Kratom: I Migliori Momenti per Assumerlo

Pubblicato :
Categorie : BlogErbe e Semi

Kratom: I Migliori Momenti per Assumerlo

Scoprite anche voi come ottimizzare gli effetti del Kratom bilanciando il suo uso con l'alimentazione, sia per regolare l'appetito che per molte altre cose...

Per quale motivo non ho percepito alcun effetto dopo l'ultima assunzione di Kratom? Dove sono andate a finire le sensazioni che avevo sentito la volta precedente? Perché non ho avvertito nulla di diverso dal normale? Queste domande se le stanno ponendo molti utenti di forum on-line e la risposta è semplice: avevate probabilmente lo stomaco troppo pieno quando avete ingerito il Kratom! Cibo e Kratom non vanno d'accordo insieme. Vediamo perché.

Kratom e cibo

Esattamente come accade per i funghi magici, anche gli effetti del Kratom si possono avvertire con maggior impeto se l'assunzione avviene a stomaco vuoto. Il Kratom agisce sui recettori dello stomaco, ma in piena fase di digestione le reazioni non avvengono con la stessa facilità riscontrabile in uno stomaco vuoto. Inoltre, ingerire alimenti sotto gli effetti del Kratom è sconsigliato, in quanto gli effetti tendono a diminuire e a svanire molto più rapidamente.

Come usare il Kratom per ottenere il massimo dai suoi effetti

Bisognerebbe assumerlo al mattino, quando lo stomaco è ancora completamente vuoto. I principianti, invece, dovrebbero mangiare almeno una colazione leggera o un piccolo pasto prima di assumere il Kratom, in quanto l'organismo non è ancora abituato ai suoi effetti. Una volta ingerito il Kratom, aspettate che gli effetti evolvano e crescano nelle successive 2-3 ore e, quindi, mangiate il vostro primo pasto della giornata. In questo modo sentirete più velocemente gli effetti ed eviterete il vomito. Altri, invece, sostengono che gli effetti si avvertono con maggiore impeto se si ingerisce un pasto dopo un'ora dall'assunzione di Kratom. Inoltre, sembra che esistano sostanziali differenze a seconda delle modalità d'assunzione, se si masticano le parti vegetali della pianta o se si beve sotto forma di tè. Ricordatevi comunque che: se si assume Kratom subito prima o subito dopo aver ingerito cibo, quasi sicuramente gli effetti non verranno percepiti! Uno spreco inutile di Kratom. Cercate, quindi, di aspettare di avere lo stomaco vuoto prima di procedere.

Contrastare l'assuefazione a questa sostanza

Alcune persone amano così tanto il Kratom che non possono evitare di assumerlo più volte al giorno. Tuttavia, il nostro organismo è in grado di sviluppare una tolleranza piuttosto rapida al Kratom, una vera e propria assuefazione che bisognerebbe evitare. Prima di tutto potreste provare ad assumere il Kratom dopo 3-4 ore dal primo pasto. In secondo luogo, dovreste aumentare leggermente le successive dosi giornaliere, rispetto alla prima dose del mattino (è consigliabile aggiungere circa 0,5 grammi). Ci teniamo comunque a dire che alcune persone non hanno bisogno di aumentare le quantità, in quanto il loro organismo riesce ad avvertire sempre gli stessi effetti. Per contrastare ulteriormente l'assuefazione, potete usare diverse varietà di Kratom, cambiandole ogni giorno della settimana. In questo modo noterete già sostanziali cambiamenti. Se, però, questi suggerimenti non dovessero funzionare, provate a smettere per una o due settimane. Vedrete come l'assuefazione tende a svanire con la stessa velocità con la quale era emersa.

Kratom come regolatore d'appetito

Dopo tutto quello che abbiamo visto finora, si scopre che il Kratom può regolare anche l'appetito dell'essere umano. Assumendo questa pianta come primo pasto della giornata, si riduce lo stimolo dell'appetito. Una proprietà molto interessante per le persone che vogliono perdere peso e che, molte volte, non riescono a tenere a bada la propria fame. Al contrario, quando si assume a stomaco pieno, tende ad aumentare l'appetito (ideale, quindi, per le persone con problemi di inappetenza alimentare).

La salute prima di tutto

Usare Kratom non vuol dire saltarsi tutti i pasti masticando costantemente Kratom. Anche se il vostro stomaco dev'essere vuoto per sfruttare appieno i suoi effetti, una dieta sana ed equilibrata è la chiave per una grande esperienza a base di Kratom (questo vale anche per molte altre droghe e sostanze). Bisogna seguire una vita regolare anche quando si ingeriscono grandi quantitativi di Kratom durante tutta la settimana. I migliori momenti per assumere Kratom possono variare a seconda dei propri parametri individuali. Alla fine dei conti, l'importante è trovare sempre il giusto equilibrio!

 

         
  Guest Writer  

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

 
 
      Scopri i nostri scrittori