Il primo utilizzo della Cannabis

Published :
Categories : Blog

Il primo utilizzo della Cannabis

Secondo la Humboldt Homegrown, il termine "cannabis" è la parola più ricercata al mondo. Il perché la gente cerchi tante informazioni in merito non si sa, ma è provato che, in tutta la storia dell'uma

Secondo la Humboldt Homegrown, il termine "cannabis" è la parola più ricercata al mondo. Il perché la gente cerchi tante informazioni in merito non si sa, ma è provato che, in tutta la storia dell'umanità (i ritrovamenti archeologici hanno dimostrato che la Cannabis è stata utilizzata per diversi millenni), i membri di diverse civiltà arcaiche usarono Cannabis per scopi spirituali e rituali e, in epoca più contemporanea, l'interesse si è spostato sul valore terapeutico di questa "medicina verde": si sta assistendo ad un crescente desiderio di scavare alla radice del rapporto fra l'umanità e la Cannabis, soprattutto dal punto di vista del suo potenziale medico e dei suoi benefici psicoattivi. Anche su WIkipedia è possibile trovare un lungo paragrafo a proposito della Storia della Cannabis.

Richard Rudgley, nel suo articolo "Lost Civilizations of the Stone Age" (Civiltà Perdute dell'Età della Pietra), suggerisce che un braciere artificiale, ritrovato in un luogo di sepoltura in quella che oggi è la Romania e databile 3000 a.C., sia la dimostrazione dell'abitudine ad inalare Cannabis da parte delle popolazioni cui apparteneva, dal momento che al suo interno erano presenti semi di Cannabis carbonizzati.

Nell'Enciclopedia delle Sostanze Psicoattive è possibile consultare un rapporto di Rudgley in cui menziona gli Indù, sia in India che in Nepal, come consumatori di Cannabis dell'antichità. Cita, inoltre, i Vedas, in quanto in essi si parlava della droga "Soma", associata alla Cannabis. In questi testi, si parla di Ganjika (vi suona familiare?), termine sanscrito per indicare la Cannabis.

Sempre rimanendo in tempi antichi, gli Ariani diffusero la magica pianta anche presso Assiri, Sciiti, Traci e Daci. Durante scavi archeologici presso il sito di Pazyryk, sono stati riportati alla luce reperti che testimoniano come, durante i riti cerimoniali degli Sciiti tra il V e il II secolo a.C., fosse pratica usuale consumare semi di canapa, come riportato da Barry W. Cunliffe nel testo The Oxford Illustrated History of Prehistoric Europe. "Le haschich et l’extase" (L'hashish e l'estasi) di Ibn Taymiyya cita l'uso di Cannabis da parte dei musulmani di alcuni ordini Sufi, come i Qalandars, risalenti al periodo mamelucco.

Studiosi linguisti hanno ampiamente identificato la relazione tra Cannabis e i termini "qannabbos", o "qené bósem" ("canna aromatica"), indicanti ingredienti utilizzati per la produzione di oli e unguenti per riti religiosi e per le guarigioni da parte delle popolazioni ebree e dei primi cristiani. Dunque, di sicuro in qualche scrittura biblica dovrebbe comparire il riferimento all'uso della Cannabis. Interessante, vero?

Seriamente, pensando al Vecchio Testamento, libro dell'Esodo (30: 22-23) comparirebbe l'affermazione "Oltre nove chili di cime di Cannabis fiorite (in ebraico "kaneh-bosm". Giocando con gli accenti, suona di nuovo familiare, vero?) furono raccolte ed aggiunte a (circa 6.5 litri) olio di oliva, insieme ad una serie di altre erbe e spezie" e, inoltre, "Gli antichi eletti erano letteralmente inzuppati in questo potente olio sacro di Cannabis". Tutto ciò stando, per lo meno, a ciò che Chris Bennet, della Cannabis Culture, avrebbe trovato.

Egli osserva che il finale di parola in "m" indicherebbe il plurale del termine "kaneh-bos", laddove kaneh-bos suona molto simile alla parola che usiamo ancora oggi: cannabis. Anche se è stato spesso tradotto erroneamente "calamo", le bibbie più moderne traducono questo termine con "canna fragrante" che, popolarmente, descrive la fioritura aromatica delle cime di Cannabis.

La coltivazione della Cannabis si può far risalire fino a 10.000 anni fa a Taiwan, secondo Peter Stafford (come riportato nell'Encicolpedia degli Psichedelici).

Nota: I caratteri cinesi che indicano la canapa (má) sono costituiti da due piante sotto un riparo.

comments powered by Disqus