I 5 livelli dell'esperienza psichedelica di Timothy Leary

Published :
Categories : BlogSostanze psichedeliche

I 5 livelli dell'esperienza psichedelica di Timothy Leary

Esprimere con parole la vera natura di un'esperienza psichedelica è alquanto complicato, se non addirittura impossibile. Potremmo provare a descriverne le qualità, come ad esempio i diversi aspetti illuminanti, contorti o sacri, ma ciò che realmente si pr

Esprimere con parole la vera natura di un'esperienza psichedelica è alquanto complicato, se non addirittura impossibile. Potremmo provare a descriverne le qualità, come ad esempio i diversi aspetti illuminanti, contorti o sacri, ma ciò che realmente si prova sono sensazioni che vanno ben oltre la nostra capacità d'espressione orale.

Ciò non è dovuto solo al fatto che non troviamo le parole appropriate per descrivere un'esperienza psichedelica, ma anche perchè le sole parole sono intrinsecamente inadatte per descrivere le questioni della coscienza. Esattamente come un fascio di luce di una torcia elettrica focalizza ed illumina solo un punto delimitato in una stanza buia, anche le parole possono descrivere solo un concetto alla volta. Una mente sofisticata, invece, è capace di comportarsi come un proiettore, percependo la stanza nella sua totalità.

L'esploratore della coscienza e profondo conoscitore della psichedelia, Timothy Leary, studiò gli stati di coscienza per anni, sviluppando una scala di valutazione dell'intensità di un viaggio psichedelico. Basandosi sul "Tibetan Book of the Dead" (Libro tibetano dei morti), un testo religioso antico che esprime la natura della realtà e della mente, Leary traduce la filosofia del termine tibetano "bardo" (stato intermedio o di transizione) in 5 livelli d'esperienza psichedelica. Qui di seguito vi spieghiamo di cosa si tratta esattamente.

Livello Uno:

Spiritual BodyLa Cannabis, essendo la sostanza psichedelica più leggera, induce uno stato di coscienza piuttosto moderato. Si arrivano ad apprezzare alcuni effetti, ma sono sensazioni piuttosto lievi, in grado di migliorare l'umore e la sensualità. La comunicazione tra il lato sinistro e destro del cervello subisce un sottile cambiamento che innesca probabilmente una lieve sinestesia, termine con cui si esprime l'assimilazione all'unisono di diverse percezioni sensoriali. La musica viene percepita in modo molto più vivido, e immagini e percezioni sensoriali incominciano a confondersi e mescolarsi.

Livello Due:

Questo livello viene raggiunto con alti dosaggi di Cannabis o bassi dosaggi di psilocibina. Colui che sperimenta questo livello avverte effetti visivi in forma lieve, mentre con gli occhi chiusi può arrivare a sperimentare tenui allucinazioni. I normali filtri neuronali del cervello vengono bypassati, rendendo gli abituali schemi di pensiero incontrollabili nella loro astrattezza e creatività. Emozioni e pensieri inconsci riemergono inaspettatamente in superficie. Questo tipo di stato si può raggiungere anche con dosaggi minimi di Peyote o dosaggi medi di MDMA.

Livello Tre:

Questo livello si ottiene con un dosaggio "standard" di psilocibina o LSD. I frattali occupano tutto il campo visivo; le allucinazioni e le immagini caleidoscopiche vengono percepite sulle superfici degli oggetti circostanti, o con gli occhi chiusi. La sensibilità verso le energie trasmesse dal corpo aumenta, permettendo di immergersi in profondi stati di coscienza riguardanti la propria vita, o in situazioni di trance estatica. Le percezioni sensoriali possono risultare straordinariamente pronunciate, provocando diverse esperienze dissociative.

Livello Quattro:

Un alto dosaggio di LSD, psilocibina, Peyote e di altre sostanze enteogene, induce il quarto livello di coscienza in un contesto psichedelico. Gli schemi visivi vengono completamente distorti e si viene travolti da intense allucinazioni. Si percepiscono nuove esperienze orientate verso sfere astrali, perdendo la sensazione della continuità temporale. Con gli occhi aperti tutti gli oggetti circostanti si possono manifestare come forme di energia condensata. Si possono sperimentare viaggi fuori dal proprio corpo, intense visioni spirituali e percezioni dirette di pura saggezza. Questi sono i diversi aspetti associati a questo livello di coscienza.

Livello Cinque:

Questo è l'epicentro assoluto dello stato psichedelico e si ottiene generalmente con il DMT o dosaggi estremamente alti di psilocibina. Anche se questo livello è caratterizzato da un completo ed incondizionato inabissamento in allucinazioni visive, questo stato di coscienza è nettamente diverso in termini di qualità e di sensazioni. Si potrebbe chiamare "illuminazione" o unione diretta con la grande forza vitale che ci circonda. Ci troviamo nell'occhio del ciclone, il nirvana, un'esperienza completamente trascendentale. Possono apparire improvvisamente esseri di altre dimensioni o la pura ed invisibile energia del cerchio della vita. Entità normalmente invisibili ai nostri occhi potrebbero essere percepite con chiarezza. Le più comuni sensazioni sono le seguenti:

1. Un'invisibile spinta verso il vuoto assoluto o verso una dimensione parallela popolata da esseri e mondi intricati e minuziosamente dettagliati, dalla bizzarra e sensazionale qualità.

2. Una spinta che catapulta in un altro spazio a una velocità inverosimile. Esistono testimonianze di esperienze cosmiche, come la ricerca di se stessi, assistendo addirittura alla creazione di nuove costellazioni.

3. Attraverso questo viaggio impetuoso, si vivono improvvisi cambiamenti che trasformano gli schemi a cui siamo abituati, facendo apparire le cose sempre più contorte.

4. L'incontro con entità intelligenti si può sperimentare in uno dei qualsiasi tre punti precedenti. Dagli elfi ai cowboy interstellari, entità intelligenti che hanno arricchito con la loro descrizione diverse novelle e romanzi fantasy, come umanoidi, insetti giganti, entità visivamente indecifrabili o palline volanti di luce.

Terence McKenna5. Queste entità intelligenti arrivano a comunicare con lo psiconauta, attraverso schemi visivi, domande o gesti. A volte le entità diventano guide all'interno di determinati luoghi, intenzionate a mostrare il vero significato del messaggio, come ad esempio l'insegnamento di alcune posture o canzoni in grado di materializzare oggetti o di condensare energia.

Questi stati di coscienza estremi vengono accompagnati da suoni che passano da un profondo brontolio ad acuti rumori fatiscenti. Pur essendo completamente immersi nel viaggio psichedelico, coloro che hanno consumato DMT sono rimasti senzienti di tutto ciò che stavano sperimentando, dimostrando capacità di pensare con chiarezza, di ragionare in modo logico e di mantenere la propria consapevolezza sensoriale.

Terence McKenna, un altro conoscitore di prim'ordine della psichedelia, osservò come la vita possa apparire con le fattezze di un enorme mandala, in cui ogni sostanza viene proiettata seguendo coordinate differenti, presenti nello stesso mandala. Ogni luogo contiene diverse manifestazioni ed aspetti di quello che è il grande spettacolo della vita.

Allacciate le cinture di sicurezza e godetevi l'esperienza!

comments powered by Disqus