Il consumo di LSD e MDMA in aumento

Published :
Categories : BlogLeggi sulle drogheSostanze psichedeliche

Il consumo di LSD e MDMA in aumento

Dimostrando ancora una volta il fallimento della Guerra alle Droghe, il Ministero degli Interni britannico ha da pochi giorni pubblicato le statistiche riguardanti il consumo di ecstasy e LSD...

... I risultati mostrano come l'uso di queste due sostanze sia sensibilmente aumentato in questi ultimi anni.

Si tratta di una notizia piuttosto scomoda per il governo, dato che dovrebbe ammettere che la linea dura in materia di droga adottata in questi anni non ha funzionato. Se diamo uno sguardo al passato, nel 2009 il consumo di ecstasy nel Regno Unito fu messo in ginocchio e la sua richiesta precipitò vertiginosamente. Tuttavia, con il passare degli anni, questa sostanza iniziò a suscitare particolare interesse e, poco a poco, riuscì a raggiungere i livelli di consumo del passato. Secondo un'indagine pubblicata di recente, risulta che negli ultimi 12 mesi l'uso di ecstasy e LSD ha mostrato un aumento monumentale (una crescita dell'84% nel consumo di ecstasy e del 175% dell'LSD).

ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DEL FALLIMENTO DELLA POLITICA DI UN GOVERNO CONSERVATORE

Per chi vive nel Regno Unito, quest'ultima notizia è solo l'ennesima dimostrazione di come il partito conservatore britannico insista ad adottare politiche sulle droghe impraticabili, senza dare mai alcun risultato soddisfacente. Proviamo a ricordare insieme le vicissitudini britanniche di questi ultimi anni. Torniamo indietro fino al 2012, quando il Primo Ministro David Cameron respinse la richiesta da parte di una commissione reale di rivalutare l'efficacia delle politiche sulle droghe, da tempo messe in discussione dal Paese. Secondo il suo modo di vedere le cose, le persone avevano ormai perso interesse per le droghe. Tuttavia, la gente non perde mai l'interesse per sostanze in grado di espandere la percezione e comprensione della realtà! Non importa quale sia la punizione inferta dalle istituzioni, il consumo di droga ha inesorabilmente avanzato negli anni. Le cose non potevano certo migliorare solo perché il partito conservatore mostrasse con orgoglio di aver perfezionato il suo progetto di proibizionismo. Nessuna cultura, governo o re sono mai riusciti ad ottenere risultati positivi da queste politiche repressive. Le tendenze che muovono il consumo di droghe sono bestie volubili, pronte a tornare con tutto il loro impeto per calpestare pubblicamente David Cameron.

Ma allora a cosa si deve questa improvvisa rinascita? In primo luogo, analizziamo l'aumento dell'ecstasy.

ANALIZZANDO DA VICINO LA RINASCITA DI QUESTA TENDENZA: SARÀ POSITIVO PER GLI AMANTI DELL'MDMA?

Per quanto David Cameron dicesse il contrario, non fu il calo di interesse nel consumo di droghe a ridurre la loro diffusione, ma fu invece la loro ridotta disponibilità. Le persone continuavano a voler farne uso, ma non avevano la possibilità di farlo.

Grazie alle dure politiche repressive, la disponibilità di MDMA in tutta Europa precipitò sensibilmente tra il 2008 e il 2012 (l'MDMA è il principale componente dell'ecstasy). Ciò portò ad una rapida diffusione di ecstasy che, molte volte, conteneva minime percentuali di MDMA, componente spesso sostituito da additivi come polvere di mattoni e speed di scarsa qualità. Come potete immaginare, questa situazione portò ad un improvviso calo di popolarità di questa droga.

La disponibilità di MDMA subì un duro colpo grazie agli sforzi delle forze dell'ordine di tutto il mondo, che riuscirono a coordinare una serie di massicci sequestri della sostanza chimica utilizzata per sintetizzare l'MDMA. Tuttavia, per quanto vi fu una momentanea tregua nella fase produttiva vera e propria, alcuni chimici olandesi (diretti responsabili della maggior parte di ecstasy distribuita in tutta Europa) trovarono un nuovo sistema per sintetizzare l'MDMA. Iniziarono ad usare una nuova sostanza chimica chiamata PMK-glicidato, assolutamente legale e facilmente reperibile in grandi quantitativi.

