Ecco I 10 Posti Migliori Per Fumare In Olanda

Pubblicato :
Categorie : Arte & CulturaBlogCannabisTop
Ultima modifica :

Posti Migliori Fumare Olanda


Seguiteci mentre passiamo in rassegna i migliori posti per fumare in Olanda, includendo tutto, dalle gallerie d'arte, ai musei, ai parchi nazionali.

L'Olanda è spesso considerata una delle principali destinazioni per appassionati di cannabis, e vanta dei coffeeshop di fama mondiale ed una posizione relativamente permissiva sul consumo di cannabis ed altre droghe ricreative.

Ma quindi dove si dovrebbe andare per godersi una fumata speciale in un Paese dove si può appicciare letteralmente ovunque?

In quest'articolo, vi proponiamo la nostra selezione personale delle migliori “zone fumo” in Olanda. Che vi piaccia passeggiare per musei e mostre d'arte, o rilassarvi nella natura, qui c'è qualcosa per tutti i tipi di sballoni.

Perciò, continuate a leggere, e ricordatevi di segnarvi il nostro blog per altri articoli come questo.

I 10 MIGLIORI POSTI PER FUMARE IN OLANDA

10. UTRECHT, LA ZONA DEI CANALI

Utrecht è una vivace città universitaria che attira migliaia di turisti da tutti gli angoli del pianeta, durante tutto l'anno. E non è difficile capire perché.

 fumo di cannabis Utrecht canali

Questa dinamica città ha tutto, da locali notturni di tendenza e grandi ristoranti, a musei che suscitano meraviglia e sensazionali architetture, comprese chiese medievali e bellissime case sull'acqua.

La zona dei canali è particolarmente pittoresca, corredata da innumerevoli caffè all'aperto, ed offre un grandioso e placido posto per fumare.

Vi consigliamo di accendere e farvi una camminata lungo i canali, per scoprire il cuore della città. Cominciate dall'Architectuurcentrum Aorta (sul Ganzenmarkt) e dirigetevi verso sud, lungo il canale principale della città.

Potete spingervi in direzione sud fino ad arrivare a Tolsteegbrug, dove potete attraversare il ponte e prendere ad est lungo il canale Stadsbuitengracht, giù fino al parco Lepelenburg.

In alternativa, partendo dall'Architectuurcentrum Aorta dirigetevi verso nord finché arrivate alla Lange Viestraat. Girate a sinistra e seguite la strada per alcuni isolati fino al mercato Vredenburg, dove potete trovare prodotti ed artigianato locale.

O allora, se preferite andare in giro senza meta precisa, scegliete semplicemente uno dei canali e cominciate a camminare. Se non siete Olandesi o non conoscete Utrecht, potete chiedere consigli a qualcuno del luogo su dove andare, o semplicemente perdervi lungo le strade ciottolate della città. Ricordate soltanto di tenere a portata di mano una mappa o un navigatore satellitare.

9. ZEELAND, IL “PIANO DELTA”

Il Piano Delta (Deltawerken) è una serie di opere edilizie realizzate negli anni '50 per ridurre la linea costiera dell'Olanda, e proteggere diverse aree dalle inondazioni.

Queste misure furono adottate dopo l'inondazione del Mare del Nord nel 1953, un disastro naturale che colpì le coste olandesi, inglesi, belghe e scozzesi. L'acqua crebbe in alcune zone fino a oltre 5 metri sopra il livello medio del mare.

Gli effetti peggiori dell'inondazione si ebbero in Olanda, Paese con oltre il 20% del suo territorio al di sotto del livello medio del mare, e il 50% a meno di un metro al di sopra. L'inondazione fu causa di oltre 1800 morti registrati e vasti danni.

Il Piano Delta nel Deltapark Neeltje Jans, un parco tematico situato ai piedi della più vasta barriera anti-tempesta del mondo, documenta la lotta degli Olandesi contro la natura durante la grande inondazione del Mare del Nord.

L'esposizione consiste in un'animazione panoramica in 3D, che permette ai visitatori di sperimentare il devastante potere e la forza dell'acqua, e documenta gli effetti del più grande disastro che ha colpito l'Olanda nel dopoguerra.

I visitatori avranno anche la possibilità di visitare la più vasta barriera anti-tempesta del mondo, costruita per ridurre il rischio di inondazione ad una volta in 4000 anni (precedentemente al 1953 era di una volta in 80 anni).

La struttura è costruita in cemento con una garanzia di 200 anni, ed è dotata di impressionanti porte d'acciaio che misurano 45 metri di larghezza, progettate per controllare il livello delle maree.

Il Piano Delta e la barriera anti-tempesta sono un luogo grandioso per fumare erba, dove potete rilassarvi e riflettere sulla forza della natura, e sulla lotta che la popolazione dovette sostenere nel 1953. In più, sarete anche impressionati dall'imponente barriera, e da tutto il materiale informativo disponibile nel parco.

Per trarre il più possibile da quest'esperienza, vi consigliamo di leggere qualcosa sull'inondazione del Mare del Nord prima della vostra visita. Per delle informazioni utili e referenze sull'evento, visitate la pagina Wikipedia.

