Jack Herer: Attivista per la Marijuana

Pubblicato :
Categorie : Blog

Jack Herer: Attivista per la Marijuana

Jack Herer fu uno dei più famosi attivisti pro-marijuana degli Stati Uniti. Anche conosciuto come "L'Imperatore", Jack Herer spese molti anni della sua vita nella difesa della marijuana e contro la su

Jack Herer fu uno dei più famosi attivisti pro-marijuana degli Stati Uniti. Anche conosciuto come "L'Imperatore", Jack Herer spese molti anni della sua vita nella difesa della marijuana e contro la sua proibizione. Pertanto oggi, in onore del suo ambizioso lavoro, il suo nome rivive in una delle più potenti varietà di Cannabis esistenti al mondo.

Con la cosiddetta "guerra alla droga", che spinge dal basso sulla società americana, Jack Herer ha rappresentato per molti la speranza che un giorno una pianta praticamente innocua potesse diventare legale. La marijuana pare sia accusata sempre più pesantemente in alcuni Stati, mentre in altri, maggiormente ragionevoli e senza precedenti, si sta spingendo per la piena legalizzazione di questa pianta a scopo ricreativo. Anche se il semplice possesso si traduce ancora, sovente, in reato e può macchiare la fedina penale di operosi cittadini statunitensi.

Inoltre, reati e delitti gravi possono portare al carcere, e da qui si solleva la questione: possono essere messi sullo stesso piano crimini non violenti collegati alla droga con crimini violenti e giustamente condannabili? Ed è da qui che Jack Herer partì.

Jack Herer iniziò la sua carriera politica quando l'ex repubblicano Goldwater sostenne la decriminalizzazione della Cannabis e dei prodotti della canapa. Espresse la sua opinione in due libri acclamati: G.R.A.S.S. e "The Emperor Wears No Clothes".

La maggior parte degli argomenti esposti da Herer erano incentrati su fatti ben noti, inerenti le diverse applicazioni benefiche della Cannabis e dei prodotti della canapa. Non solo la marijuana potrebbe essere applicata nel trattamento di un diverso numero di disturbi, inclusi glaucoma, ansia e complicazioni collegate al cancro, ma è stato anche dimostrato che la pianta della Cannabis potrebbe essere utilizzata come fonte alimentare, carburante rinnovabile e impiegata per la realizzazione della carta e come legname. Il fatto che la Cannabis possa crescere praticamente ovunque nel mondo, in aggiunta al vasto numero di benefici che la caratterizzano, rende l'idea del perché la sua proibizione fosse incomprensibile, per Herer.

Due volte, nella sua vita, decise di correre per la Presidenza degli Stati Uniti come candidato del Partito Grassroots: nel 1988, quando corse contro George Bush Senior e ottenne 1.949 voti; nel 1992, quando si candidò nuovamente ottenendo esattamente 3.875 voti. Per quanto non abbia ottenuto grande sostegno per la presidenza, ebbe un gran numero di sostenitori per la sua causa.

Una breve biografia sull'uomo

Jack Herer nacque a New York City il 18 Giugno 1939. Sorprendentemente, per i primi 28 anni della sua vita, Jack Herer fu completamente contrario alla decriminalizzazione della marijuana, sostenendo il proibizionismo su tutti i fronti. Una volta spostatosi in California, nel 1967, le sue convinzioni in materia cambiarono radicalmente e in via definitiva. Probabilmente fu l'incontro con una ragazza, durante il suo primo spostamento in California, a convincerlo successivamente a provare a fumare Cannabis per la prima volta. Da quel momento, nulla fu più lo stesso per Jack.

Dopo aver condotto approfondite ricerche su tutto ciò che poteva essere collegato all'erba, Jack divenne co-autore del suo primo lavoro editoriale, un ibrido fra la rivista e il fumetto: G.R.A.S.S. L'acronimo sta per "Great Revolutionary American Standard System". Il libro servì agli Americani quale guida per la valutazione della qualità della Cannabis in loro possesso, su una scala da 1 a 10. Con la pubblicazione del suo libro a buon punto, Jack Herer decise di aprire il primo Hemp Store degli Stati Uniti dopo anni.

Dopo anni di lotta al governo per la legalizzazione della marijuana, la salute di Jack gli giocò un brutto scherzo. Molti attribuiscono i suoi problemi di cuore al suo lavoro incessante per portare avanti la sua campagna e alla sua devozione alla causa. Nel 2000, Herer subì il suo infarto più duro, seguito da un attacco di cuore minore. Da quel momento Herer ha riportato difficoltà motorie nella parte destra del suo corpo e difficoltà di espressione.

Purtroppo il 12 Settembre 2009 Jack Herer subì un secondo attacco di cuore, mentre partecipava al famoso Hempstalk Festival di Portland, in Oregon. Questo fu il colpo decisivo alle condizioni di salute di Jack Herer. Nonostante sia riuscito ad andare avanti ancora sette mesi dall'infarto, Jack cedette alle sue complicazioni cardiache il 15 Aprile 2010. Aveva solo 70 anni quando morì, ma lasciò un'eredità fino ad allora sconosciuta nella cultura della Cannabis. Alcuni sostengono che, se non fosse stato per gli sforzi determinati di Jack Herer, l'industria della Cannabis sarebbe tuttora ancora stigmatizzata e proibita in tutti gli Stati Uniti.

La varietà di Cannabis: la marijuana Jack Herer

In onore del grande sostenitore della Cannabis, Jack Herer, la Sensi Seed Bank, banca di semi di Cannabis olandese, ha realizzato una varietà ibrida Indica/Sativa che porta il suo nome. Questa qualità vide la luce dall'incrocio di Haze, Skunk #1 e Northern Lights #5. La varietà Jack Herer fece la sua prima comparsa nel 1995 e diverse sottospecie sono derivate da questa.

Combinazione, la Cannabis della marijuana Jack Herer divenne la varietà di Cannabis più premiata di tutti i tempi. Dalla sua creazione, ha ricevuto undici premi High Times Cannabis Cup ed un elevato numero di altri riconoscimenti. Se Jack fosse ancora in circolazione, sarebbe orgoglioso di aver dato il suo nome ad una delle varietà più significative nella storia della Cannabis.

La qualità Jack Herer è stata utilizzata, inoltre, per diversi scopi medici. Grazie alla sua predominanza Sativa, viene principalmente applicata nel trattamento di stress, depressione, ansia e nervosismo. Alcuni soggetti hanno constatato la sua efficacia se consumata per motivare e stimolare concentrazione, creatività ed energia. E`giusto che questa varietà sia utilizzata a scopo medico, dal momento che Jack comprese e promosse l'applicazione in campo medico e sanitario dell'erba mistica, fino alla sua morte.