Il consumo di marijuana tra gli adolescenti non è aumentato nel 2014

Published :
Categories : BlogCannabisScienza

Il consumo di marijuana tra gli adolescenti non è aumentato nel 2014

Le statistiche parlano chiaro! Non temete genitori iperprotettivi, l'uso di marijuana tra gli adolescenti non è aumentato, nonostante la legalizzazione!

Buone notizie! Sembra ormai confermato che la legalizzazione della Cannabis non porti inesorabilmente ad un aumento del consumo tra gli adolescenti. Un nuovo sondaggio, di recente pubblicazione, ha riportato interessanti risultati, facendo emergere come l'uso di Cannabis tra gli adolescenti non sia aumentato nel 2014 (dati relativi al territorio statunitense). Infatti, nonostante il drastico cambiamento delle leggi riguardanti la marijuana, risulta che nelle fasce d'età più giovani si sia osservato un calo a livello nazionale nel consumo d'erba.

L'indagine in questione è stata realizzata attraverso un sondaggio del Monitoring the Future, inchiesta annuale condotta durante questi ultimi 40 anni, esaminando con particolare attenzione il consumo di marijuana su tre principali fasce d'età: dai 13 ai 14, dai 15 ai 16 e dai 17 ai 18 anni. All'interno di questi tre gruppi, sono stati a loro volta osservati il tipo d'uso, il consumo annuale, quello mensile e quello quotidiano.

Quest'inchiesta ha messo in luce come il consumo tra i giovani frequentanti i primi anni delle scuole superiori sia diminuito negli ultimi sei anni, laddove un 30% degli adolescenti intervistati ha ammesso di aver provato almeno una volta una canna di marijuana, mentre solo un 14% ha dichiarato di averla consumata nel corso dell'ultimo mese.

La notizia è stata accolta con molto ottimismo dai genitori più preoccupati per il destino dei propri figli e dai medici professionisti. La Dott.sa Nora Volkow, direttrice dell'Istituto Nazionale sull'Abuso delle Droghe, ha dichiarato in una conferenza in cui sono stati dibattuti i risultati del sondaggio: "Non sono stati registrati aumenti nel consumo di Cannabis, anche se avevamo paura che potesse succedere".

Questi risultati sono stati ulteriormente confermati da un recente sondaggio del Colorado (Stato dove l'erba è stata di recente legalizzata), dove si evidenzia un leggero calo nel consumo di marijuana tra gli adolescenti, anche se non viene ancora percepita la diminuzione dei potenziali danni associati a questa sostanza.

Ciononostante, la Volkow ha ribadito che durante la ricerca è emerso che gli adolescenti, residenti in uno Stato dove l'uso di Cannabis terapeutica è stato legalizzato, hanno una probabilità e mezzo in più di provare un "edible", ovvero un alimento a base di marijuana, rispetto ai ragazzi che vivono in Stati dove la marijuana terapeutica non è stata ancora legalizzata. Questo dato ha invece preoccupato i cittadini.

Stiamo comunque parlando della fase iniziale di una nuova epoca, dove i risultati dei primi sondaggi relativi alla legalizzazione potrebbero un domani cambiare radicalmente. Potete dare un'occhiata voi stessi a quest'inchiesta qui di seguito.

comments powered by Disqus