8. ESCHER IN THE PALACE

Escher in The Palace è una mostra permanente dedicata all'incredibile opera di M.C. Escher.

Escher era un artista grafico olandese famoso per le sue xilografie, litografie e mezzetinte che hanno ispirato e suscitato l'ammirazione di gente di tutto il mondo.

La sua opera traeva ispirazione dalla matematica e faceva uso di tassellature, solidi platonici, geometria iperbolica, oggetti impossibili ed illusioni ottiche. Il suo lavoro esplorava anche multipli livelli di realtà, ed era spesso ispirato da immagini mentali piuttosto che da osservazioni dirette.

MC Escher Cannabis

La mostra Escher in The Palace si tiene nel Museo Escher, situato nel Lange Voorhout Palace a L'Aia.

Il palazzo fu in origine costruito come residenza per Anthony Patras, un deputato degli Stati Generali olandesi, dall'architetto Pieter de Swart.

Risalente al principio del XIX secolo, il palazzo vanta atmosfere regali ed una ricca storia, essendo servito da residenza reale del principe Henry, la principessa Sophie, e molti altri membri della famiglia reale olandese.

Situato nel cuore dell'Aia, il palazzo costituisce un perfetto posto per fumare. Dato che fumare all'interno è vietato, vi consigliamo di accendere fuori, rilassarvi, e semplicemente raccogliere la vista ed i suoni della città prima di dirigervi all'interno del museo e perdervi in tutte le più pregiate creazioni di Escher, ed assorbire l'essenza di questo storico edificio.

La mostra presenta tutte le più famose opere di Escher, come “Giorno e Notte”, le opere giovanili – compresi paesaggi italiani – studi di mosaici moreschi, e molto altro.

Per maggiori informazioni sul Lange Voorhout Palace o sulla mostra, cliccate qui.

7. MADURODAM

Madurodam è un altra delle attrazioni più caratteristiche dell'Olanda che possono offrirvi una fumata grandiosa e divertente. Vi raccomandiamo di accenderne una prima di esplorare il parco e le sue varie attrazioni.

Il parco venne aperto nel 1952 e da allora ha attratto decine di milioni di visitatori. Vi è ospitata una vasta serie di riproduzioni in scala 1:25 di famosi paesaggi olandesi, città, ed altri fenomeni.

Cannabis Madurodam

Il parco venne creato grazie all'aiuto della signora B. Boon-van der Starp, un membro della fondazione per il Dutch Students Sanatorium, un sanatorio che offriva un trattamento a studenti con la tubercolosi.

Il sanatorio si trovava nella necessità di supporto finanziario quando van der Starp ebbe conoscenza del successo di Bekonscot, un parco di miniature a Beaconsfield in Inghilterra, che donava una gran parte dei suoi incassi ad un ospedale di Londra.

Van der Starp ricevette i fondi per creare il parco dai familiari di George Maduro – uno studente di leggi ebreo di Curaçao che combatté contro le forze di occupazione naziste durante la Seconda Guerra come membro della Resistenza olandese – che vollero costruire il parco in commemorazione del figlio.

Il parco fu progettato dall'architetto S. J. Bouma e costruito nel 1952. Il tema adottato da Bouma per il parco era “het stadje met de glimlach”, o “la piccola città col sorriso”. Oggi, tutti i proventi dell'attività del parco vanno a una serie di organizzazioni benefiche olandesi.

Madurodam al momento presenta 3 differenti aree tematiche: City Centre, Water World, ed Innovation Island. Il primo mostra l'evoluzione delle città olandesi; il secondo esplora le interazioni dell'Olanda con l'acqua, allo stesso tempo amica e nemica; ed il terzo è un omaggio allo spirito innovatore ed intraprendente della nazione.

Per maggiori informazioni su Madurodam e le sue molte attrazioni, visitate il sito web del parco.

6. KOP VAN ZUID

Kop Van Zuid è un popolare quartiere situato sulla riva sud del fiume New Meuse, un canale emissario del Reno, a Rotterdam, e giusto nel cuore del Rotterdam Port, uno dei porti più trafficati del mondo.

Offre un grandioso luogo per fumare, specialmente per appassionati di architettura o per chi è alla ricerca di vedute panoramiche della città.

Vi si trovano diversi edifici significativi, alcuni moderni come il De Rotterdam, costruito nel 2013, ed il World Port Center, o costruzioni storiche come l'Hotel New York (terminato nel 1903), o Entrepotgebouw e Poortgebouw, entrambi risalenti al 1879.

Alcuni degli edifici costruiti nella zona son stati progettati da architetti fra i più famosi del mondo, come Álvaro Siza, Renzo Piano, Francine Houben, Norman Foster, ed il nativo di Rotterdam Rem Koolhaas.

Kop Van Zuid presenta una marcata giustapposizione fra due epoche molto differenti della storia europea. Il Cruise Terminal, per esempio, serve da punto d'approdo per le navi da crociera più lussuose e moderne del mondo, ed offre delle splendide vedute del fiume Maas, mentre l'Hotel New York (precedentemente sede degli uffici centrali della linea Holland America) rievoca l'epoca dell'emigrazione olandese verso gli USA.

