La nostra Top 10 delle Barzellette da Fusi

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabis

La nostra Top 10 delle Barzellette da Fusi

Uno dei più grandi vantaggi dell'essere perennemente fusi è quello di avere uno spiccato e pungente senso dell'umorismo. E non esiste umorismo più raffinato di quello delle barzellette da fusi. Ecco a voi, dunque, la nostra classifica delle migliori 10!

PERICOLI INFERNALI

C'erano tre uomini, tutti e tre morirono in un incidente d'auto e andarono all'inferno. Quando si trovarono di fronte al diavolo, questi pose a ciascuno di loro una domanda.

Al primo chiese "Qual è stato il tuo più grande peccato, commesso sulla Terra?", ed egli rispose "O signore, semplicemente ho amato talmente l'alcool da diventare un alcolizzato". Quindi il diavolo mostrò all'uomo una stanza piena di alcolici di ogni tipo e provenienza, lo fece entrare nella camera e gli disse "Ci rivediamo fra 100 anni", e chiuse la porta.

Al secondo uomo pose la stessa domanda ed egli rispose "O signore, semplicemente ho amato tanto fare sesso con le donne, che ho tradito ripetutamente mia moglie". Quindi il diavolo prese l'uomo e l'accompagnò in una stanza, piena di centinaia di migliaia di splendide e vistose donne nude. L'uomo corse all'interno della stanza e il diavolo gli disse "Ci rivediamo fra 100 anni" e chiuse la porta.

La risposta del terzo uomo, alla solita domanda, fu "O signore, io semplicemente ho AMATO l'erba! Ero fuso tutto il tempo e non potevo vivere senza!". Il diavolo mostrò all'uomo una stanza piena delle più belle ed entusiasmanti cime, di qualità superiore, come non ne aveva mai viste prima. Arrivavano fino al soffitto! L'uomo entrò immediatamente e il diavolo chiuse la porta, dopo aver detto "Ci vediamo fra 100 anni".

Cento anni più tardi il diavolo tornò a far visita ai tre uomini. Aprì la porta della camera del primo uomo e lo trovò collassato sul pavimento, circondato da bottiglie vuote e ricoperto dal suo stesso vomito. Un disastro.
Il diavolo aprì l'altra porta, e trovò il secondo uomo che correva per la stanza urlando e piangendo "SONO GAY! SONO GAY!". Infine, il diavolo giunse alla stanza del terzo uomo ed aprì la porta. Seduto al centro, in mezzo a tutte le cime, nell'esatta posizione in cui lo aveva lasciato, il diavolo vide il terzo uomo. Questi alzò gli occhi verso il diavolo e, con una sola lacrima che scendeva lungo la sua guancia, gli chiese "Ehy, signore, hai un accendino?".

NON FAR CADERE IL SAPONE!

Due spacciatori di marijuana verranno messi in libertà vigilata, a patto che salvino più persone possibile, nell'arco di una settimana, impedendogli di fumare erba utilizzando solamente una penna ed un pezzo di carta. Dopo una settimana, si ritrovano nuovamente davanti al giudice, che chiede loro i risultati raggiunti.

Il primo si alza e dichiara di aver salvato 100 persone dalle proprie cattive abitudini disegnando un grande cerchio ed un piccolo cerchio sulla carta. "Come sei riuscito a convincere in questa maniera così tanta gente a smettere di fumare marijuana?", gli chiese il giudice. "Beh, gli ho detto che il grande cerchio rappresenta la dimensione del loro cervello senza consumo di droghe, mentre il piccolo cerchio corrisponde alla dimensione del cervello quando sono fusi". "Ok", replicò il giudice, "hai scontato la tua pena". Dopodiché andò dal secondo uomo e gli chiese dei suoi risultati. "Beh, praticamente ho fatto lo stesso anche io, ma io ho convinto 200 persone a smettere di far uso di droghe disegnando prima un piccolo cerchio e poi uno grande". "E come sei riuscito a salvare così tante persone dalle loro abitudini sbagliate?". "Gli ho detto che il piccolo cerchio è il loro buco del culo PRIMA di finire in galera!".

TRE DESIDERI

Un fumatore di marijuana trova una strana lampada ad olio nella spazzatura e la prende. Pulendola, ne esce un genio: "Ti concedo tre desideri, chiedimi pure!". Il fumatore di marijuana risponde "Ok, prima di tutto voglio uno spinello che non finisce mai della più raffinata Sour Diesel in circolazione!" Puf! Si ritrova con in mano uno spinello bello, grasso e lungo 15 centimetri. Ne fa subito un paio di boccate e si gode il delizioso sapore e l'ottima fusione, sedendosi e rilassandosi.

Quindi il genio gli chiede "Ehy, hai ancora due desideri, ricordi?". "Oh, sì... fammi pensare... altri due di questi!".

DAL BENZINAIO

Uno "stoner" arriva dal benzinaio e chiede al tizio al bancone: "Avete dell'erba?". L'uomo, educatamente, gli risponde: "Mmm, no signore. Noi qui non vendiamo marijuana". E così se ne va.

