La Giamaica Potrebbe Offrire Cannabis già all'Aeroporto

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisLeggi sulle drogheMondo

La Giamaica Potrebbe Offrire Cannabis già all'Aeroporto

Sembra che presto si potrà acquistare ganja alle porte degli aeroporti giamaicani. Le nuove normative potrebbero consentire ai visitatori di acquistare erba con estrema facilità.

La Giamaica ha sempre avuto una profonda relazione con la ganja, per i motivi più diversi. La Cannabis ha assunto una grande importanza nella cultura giamaicana, soprattutto per la comunità rasta, ancora oggi rappresentata dall'eroe popolare Bob Marley. Ciò ha reso quest'isola una meta molto ambita da coloro che cercano uno stile di vita rilassante da trascorrere in mezzo a paesaggi mozzafiato. La Giamaica ha compreso la fama ereditata da questa pianta, per così tanto tempo nascosta alle autorità. Facendo eco ai cambiamenti nelle politiche sulle droghe a livello internazionale, anche la Giamaica si unisce a tale traiettoria e si lancia verso una nuova era della Cannabis legale.

Le nuove normative

Dopo aver depenalizzato il possesso di un massimo di 56 grammi di marijuana e la coltivazione di cinque piante per uso personale, la Giamaica sta valutando la possibilità di installare chioschi dove vendere marijuana negli aeroporti e nei porti marittimi. Ciò consentirebbe ai turisti di ottenere una cinquantina di grammi prima ancora di arrivare in hotel. Una volta atterrati, i viaggiatori avranno la possibilità di acquistare l'erba in determinati punti-vendita, senza dover richiedere a priori una licenza speciale. Il presidente della Cannabis Licensing Authority (CLA), Hyacinth Lightbourne, ha dichiarato che si prevede un accesso prioritario per tutte le persone in possesso di una prescrizione medica per l'uso di marijuana a fini terapeutici, ma, in caso contrario, nelle vicinanze dei vari chioschi vi sarà la possibilità di ottenere ugualmente tali prescrizioni. Il cliente o il paziente dovrà "auto-dichiararsi" per ottenere la licenza, con la quale sarà possibile acquistare fino a 56 grammi di marijuana.

Gli Stati dov'è stata legalizzata la Cannabis stanno diventando un esempio da seguire

L'obiettivo del governo giamaicano è mantenere semplicemente i visitatori lontano dal mercato nero. Grazie a questo nuovo sistema si creerà un facile processo di registrazione, con il quale ogni persona potrà ottenere la propria autorizzazione. Ovviamente, esisteranno anche interessi economici in questa manovra, con la quale si stima di ottenere importanti entrate fiscali (come sta già accadendo in Colorado e in altri Stati dove l'erba è stata legalizzata). Si tratta di Paesi che hanno saputo riconoscere il potenziale di questo mercato e stanno cercando di sviluppare e di impiantare nuove normative nel più breve tempo possibile.

Una nuova Mecca per la ganja?

Anche se il progetto giamaicano è ancora in fase di sviluppo, i viaggiatori apprezzeranno sicuramente questo nuovo approccio. Inoltre, le facilità concesse a tutti i consumatori di marijuana provenienti da tutte le parti del mondo verranno accolte positivamente da chi fosse interessato a visitare la Giamaica per ovvie ragioni. Quindi, se non siete mai stati in Giamaica per paura delle severe leggi che regolamentavano il possesso di ganja, potete tranquillamente iniziare a fare le valigie.

 

         
  Guest Writer  

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

 
 
      Scopri i nostri scrittori