Fumare erba può aiutare a combattere l'Ebola?

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisScienza

Fumare erba può aiutare a combattere l'Ebola?

Se state cercando una buona scusa per "fondervi", stiamo per proporvene una nuova: stando a recenti dichiarazioni, fumare Cannabis potrebbe salvarvi dall'Ebola.

Ormai siamo tutti a conoscenza delle potenzialità mediche della marijuana. Viene continuamente pubblicato un sempre crescente numero di ricerche su come l'erba sia un beneficio per tutti noi. Ma, con il dilagare in Africa della recente epidemia di Ebola, nuove dichiarazioni stanno facendo la loro comparsa e riguardano i cannabinoidi contenuti nella Cannabis ed il loro potenziale benefico contro l'infezione Ebola.

Ma che storia è questa?

Dove si sta andando a parare, dunque? La Cannabis davvero sarebbe in grado di fermare l'Ebola durante il suo cammino? Questo tipo di notizia ha iniziato a circolare nel momento in cui Gary Johnson, ex Governatore del New Mexico, un tempo candidato alle presidenziali ed attuale Amministratore Delegato della Cannabis Sativa Inc., ha rilasciato un'intervista per Fox News, dichiarando che sì, la Cannabis può curare l'Ebola.

Si tratta di una dichiarazione piuttosto audace, ed è abbastanza comprensibile che abbia scatenato una tempesta di commenti su internet, con molte delle principali agenzie di stampa a riprendere la notizia. Il problema è che, al momento, non è possibile verificare con legittimità medica l'attendibilità di simili affermazioni.

Sulla carta sembrano buone notizie...

Per quanto possa sembrare una dichiarazione sensazionale, i fatti sembrerebbero avere un certo fondamento ed una speranza di cura parrebbe essere reale. Le prove concrete attualmente a nostra disposizione dimostrano come la Cannabis sia un efficace antivirale ed è noto come sia in grado di eliminare, sopprimere ed inibire alcuni tipi di disturbi virali. Parrebbe essere, inoltre, un valido anti-infiammatorio, in grado di ridurre la severità di una tempesta di citochine, reazione del sistema immunitario potenzialmente fatale causata dal virus dell'Ebola e maggiore causa di morte ad esso collegata. La soppressione del meccanismo di attivazione delle citochine da parte dei cannabinoidi è un argomento a lungo studiato e le prove emerse dimostrerebbero che la Cannabis POTREBBE aiutare nel trattamento dell'Ebola, con risultati positivi, almeno sulla carta.

...Eppure è una dichiarazione infondata

Ma purtroppo si tratta solo di questo, di buone notizie ma solo sulla carta. Non si tratta di altro che di ipotesi. Attualmente non esiste alcuna ricerca concreta che metta in relazione la Cannabis ed un suo potenziale effetto su questo virus mortale e, finché non emergerà qualche prova concreta, non può trattarsi che di una dichiarazione infondata. Non stiamo dicendo che non sia possibile: sulla carta, infatti, le notizie sono incoraggianti e, sì, è necessario approfondire le ricerche per arrivare a dati reali. Ma fino a quel momento, queste dichiarazioni non possono essere prese sul serio.

Ma, alla fine della fiera, se state personalmente cercando un modo per prevenire l'Ebola, chi vi impedisce di fare un tentativo?!