Lo stesso ragazzo ritorna il giorno dopo e chiede: "Avete dell'erba?". Il tizio dietro al bancone, questa volta un po' annoiato, pazientemente risponde: "No signore. Noi non vendiamo marijuana". Quindi il ragazzo se ne va. Ritorna una terza volta ancora. E, ancora una volta, chiede al tizio dietro al bancone: "Avete dell'erba?". Questa volta l'uomo dietro al bancone si scoccia, sbraitando: "Fricchettone fuori di testa, bruciate, fumatori di marijuana! Ti ho già detto che non vendiamo certa merda qui! Se tornerai ancora una volta chiedendo certe schifezze, inchioderò i tuoi piedi fricchettoni al pavimento. Chiaro? E ora fuori di qui prima che chiami la polizia". E così lo "stoner" se ne va. Il giorno dopo ritorna nuovamente nello stesso, vecchio posto, con un sorriso smagliante stampato in faccia. Si presenta di fronte al cassiere e gli chiede: "Avete dei chiodi?". L'uomo, titubante, replica: "Mmm, no signore, non vendiamo chiodi qui". Allora lo "stoner", sogghignando "Avete dell'erba?".

TUTTO SI METTE A POSTO

Un poliziotto, in Inghilterra, ad un fumatore di marijuana italiano: "How high are you, son?" (Quanto sei fuso, figliolo?)
Il fumatore di marijuana italiano, ridendo: "No, signor poliziotto, si dice "Hi, How are you?". (Ciao, come stai?)

DOVERE CIVICO

"Salve, parlo con l'FBI?". "Sì, in cosa possiamo esserle utili?". "Sto chiamando per denunciare il mio vicino Billy Bob Smith! Tiene nascosta della marijuana, nella catasta della legna da ardere". "Grazie mille per la segnalazione, signore".

Il giorno successivo, gli agenti dell'FBI si recano presso l'abitazione di Billy Bob e si mettono alla ricerca della rimessa per la legna da ardere. Utilizzando delle asce rompono ogni singolo pezzo di legno, ma della marijuana nessuna traccia. Inveiscono contro Billy Bob e se ne vanno.

Il telefono suona, in casa di Billy Bob. "Ehy, Billy Bob! È venuto l'FBI?". "Certo"". "E hanno fatto a pezzi la tua legna da ardere?". "Naturalmente". "Buon Compleanno, Amico!".

ACQUISTARE ELETTRODOMESTICI

Uno "stoner" entra in un negozio di elettrodomestici e chiede al titolare "Quanto costa il televisore in vetrina?".

Il proprietario dà un'occhiata al televisore, quindi guarda lo "stoner", e dice: "Io non vendo i miei prodotti ai fumatori di marijuana". Quindi lo "stoner" risponde al titolare di non fare tante chiacchiere, e che sarebbe tornato la settimana successiva per acquistare il televisore. La settimana successiva, lo "stoner" ritorna e dice: "Ho smesso di fumare marijuana. Ora, quanto costa il televisore in vetrina?". Il titolare, quindi, gli risponde: "Ti ho già detto che non vendo nulla ai fumatori di marijuana!" e, così, lo "stoner" se ne va un'altra volta.

Ritorna la settimana successiva e dice: "Quanto costa quel televisore?". Il proprietario risponde: "Non te lo dirò un'altra volta: io non vendo nulla ai fumatori di marijuana!!!". Lo "stoner" fissa negli occhi il titolare e gli chiede: "Come fa a sapere che io sono un fumatore di marijuana?". Il titolare lo fissa a sua volta e risponde: "Perché quello è un forno a microonde".

GIOVENTÙ MODERNA!

Un signore anziano si avvicina ad una coppia di fumatori di marijuana intenti a farsi uno spinello, e gli dice: "Non sapete che fumare erba rende ignoranti e apatici?".

Uno dei due fumatori di marijuana si gira verso di lui e risponde: "Non lo sappiamo, e non ci interessa".

LA MAGICA TECNICA

Due "stoner" incontrano un nuovo spacciatore mai conosciuto prima e uno di loro gli chiede 5 grammi di fumo marocchino.

Lo spacciatore ne taglia un pezzo, lo avvolge in un piccolo sacchettino e, quindi, lo spinge tra le sue labbra. Poi, lentamente, scrolla la testa e, quindi, passa il sacchettino allo "stoner". "Ecco, qui ci sono 5 grammi".

Lo "stoner" aggrotta le sopracciglia e dice: "Amico, stai cercando di prendermi in giro, vero? Vorresti dirmi di aver pesato il fumo tra le tue labbra?". "Certo, signore, non mi credi?". "Beh, in effetti, no", replica lo "stoner", "Come puoi provarmi che siano davvero 5 grammi?". Lo spacciatore si rivolge al secondo "stoner" dicendo: "Amico, chiedetelo a mia moglie, è in cucina. Anche lei possiede questa dote speciale".

Gli "stoner" lasciano la stanza, per farne ritorno dopo qualche tempo, con la faccia tutta rossa. Lo spacciatore li osserva e poi domanda: "Dov'è mia moglie?". "Beh, sta pesando il postino!".

GESÙ E GLI APOSTOLI

Gesù guarda giù, verso la Terra, e osserva come tutto sia sbagliato, soprattutto i fastidiosi problemi con le droghe, di cui tutti i politici stanno parlando. Non sapendone molto, sull'argomento, decide di mandare i suoi apostoli sulla Terra per raccogliere un po' di informazioni e poi riferirgli quanto osservato.

Così, gli apostoli si recano in diversi luoghi sulla Terra e, dopo un certo periodo, fanno ritorno in Paradiso. Taddeo ha portato con sé in Paradiso un po' di LSD, Bartolomeo qualche grammo di cocaina, Simone il Cananeo è riuscito a far uscire illegalmente dall'Afghanistan un pezzo di meraviglioso hashish. Gesù li prova tutti e va fuori come un cartello. Gesù: "Ehy, Giuda, e tu cosa mi hai portato?". Giuda: "Mmm... i poliziotti".

Avete una vostra barzelletta preferita? Condividetela con noi, inserendola nello spazio per i commenti sottostante!