Fumare Le Canne: Cose da Fare e da Non Fare


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogCome si faConsumo Di Cannabis

Fumare Le Canne


Diamo un'occhiata alle cose da fare e da non fare quando si fumano le canne. Non si può non avere le nozioni base. Entrate nel prossimo gruppo di cannamatori nelle vesti di veri e propri "boss della canna".

LA SCIENZA DELLA CANNA È UN FONDAMENTALE PER TUTTI I CANNAMATORI

Le canne sono state passate di mano in mano per migliai di anni, verosimilmente. Diamo un'occhiata alle principali cose da fare e da non fare quando si fuma uno spinello. Se pensate di entrare in una nuova cerchia di cannamatori, assorbite queste nozioni e diventate dei sensei della canna.
Iniziamo!

PRIMA PASSA LA CANNA, POI RACCONTA LA TUA STORIA

Prima Passa La Canna, Poi Racconta La Tua Storia

Quindi dicevo, un gatto mi stava fissando negli occhi, il suo sguardo mi fece sentire insolitamente determinato, era una sensazione più che un pensiero, era assolutamente... Passa la canna, diamine! Troppe volte va a finire così. Qualcuno riceve una canna perfettamente messa a punto e decide di sprecarne la vita raccontando una storia senza fine. I fumatori si concentreranno sulla storia piuttosto che sui cannabinoidi che vanno a perdersi nel nulla. Naturalmente, questa regola vale solamente quando l'erba è stata divisa tra più membri della cerchia. Se state fumando il vostro spinello, e gli avvoltoi attorno a voi non hanno contribuito all'acquisto dell'erba, potreste, in questo caso, raccontare la vostra storia mentre "monopolizzate" la canna. Altrimenti, fate un tiro, ancora un altro, passatela, e poi raccontate di come il gatto vi abbia ipnotizzati.

NIENTE SALIVA, GRAZIE

Niente Saliva, Grazie

Sul serio, non imbrattate il filtro, cacchio! È capitato a tutti: finalmente ricevete la canna, vi apprestate a tirare con tanto gusto, e invece ciò che sentite è l'umidiccio della saliva di chi l'ha appena fumata. È un'esperienza orribile e va evitata a tutti i costi. Esiste una tecnica per questo, e consiste nel tenere la canna con la parte asciutta delle labbra. Non leccatevi mai le labbra prima di fumare. Inoltre, come ultima spiaggia per non imbrattare il filtro (o evitarne uno già imbrattato), potete tenere la canna come fosse un cilum. Prendete lo spinello tra le nocche ed aspirate da un lato del pugno. Questa tecnica è piuttosto efficace per evitare sgradevoli resti di saliva altrui.

FUMATE IN TRANQUILLITÀ

Fumate In Tranquillità

Fumare nella vostra cerchia abituale è tutto tranne che una competizione. Fumare erba non significa vedere chi può fumarne di più, piuttosto significa rilassarsi, godersi il momento con i propri amici e l'universo. Incoraggiate i nuovi del gruppo a fumare solo quanto gli va; non forzateli a spappolarsi il cervello con quantità pantagrueliche di THC. La cultura dell'abbuffata e della sbronza ha in qualche modo lasciato il segno nella comunità cannabica, con il risultato che molti cercano sempre di darci dentro più che possono. Rollate una cannetta né forte ma neanche leggera e accendete. Naturalmente, non giudichiamo male chi vuole rollare una canna per arrivare ai limiti dell'universo, ma rispettate il fatto che non tutti sono pronti per questo tipo di viaggioni.

ROLLATE UNA CANNA PERFETTA

Rollate Una Canna Perfetta

Può sembrare una banalità, ma imparate a rollare una canna perfetta. Dovreste ottenere istantaneamente il rispetto di tutti. Quelle canne rollate male che ad un certo punto smettono di bruciare, o che si disintegrano, sono benvenute come il tipo che imbratta il filtro. L'erba dovrebbe essere "grindata" in modo omogeneo e le cartine dovrebbero essere sottili (se non state rollando un blunt). Anche il filtro dovrebbe essere ben rollato; se ne può fare anche un pezzo d'arte creativo, che vi farà guadagnare qualche punto extra. L'erba dovrebbe essere ben impacchettata, ma non al punto da non lasciar passare l'aria. Ci vuole un po' di pratica per rollare queste agognate canne perfette, ma ne vale sicuramente la pena: la vostra reputazione vi ringrazierà.

NOTIZIA CORRELATA
Impara A Rollare Canne Dalle Forme Artistiche E Bizzarre

Per alcuni di noi le canne sono diventate così banali da perdere parte della loro dinamicità al momento di rollarle. Ecco 5 diversi metodi...

I DIRITTI DEL ROLLATORE

Secondo la legislazione internazionale della ganja, chi la rolla l'accende. Quando il rollatore finisce l'opera d'arte, è suo diritto dare avvio alle danze accendendo la sua bimba. Ci sono un paio di eccezioni a questa legge. Prima: il rollatore decide di affidare il rito di inizio della sessione ad un altro fumatore del gruppo. Seconda: è il compleanno di un membro del cerchio; o terza: un partecipante sta per sposarsi. Nel caso di due complanni contemporanei, il rollatore automaticamente rivendica il privilegio di accendere lo spinello. Si dovrebbe portare rispetto al rollatore e non chiedergli mai di poter accendere la canna. Non è bello.

IL PROSSIMO NEL CERCHIO: NON È UN PORTACENERE

Ricordatevi Di Scrollare La Canna

Ricordatevi di scrollare la cenere prima di passare la canna. Quando la cenere invade la maglietta del tuo amico, di certo non lo farà diventare una fenice, ma farà diventare te un pi*la. Quando la punta dello spinello sta per cadere, semplicemente scrollate la cenere. Però, fate in modo da non asportare la parte accesa, altrimenti la canna va riaccesa e si spreca dell'erba. Con le canne più cicciotte, è sufficiente strofinare i lati bruciati attorno alla parte accesa. Quindi, ricordate sempre di scrollare la cenere prima di passare, a meno che il prossimo nel cerchio non sia una fenice. In questo caso, forse è meglio che saltiate il prossimo giro.

CHE CI SIANO CANNE!

Vi abbiamo presentato le sei più importanti cose da fare e da non fare quando si fumano le canne. Ricordate di rollare canne perfette, evitate di limonare con il filtro, non monopolizzate lo spinello, lasciate che il rollatore cominci, non scrollate la cenere sui vostri amici e godetevi il momento. Che la vostra cerchia di cannamatori prosperi, e che le canne siano magiche come sempre.

Guest Writer

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti