La violenza domestica è associata all'alcool e non alla Cannabis

Pubblicato :
Categorie : BlogScienza

La violenza domestica è associata all'alcool e non alla Cannabis

Le più recenti ricerche hanno nuovamente dissipato un mito che circonda da anni la Cannabis: la Cannabis non è responsabile di comportamenti violenti, mentre l'alcool sì.

Un team di ricercatori dell'Università del Tennessee e dello Stato della Florida hanno analizzato i dati relativi alla violenza domestica, cercando di mettere in evidenza se questa aggressività sia generata dall'uso di Cannabis o da quello di alcool.

La ricerca è stata condotta tra ragazzi adolescenti, di sesso maschile, consumatori abituali alcool e/o Cannabis. Erano tutte persone che stavano attraversando una relazione di coppia. Ogni partecipante è stato invitato a completare giornalmente un questionario sull'uso personale di Cannabis e di Alcool, per un periodo di 90 giorni, specificando eventuali comportamenti violenti nei confronti del partner (maltrattamenti fisici, sessuali e psicologici).

Da questo studio è emerso che nei giorni in cui veniva consumato alcool, un qualsiasi quantitativo, pesante o moderato che fosse (con pesante ci riferiamo ad un consumo di 5 o più drink al giorno), i soggetti analizzati avevano una più spiccata tendenza a comportamenti violenti fisici o sessuali nei confronti del proprio partner. Allo stesso modo, gli episodi di aggressione psicologica aumentavano soprattutto nei giorni in cui veniva consumato l'alcool. Al contrario, i giorni in cui veniva assunta marijuana, si poteva apprezzare un'assoluta mancanza di stimoli aggressivi o violenti nei confronti del partner.

Ciò ha messo in luce come esista una reale differenza tra queste due droghe (perchè l'alcool è una droga). Molte persone hanno avuto esperienze negative con l'alcool e le sue conseguenze, ma si tratta di una sostanza legale. La Cannabis no, anche se è un farmaco in grado di trattare malattie, non tende a rendere più aggressive o antisociali le persone, diversamente da ciò che accade con il consumo dell'alcool. Tutto ciò dovrebbe farci riflettere.