Il primo articolo commercializzato online fu una droga

Published :
Categories : BlogCannabisTecnologia

Il primo articolo commercializzato online fu una droga

Internet è un sistema telematico straordinario che è diventato ormai parte integrante della nostra vita. Tuttavia, non è sempre stato così. Forse rimarrete sorpresi nel sapere quale fu il primo prodotto venduto attraverso questa intricata rete (o forse ..

... lo sapete già!).

Internet è sempre stato considerato un vero affare, o non è forse così? È riuscito a mettere in comunicazione il mondo intero, permettendo alle persone di potersi collegare tra di loro e condividere informazioni in pochi secondi. Ha rivoluzionato la vita moderna ed è ora parte integrante delle nostre vite, soprattutto per le nuove generazioni, quasi incapaci di immaginare una vita senza il suo impiego.

Una delle funzioni più importanti di internet è quella del commercio online. Se hai accesso ad una connessione internet non importa dove ti trovi, potrai acquistare praticamente qualsiasi cosa tu possa immaginare. E se non si trova l'esatto articolo che si stava cercando, ci sarà sempre qualcuno disponibile a farlo, le possibilità sono infinite! Tra l'altro, nemmeno noi saremmo qui senza internet!

Quindi, tornando a noi, sapete qual è stata la prima operazione commerciale realizzata su internet? Secondo il quotidiano The Guardian, all'inizio degli anni '70, alcuni studenti pionieristici dell'Università di Stanford e del MIT (Istituto Tecnologico del Massachusetts) crearono e resero attiva la prima rete commerciale online. E cosa potevano vendersi tra di loro un gruppo di studenti? È ovvio, un sacchettino d'erba!

Per cui, la prossima volta che andrete su eBay o Amazon (o Zamnesia!), ricordatevi che tutto nacque da un gruppo di studenti, probabilmente bloccati in un laboratorio intenti a studiare. Questa loro invenzione è oggi un lusso che ci possiamo permettere tutti quanti, quando e dove vogliamo! E pensare che tutto nacque da una bustina d'erba.

comments powered by Disqus