Il primo resort basato sulla Cannabis

Published :
Categories : BlogCannabis

Il primo resort basato sulla Cannabis

Se per voi la vacanza ideale è poter godere di paesaggi naturali, buon cibo e libertà di fumare erba senza alcuna preoccupazione, allora il CannaCamp potrebbe essere ciò che stavate cercando...

 ...per le vostre prossime ferie.

Situato in mezzo ai paesaggi pittoreschi delle montagne del Colorado, Stati Uniti, il primo ranch americano adibito a "villaggio turistico della Cannabis" ha appena aperto le sue porte. Il luogo perfetto per i turisti della Cannabis, dove potranno rilassarsi, fumare in totale comfort e godere dei piaceri della vita, senza paura di essere perseguiti o denunciati dalle forze dell'ordine.

Tutte le attività che girano intorno a questo nuovo resort sono correlate alla nostra amata erba. Si può scegliere tra le lezioni d'arte per "stoner" allo yoga cannabico, dai massaggi con oli di Cannabis alle lezioni di cucina a base di marijuana, oltre ad un centro educativo sulla Cannabis. Ovviamente, esistono anche altre attività non correlate con la Cannabis, come dimostrazioni di opere realizzate in vetro soffiato, trekking, mountain bike, tiro con l'arco, arrampicata su roccia e zip-line. Inoltre, la sera si organizzano sedute intorno ad un falò, dove si possono passare momenti di puro relax, chiacchierare e consumare un po' d'erba in mezzo alla natura e insieme ad altri turisti "stoner", felici di condividere con voi quest'esperienza. Ciò che ho trovato particolarmente interessante (data la mia passione per il "buon mangiare") è che tutti i pasti che servono al CannaCamp sono accompagnati da alcune raccomandazioni sulle varietà di Cannabis, con il fine di esaltare i sapori e l'aspetto dei piatti.

Se invece non amate le attività organizzate, sappiate che sono solo opzionali. Se la vostra vacanza ideale è sedersi sotto un porticato e contemplare le montagne o il tramonto in lontananza, siete ovviamente liberi di farlo.

Questo resort è la dimostrazione di ciò che sta accadendo in Colorado dopo la legalizzazione della Cannabis. Stanno nascendo nuovi ed entusiasmanti progetti, dedicati al turismo della Cannabis che, un giorno, potrebbero superare le tradizionali vacanze cannabiche nei coffeeshop "semi-legali" dell'Olanda. Siamo sicuri che presto vedremo sorgere molti altri villaggi turistici come questo, simili a quelli già esistenti nella Napa Valley per il turismo enogastronomico. Gli appassionati della Cannabis potranno passare le ferie circondati da piantagioni di Cannabis ed assaporando le più pregiate "annate". L'unica cosa che ci resta da fare è sperare di poterci andare il prima possibile!

comments powered by Disqus