Guida di Sopravvivenza ai Festival: Top 15 Cosa fare e cosa non fare

Published :
Categories : Blog

Guida di Sopravvivenza ai Festival: Top 15 Cosa fare e cosa non fare

Partire con la giusta attrezzatura vuol dire essere solo a metà della battaglia. Armarsi di un buon bagaglio di consigli sui festival e su come comportarsi vuol dire avere la certezza di andare incontro ad una bella esperienza.

Non è importante quanta esperienza abbiate già sui festival, ci saranno sempre nuove cose che vi stupiranno mentre il flusso e le vibrazioni dell'evento vi avvolgeranno. I seguenti consigli vi saranno utili per sapere cosa fare e cosa non fare, per essere sicuri di essere pronti ad affrontare nel modo giusto ciò a cui state andando incontro. Tenendo bene a mente questi pochi punti basilari, sarete liberi di lasciare correre libero e selvaggio il vostro spirito...

1. Ricordandovi la nostra lista delle cose da portare con voi, non dimenticatevi di non caricarvi di bagagli inutili. Meno carichi sarete e meglio vi muoverete. Tra l'altro, a nostro avviso è meglio non dare troppa retta a quegli organizzatori che spingono affinché ci si muova in treno: andando in macchina avrete maggiore spazio dove riporre il vostro bagaglio e potrete, inoltre, valutare se lasciare sull'auto quegli articoli non indispensabili immediatamente, come abiti e cibo in eccesso, ma che potrebbero rivelarsi utili in un secondo momento.

2. Scegliete il festival più adatto a voi. Anche festival con lo stesso tipo di musica possono differire parecchio dal punto di vista della location, dei servizi e dell'atmosfera. Fate una piccola ricerca prima di acquistare i vostri biglietti. Fortunatamente la nostra Top 10 dei Migliori Festival Psichedelici da Non Perdere 2014 potrà tornarvi utile, facilitandovi la scelta.

3. Non portatevi troppi oggetti di valore appresso. I festival sono imballati, sporchi e pieni di gente di vario genere. Non è così difficile correre il rischio di rompere qualcosa, rovinarlo, perderlo o farselo rubare. Non partite con le vostre scarpe migliori e valutate l'idea di procurarvi un telefono poco costoso e lussuoso, in modo da non pentirvi doveste perderlo o danneggiarlo.

4. Cercate di arrivare al festival il prima possibile, in modo da aggiudicarvi i posti migliori dove campeggiare, lontano dai bagni e dal cuore del rumore, ma non troppo, perché ricordate che vi muoverete a piedi.

5. Andate con un gruppo di amici fidati. Andare ad un festival con persone conosciute e su cui poter contare vi permetterà di sentirvi sempre a vostro agio e potrebbe fare la differenza, dal punto di vista dell'esperienza da vivere. Inoltre, se qualcosa dovesse andare storto, sarete in compagnia di persone di cui vi fidate.

6. Mantenetevi idratati! I festival hanno ritmi spesso forsennati, fa caldo, circolano droghe ed alcool: potreste facilmente farvi trascinare da tutto ciò, dimenticandovi di idratarvi. In tal caso rischiereste una brutta esperienza, perché la disidratazione è pericolosa: ricordatevi, quindi, di bere acqua con regolarità.

7. Prima di partire, accertatevi di aver letto tutte le informazioni riportate sul sito web del festival: potrebbe essere inutile, ma fidatevi di noi quando vi diciamo che anche una piccola manciata di informazioni importanti su un determinato festival potrebbero rivelarsi fondamentali. Spesso, infatti, saper dove si trovano e che tipo di servizi saranno a vostra disposizione durante il festival, per quanto minime possano essere queste informazioni, vuol dire partire con tutto il necessario.

8. Non chiudete la vostra tenda con un lucchetto: non c'è invito migliore a cercare qualcosa di valore all'interno di una tenda. Aprire una tenda chiusa con un lucchetto non è affatto difficile e non otterreste altro che renderla ancora più interessante ad occhi malintenzionati...

9. Non prendete una tenda "per tre persone" se dovrete effettivamente dormirci in tre: voi e i vostri amici potreste andare incontro ad un'esperienza indimenticabile.

10. A meno che non siate dotati di un navigatore innato che vi darà sempre l'esatta posizione della vostra tenda, ritrovarla in mezzo ad una miriade di altre tende praticamente tutte uguali potrebbe essere un'avventura piuttosto ardua, soprattutto se avete assunto droghe o siete ubriachi. Attaccate, quindi, qualcosa di unico e distintivo sulla vostra tenda o in prossimità del vostro accampamento, come un palloncino o una bandiera. Potrebbe aiutarvi a distinguere la vostra postazione anche a miglia di distanza (a meno che, naturalmente, qualcuno di passaggio non decida che un palloncino stia meglio attaccato ad un braccio che non ad una tenda).

