Kanna: Un rimedio naturale contro la depressione?

Published :
Categories : BlogErbe e Semi

Kanna: Un rimedio naturale contro la depressione?

Se anche voi steste cercando un modo diverso per trattare la depressione, allora fareste bene a prendere in considerazione la kanna.

Sebbene sia piuttosto comprensibile, molte persone che soffrono di depressione sono preoccupate che dietro ai farmaci loro prescritti ci sia una mente dedita allo sciacallaggio, così come temono gli effetti collaterali che il consumo di anti-depressivi potrebbe causare. E`per questa ragione che in molti si muovono alla ricerca di cure alternative. Se anche voi steste cercando un modo diverso per trattare la depressione, allora fareste bene a prendere in considerazione la kanna.

A RITROSO NELLA STORIA, FRA LE TRIBÙ DEL SUD AFRICA

Lo Sceletium Tortuosum cresce in zone del Sud Africa dove ha alle spalle una lunga storia di utilizzo legato alle tradizioni. A bassi dosaggi, quest'erba veniva usata come soppressore dell'appetito in caso di lunghe traversate a piedi. Ad alti dosaggi, invece, è uno stimolante euforico ed ha un caratteristico effetto inebriante, pur non raggiungendo un livello allucinogeno. La Kanna è da sempre usata, inoltre, dalle popolazioni locali per la cura di diversi disturbi, fra cui ansia e depressione.

Le tribù indigene, come i KhoKhoi, ritengono che la Kanna sia un'erba sacra, associata al rilassamento e agli stati profondi della meditazione. Per questo la Kanna viene consumata durante le cerimonie religiose.

Gli effetti di quest'erba valgono come trattamento naturale contro l'ansia e la depressione ed i risultati in questo senso sono stati tanto sorprendenti, tanto da sollevare, ovviamente, l'attenzione dell'industria farmaceutica. La HG&H Pharmaceuticals, ad esempio, si è mossa alla volta del Sud Africa ed ha ottenuto i diritti commerciali per la coltivazione e l'esportazione. Quest'operazione, però, ha messo in ginocchio i piccoli coltivatori locali ed ha portato ad una distribuzione su larga scala della pianta.

LA KANNA È UN SSRI NATURALE, MA NON SOLO.

Molti dei più comuni farmaci antidepressivi sono SSRI, dal momento che vanno ad agire inibendo la ricaptazione della serotonina, aumentando in tal modo la quantità di serotonina disponibile. Pur essendoci ancora dei limiti scientifici alla conoscenza attuale sull'argomento, pare che la Kanna sia un SSRI naturale. E`stato dimostrato che la mesembrina, una delle molecole psicoattive rilevate nella Kanna, mimi il meccanismo messo in moto da farmaci come il Prozac e il Paxil. Da quando si è scoperto che la Kanna contiene una vasta gamma di principi attivi, non sono ancora state eseguite ricerche abbastanza approfondite da permetterci di comprendere appieno il meccanismo attraverso cui opera. Tuttavia, è corretto dire che la Kanna non lavora solo attraverso un singolo componente, ma tramite la combinazione di un numero maggiore di essi.

Altri componenti ritrovati nella Kanna si pensa siano in grado di inibire i recettori della Fosfodiesterasi-4 (PDE-4) all'interno del corpo. Queste azioni si sono rivelate attive nella prevenzione delle psicosi, nella riduzione dell'ansia e nel favorire la lucidità mentale. Proprio come le tribù indigene che hanno sempre elogiato il suo utilizzo, professionisti occidentali hanno recentemente paragonato i suoi effetti ad uno stato di meditazione. Si dice, infatti, che i suoi effetti calmanti siano in grado di fornire una visione più chiara della vita. Dal momento che gli effetti della Kanna compaiono immediatamente dopo il consumo, è particolarmente utile nel trattamento di episodi di depressione acuta o ansia.

Come tutte le sostanze stupefacenti, vorremmo sottolineare l'importanza di un corretto dosaggio e di un uso responsabile. Pur non esistendo testimonianze su casi di overdose legati al consumo di Kanna, sappiamo che un consumo in quantità eccessive può provocare effetti simili al consumo di una dose di cocaina, con un conseguente forte stimolo ad accelerare. La Kanna non deve mai essere consumata in combinazione con gli IMAO (inibitori della monoamino ossidasi). Non è dimostrato che la Kanna dia dipendenza e i suoi effetti collaterali sono minimi.

La Kanna è, in definitiva, un'erba molto interessante e promettente, da tenere in grande considerazione. Si è rivelata affidabile per il suo valore farmaceutico, senza provocare quegli spiacevoli effetti collaterali che le pillole sintetiche possono produrre. Ci piacerebbe saperne molto di più, per cui, se avete una storia da raccontare in proposito, vogliate condividerla con noi: per favore, teneteci informati!

comments powered by Disqus