Ed ora vi starete chiedendo: perché questa notizia dovrebbe essere considerata positiva da tutti gli amanti dell'MDMA? Questa nuova forma di sintetizzare l'MDMA ha riportato la qualità dell'ecstasy a livelli altissimi, offrendo ai consumatori una purezza pari solo a quella che circolava negli anni '80, quando la maggior parte dell'ecstasy conteneva l'80-90% di MDMA. Si tratta di una svolta importante che ha suscitato enorme interesse da parte delle masse.

Nota: Ciò non significa che tutta l'ecstasy attualmente in circolazione sia di altissima qualità. Cercate sempre di controllare la purezza delle vostre droghe.

La qualità è aumentata così tanto da cogliere alla sprovvista molti consumatori. Qualunque decisione vogliate prendere, evitate sempre di abusare di queste sostanze.

L'ecstasy, inoltre, è sempre stata strettamente legata alla scena rave. Con il recente aumento della popolarità dell'EDM (Elelectronic Dance Music) e di tutti i vari generi di musica elettronica, sempre più giovani sono spinti ad entrare in connessione con lo spirito della festa assumendo ecstasy. Si tratta di una "droga di gruppo" e molte persone, per entrare nelle eccitanti atmosfere dei rave, sentono la necessità di farne uso per sentirsi a proprio agio.

E PER QUANTO RIGUARDA L'LSD?

In base a quanto esposto precedentemente, non siamo in grado di spiegare l'aumento del consumo di LSD. La fonte da cui si sintetizza questa sostanza non è stata in alcun momento debellata. Abbiamo così raccolto alcune ipotesi plausibili che potrebbero spiegare il suo ritorno.

Prima di tutto, bisogna considerare che sul mercato ci sono diverse sostanze stupefacenti analoghe all'LSD, "tecnicamente" legali. Prendiamo, ad esempio, l'1P-LSD, una droga venduta legalmente. La sua composizione chimica presenta caratteristiche che le consentono di eludere la legge, pur provocando effetti molto simili a quelli dell'LSD. Molte delle persone, soprattutto le più inesperte, che hanno fatto uso di 1P-LSD e LSD non hanno notato alcuna differenza e solo pochi consumatori hanno saputo distinguere i dettagli dei due viaggi. Ciò ci spinge a pensare che molte delle persone che dichiarano di aver consumato LSD, in realtà hanno provato questa nuova sostanza legale.

Nota: Assumere sostanze sintetiche legali può essere estremamente pericoloso, dato che la loro composizione chimica viene costantemente rimaneggiata per eludere la legge. Gli effetti che avranno sul nostro organismo sono assolutamente imprevisti. Con ciò non vogliamo assolutamente incoraggiare l'uso di qualsiasi altra sostanza illegale.

Inoltre, stiamo assistendo ad una rinascita della ricerca nel campo delle sostanze stupefacenti, come appunto l'LSD. I risultati che stanno affiorando dimostrano che i rischi per l'organismo umano sono estremamente bassi e il loro potenziale in ambito medico sembra aver aperto prospettive più che incoraggianti. Questi dati tendono sempre a fare notizia, soprattutto sui siti frequentati dagli adolescenti. Questo maggiore interesse da parte del mondo scientifico potrebbe, in teoria, essere responsabile dell'aumento di interesse tra i giovani, incuriositi da una sostanza capace di espandere le coscienze.

Infine, l'LSD sta diventando sempre più accessibile, soprattutto attraverso alcuni siti web. Comprarne grandi quantitativi risulta piuttosto economico e le spedizioni garantiscono tempi di consegna fulminei. Ciò incrementa la disponibilità per gli spacciatori, rendendola una delle droghe più accessibili del momento.

DROGHE & EUROPA

Anche se questa notizia arriva dal Regno Unito, a tutti dovrebbe sorgere spontanea una domanda: quali saranno le conseguenze per l'Europa? Queste droghe vengono distribuite in tutta Europa, dove solo pochi produttori hanno il monopolio sui vari Paesi membri dell'UE. È ovvio che l'interesse verso queste sostanze avrà un effetto a livello europeo, grazie appunto alla loro facilità d'accesso e alla loro maggiore qualità. Le leggi variano da Paese a Paese, ma se ciò dovesse avvenire, ci staremmo trovando di fronte all'ennesima dimostrazione del fallimento della Guerra alle Droghe. Non stiamo assistendo al declino del consumo delle droghe, né al disinteresse da parte delle persone, le droghe verranno sempre prodotte e consumate dall'uomo. Si possono punire e criminalizzare le persone quanto si vuole, ma l'innata curiosità di espandere la coscienza non verrà mai ostacolato dai suoi potenziali rischi.

comments powered by Disqus