11. Pensate in maniera ecosostenibile. Uno dei problemi maggiori dei festival è che sono una fonte inarrestabile di rifiuti. Fate, quindi, la vostra parte e non dimenticate di portare con voi un cestino della spazzatura da lasciare presso il vostro accampamento. Non fate affidamento sul fatto che tanto qualcuno pulirà al posto vostro, perché non accadrà.

12. Non salite sulle spalle di qualcuno per poter assistere meglio agli spettacoli sul palco. Sì, può essere un buon modo per vedere meglio e, sì, è sicuramente meglio che assistere all'evento in TV, ma pensate anche a chi sta dietro di voi: anche loro hanno il diritto di non vedere solo le vostre spalle.

13. Non lagnatevi. I festival sono fatti per divertirsi. È vero, sono luoghi sporchi ed è anche vero che potreste prendervi una bella sbornia, ma di sicuro lamentarvi non vi sarà d'aiuto e in questo modo non otterreste altro che infastidire e deprimere anche chi vi sta accanto. Quindi entrate nello spirito giusto e divertitevi.

14. Assicuratevi di montare la vostra tenda non troppo attaccata a quella di un altro: non c'è niente di più fastidioso che risvegliarsi toccando la testa di qualcuno che non è neanche in tenda con voi, ma che sta dall'altra parte di due sottili teli di nylon.

15. Ad un festival è facile farsi risucchiare dai grandi eventi, quelli che ospitano i nomi più famosi. Non abbiate paura di esplorare e scoprire anche quei palchi e quei luoghi dove si svolgono spettacoli di minore risonanza: potreste scoprire dei piccoli gioielli e, inoltre, i palchi più piccoli solitamente sono meno imballati di pubblico. La combinazione di queste due cose potrebbe offrirvi performance davvero intime e memorabili. Alcune delle migliori esperienze di un festival si vivono proprio in simili situazioni.

Droghe ed alcolici

Siamo tutti adulti e vaccinati, quindi alla fine dei giochi saprete benissimo prendere da soli le vostre decisioni, in merito all'assunzione o meno di droghe ed alcolici. Anche se nella maggior parte dei casi le droghe sono vietate anche ai festival, dal momento che non sono loro le protagoniste, in ogni festival che si rispetti droghe ed alcool saranno facilmente reperibili, anche alla luce del sole. Per questo motivo non è necessario che ci arriviate carichi come dei muli. E datevi pace: non esagerate fin dal primo giorno. Esagerare con droghe ed alcool non è piacevole, ovunque ci si trovi. E ricordatevi: siete sempre in tempo per prenderne di più, ma mai per tornare indietro ed assumerne di meno.

È importante, inoltre, sapere che cosa ci stanno propinando. Le droghe possono essere tagliate con qualche altra sostanza, anche molto più pericolosa della droga stessa. Un buon esempio sono le pasticche di ecstasy. Idealmente dovrebbero contenere solo MDMA, ma troppo spesso l'ecstasy è tagliata con qualche altra sostanza per potenziarle e massimizzare i profitti. Ciò significa che potrebbero contenere dallo speed alle metanfetamine, dalla calce alla farina. Siate certi della vostra fonte di approvvigionamento e sicuri che vi stia fornendo ciò che gli avete chiesto. Alcuni festival mettono a disposizione dei propri ospiti un servizio di controllo delle droghe, dove potrete portare le vostre pastiglie per farle analizzare da un team esperto, a volte anche tramite un esame di laboratorio.

Parlando di alcool, si tratta di un articolo assolutamente legale e che potrete trovare in abbondanza all'interno di un festival (alla maggior parte dei festival non è possibile entrare con alcolici provenienti dall'esterno). Gli alcolici rappresentano una grandiosa strada legale per entrare nello spirito della festa, ma fate attenzione a non superare i vostri limiti. Sicuramente non vi farebbe piacere crollare nel bel mezzo di un rave, oppure andare a cacciarvi in qualche posto dove i vostri amici non riescano a trovarvi. Ma, oltre a ciò, perché ubriacarsi durante un festival psichedelico, quando avreste a vostra disposizione un'infinità di altri modi per farvi trascinare nello spirito dell'evento?

E ora che avete tutto pronto, non dimenticatevi di divertirvi!

Sì, la preparazione è importante. Ma, in realtà, si tratta solo di un piccolo mattoncino in mezzo alla montagna di cose che potete fare per vivervela bene. E ciò che davvero conta in un qualsiasi festival è la mentalità! Divertitevi, e lasciatevi trasportare dagli eventi.

comments powered by Disqus