L'adrenocromo esiste veramente?

Pubblicato :
Categorie : Blog

L'adrenocromo esiste veramente?

Grazie a Paura e Delirio a Las Vegas, l'adrenocromo è oggi una droga di cui tutti hanno sentito parlare, ma che ben pochi hanno avuto l'occasione di provare. Esiste probabilmente una buona ragione...

... per la sua scarsa diffusione.

Se provate a fare una rapida ricerca su Google vedrete che l'adrenocromo effettivamente esiste, ma probabilmente non nella forma che molti di voi vorrebbero provare. Dopo l'uscita del libro Paura e Delirio a Las Vegas, e il film ad esso ispirato, molti psiconauti hanno iniziato a fantasticare su questa sostanza, trasformandola in una droga leggendaria dalle proprietà eccezionali. Nel film, vediamo Jonny Depp intento a recuperare un piccolo flaconcino scuro dal kit da viaggio dell'avvocato psicotico, specificando che si tratta di adrenocromo, una droga psichedelica che il Dott. Gonzo definisce come una sostanza a cui "la mescalina al confronto è un gingerino". Depp non tarda a provarlo per entrare in una spirale immersa in un mondo di allucinazioni. Nonostante ciò, gli aggettivi "leggendario" o "mitico" sono piuttosto azzeccati per descrivere l'adrenocromo, una sostanza che, quasi sicuramente, è solo un mito.

COS'È L'ADRENOCROMO!

La buona notizia è che, tecnicamente, l'adrenocromo esiste. Si tratta di un composto prodotto mediante l'ossidazione dell'adrenalina. La cattiva notizia, invece, è che non si è affatto sicuri che induca effetti allucinogeni. Le poche testimonianze che sono giunte fino ai giorni nostri sono state rifiutate dalla scienza moderna.

PER QUALE MOTIVO È COSÌ DIFFICILE TROVARE PROVE DEI SUOI EFFETTI?

L'adrenocromo si ossida molto facilmente quando viene esposto all'aria, alla luce, all'umidità e al calore, rendendolo piuttosto difficile da usare! Tuttavia, i laboratori possono produrlo senza troppi problemi e molti lo fanno. Tra questi, molte ditte rifornitrici di sostanze chimiche riportano nei propri cataloghi questo composto sotto la sigla CAS - CAS:56-06-8.

Ma se esiste, perché non c'è alcuna prova dei suoi effetti? Pur non essendo molto pratico da usare, i laboratori hanno la possibilità di produrlo con relativa facilità, ma allora perché non esistono testimonianze di psiconauti interessati ad espandere la loro coscienza? Ciò dovrebbe già dare un indizio di come l'adrenocromo, in realtà, non ha alcun effetto psichedelico, dato che, se così fosse, avremmo molti più racconti aneddotici su quest'argomento. Inoltre, se fosse veramente una droga potenzialmente psichedelica, non credete che ci sarebbe sicuramente qualcuno nel mondo disposto a produrne e a venderne in abbondanza?

DANDO UNO SGUARDO SU EROWID

Le testimonianze aneddotiche a cui ci riferiamo potete trovarle su erowid, un sito web dove si possono conoscere tutte le curiosità sulle droghe. Come vedrete, sull'adrenocromo ci sono pochissime segnalazioni da parte degli utenti e le poche pubblicate tendono a sfatare il suo mito. In un report, pubblicato da gebaro, intitolato "Uccidere il mito", si approfondisce questo discorso entrando nei dettagli. Secondo gebaro, questo composto non ha avuto alcun effetto allucinogeno su di lui, anzi, ammette di aver sentito addirittura una leggera sensazione sedativa, in nessun momento definita come un effetto psicoattivo.

Per dare un'occhiata a tutto il report completo sull'esperienza vissuta da gebaro, entrate qui.

Ciò a dimostrazione del fatto che non si può sempre credere a tutto ciò che si vede nei film. L'adrenocromo, per quanto ci rattristi dirlo, è molto probabilmente una deludente illusione sopravvalutata.