Paesi dov'è legale il consumo d'erba. Quando altri Stati si uniranno alla legalizzazione della Cannabis, allora le persone che potranno disporre di questa comoda applicazione saranno sempre di più.

Ci sono numerose applicazioni in rete sulla Cannabis, dalle guide di coltivazione ai social network, così come le App per i forum e i siti con recensioni. Quindi, dateci un'occhiata anche voi, vi renderete conto della loro interessante utilità!