Hollywood? Forse Vuoi Dire Hollyweed!

Pubblicato :
Categorie : Blog
Ultima modifica :

Hollywood? Forse Vuoi Dire Hollyweed!


Il giorno di Capodanno ha portato al mondo una bella sorpresa, sotto forma di insegna di Hollywood trasformata in “Hollyweed” da due geniali burloni, Zach Fernandez e Sarah Fern. Andiamo a vedere cos'è successo esattamente.

Questo primo dell'anno, uscito fresco fresco dal doposbronza della notte prima e dagli strafogamenti del Natale, veniva fatto a Hollywood, California, quello che forse è già uno dei migliori scherzi del 2017. Le lettere dell'insegna di Hollywood sono state cambiate, le O in E, per comporre “Hollyweed” al posto dei tradizionali caratteri di fama mondiale. È un gioco di parole trovato con molta arguzia, per cominciare il 2017 con una bella risata.

Lo scherzo è stato eseguito mettendo due teloni sulle O dell'insegna Hollywood, che son stati poi rimossi dalla polizia la domenica mattina intorno alle 11, riportando così l'insegna al suo stato iniziale.

ERA GIÀ SUCCESSO PRIMA

Le grandi menti sembrano pensare in modo simile, e la stessa cosa può dirsi per questo scherzo. Già nel 1976, la stessa bravata era stata fatta, esattamente nello stesso giorno, Capodanno, e nello stesso modo. Allora, ne fu responsabile uno studente d'arte alla Cal State Northridge, di nome Daniel Finegood; lo aveva fatto per un esame, che passò alla grande. Ricevette un bel 10 per l'esame, e fu un tributo alla legge che era appena passata in California, che considerava il possesso di piccole quantità di cannabis per uso personale come un reato minore e non più come un crimine.

L'insegna di Hollywood fu originariamente eretta nel 1923, come réclame per lo sviluppo immobiliare; la scritta recitava allora Hollywoodland. L'insegna è ancora oggi un segno distintivo del paesaggio, ma le lettere LAND furono rimosse nel 1949. Nel 2010 fu minacciata da una grossa compagnia immobiliare, ma grandi star del cinema come Steven Spielberg e Tom Hanks raccolsero abbastanza fondi per salvare l'insegna e mettere fine alla minaccia.

scritta Hollywood

Il signor Finegood, ci spiace dirlo, non è più in vita per godersi il ritorno del suo scherzo; è deceduto nel 2007, a causa di mielomi multipli secondo il Los Angeles Times.

È STATA LA MANO DI GESÙ

Quest'anno a fare lo scherzo è stato un duo; il nome Jesus Hands (“le mani di Gesù”) è scritto sull'insegna, come appare dalle foto scattate da vicino. Se si cerca in internet Jesus Hands, appare il nome Zach Fernandes, un artista che vive a Los Angeles ed ha visto su Instagram una foto dello scherzo precedente. Non riusciva a credere che fosse vero, ma dopo alcune ricerche ha scoperto quel progetto artistico del 1976.

Lo ha mostrato alla sua complice ed ex moglie Sarah Fern, ed hanno deciso di rendere omaggio al progetto artistico di mister Finegood, fatto all'epoca per celebrare la nuova e più rilassata legislazione californiana sulla marijuana del 1976. Questo nuovo scherzo si riallaccia alla grande con l'entrata in vigore della “Proposition 64”, la legge che legalizza l'uso ricreativo della marijuana per i maggiori di 21 anni nello Stato di California. Hanno scritto in basso, sulla O a sinistra, “in omaggio a Mr. Finegood”, in riferimento ed onore dell'autore dello scherzo originale.

Non era un'impresa facile. Sarah ha svolto il lavoro di preparazione, cucendo insieme le lenzuola dopo aver ricavato le dimensioni da immagini trovate su internet. Un'altra difficoltà era rappresentata dalla scalata. Per quanto ci siano scale su entrami i lati delle lettere, essendo le lettere piuttosto alte Zach ha dovuto arrampicarsi per almeno 6 metri prima di arrivare ai piedi delle scale. Dopo aver finalmente compiuto la scalata, Zach si è legato con delle corde alle lettere, ed ha proceduto a fissare i teloni sulle lettere con dei morsetti, perché poi potessero essere facilmente rimossi.

Zach ha indossato una giacca mimetica, sperando che quella notte avrebbe piovuto per far diminuire le probabilità di essere inopportunamente interrotto durante l'esecuzione del suo scherzo di Capodanno. Armato di due striscioni, uno con su un cuore e l'altro col segno della pace, si è fatto filmare con una telecamera, ma il duo non teme conseguenze legali. Si aspettano di ricevere una tirata d'orecchi, sotto forma di multa; il che sarebbe comprensibile, dato che la polizia deve assicurarsi che ora tutti non vadano a scatenare la propria creatività sul celebre monumento.

La coppia spera che il loro scherzo introdurrà nelle conversazioni l'argomento dei benefici ed usi della cannabis medicinale, ma Zach Fernandez sottolinea che si tratta anche di restare giovani e vivi, nella forma più pura. Siamo personalmente molto colpiti! Che coppia di OGs! (= “original gangster”, NdT)

 

         
  Guest Writer  

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

 
 
      Scopri i nostri scrittori  

Relativi Prodotti