Vi consigliamo di godervi qui una fumata pomeridiana, e di passare un po' di tempo a perdervi fra le crepe e fessure del Kop Van Zuid. C'è molto da scoprire qui: molti dei vecchi capannoni della zona ospitano ora istituzioni culturali come gallerie d'arte o rinomati ristoranti.

Per finire, non mancate di fare una puntata al terminal delle crociere, per delle vedute grandiose dell'acqua e del profilo della città, o prendete in considerazione uno dei tanti tour in battello, per un viaggio incredibile nel cuore di uno dei porti più trafficai del mondo.

5. EFTELING

Se state cercando un luogo per godervi una buona fumata, e fuggire in un magico mondo di fantasia, questo è il posto perfetto per voi.

Lo Efteling è un parco centrato sul tema della fantasia, che si trova a Kaatsheuvel. Molte delle attrazioni sono basate sul vecchio folklore, miti e leggende del patrimonio tradizionale olandese.

Cannabis efteling

Il parco venne aperto nel 1952, e presentava un terreno di giochi per bambini ed una foresta fantastica, progettati da Anton Pieck, un illustratore olandese, e dal regista Peter Reijnders.

La foresta ha dato vita a più di 10 diversi racconti di fate, utilizzando disegni e progetti originali di Pieck, e gli effetti meccanici e di suono ed illuminazione progettati da Reijnders.

Nel primo anno di apertura, Efteling attirò più 240.000 visitatori.

Nel 1978 si diede inizio a delle espansioni del parco, che comprendono giostre ed ottovolanti, ed una serie di altre attrazioni per bambini ed adulti, ed alberghi, un campo di golf, un teatro, ed un villaggio vacanze.

Il parco è aperto tutto l'anno (in precedenza apriva solo durante i mesi più caldi dell'anno), e presenta uno speciale evento invernale (Winter Efteling), completo di luci e decorazioni natalizie, una pista per il pattinaggio sul ghiaccio, e molto altro ancora.

Oggi, lo Efteling è il più grande parco tematico in Olanda, ed uno dei più vecchi del mondo. Misura il doppio delle dimensioni della Disneyland originale in California, ed attira ogni anno più di 4 milioni di visitatori.

Il parco si trova a circa 1 ora e15 da Amsterdam. Vi consigliamo di prendere un treno fino alla stazione di Tilburg e da lì prendere una navetta per il parco. Godetevi la vostra fumata mentre siete in cammino o quando arrivate, e tenetevi pronti per perdervi in questo magico paese delle meraviglie.

I biglietti possono essere carucci, ma potete facilmente passare tutta una giornata (o più) esplorando il parco. Per maggiori informazioni, e prenotare i vostri biglietti, visitate il sito web del parco cliccando qui.

4. FORT SINT PIETER

Fort Sint Pieter è un altro dei nostri posti preferiti per fumare in Olanda. Che vogliate solo distendervi ed apprezzare le vedute, o imbarcarvi in uno dei tour del sottosuolo, questo posto avrà sicuramente qualcosa da offrirvi.

Fort Sint Pieter è un'antica fortezza, situata sul fianco nord del monte Sint Pieter. L'altopiano si eleva a circa 170m sopra il livello del mare, e si estende da Maastricht in Olanda fino al Belgio.

Sint-Pietersberg è un posto popolare fra studenti e gente del luogo per passare il tempo durante i mesi caldi, e serve anche da popolare attrazione turistica che attira visitatori da tutte le parti del mondo.

Potrete rilassarvi sul monte e godervi la vista delle zone circostanti, andare in giro in uno dei villaggi dei dintorni, o prender parte ad uno dei tanti tour ed attività organizzate all'interno della fortezza e delle grotte.

I tour comprendono delle visite ai rifugi antiaerei usati durante la seconda guerra mondiale, e delle escursioni alle grotte e casematte, alla fortezza, e molto altro.

Maastricht Underground, la società che gestisce le escursioni e le attività nella zona, organizza anche una serie di giochi di gruppo, come delle cacce al tesoro sotterranee, labirinti, e tanti altri.

Se non siete troppo sedotti dall'idea di strisciare in uno di quei tunnel sinistri, vi raccomandiamo decisamente di godervi almeno una fumata all'esterno della fortezza, ed approfittare al massimo della vista elevata dei dintorni, specialmente la mattina presto o nel pomeriggio.

Da ricordare che i tour e le attività generalmente devono essere prenotate in anticipo. Per maggiori informazioni e prenotazioni, cliccate qui.

3. TORRE DOM

La Torre Dom è la più alta torre campanaria di chiesa in Olanda, con i suoi 112 metri, e costituisce uno dei nostri posti preferiti in assoluto, per rilassarsi e farsi una bella fumata.

Situata al centro di Utrecht, la torre in stile gotico è diventata uno dei monumenti più caratteristici della città.

La Torre Dom fu costruita fra il 1321 e il 1382, e precedentemente formava parte della cattedrale di San Martino, conosciuta anche come Chiesa Dom.

Dom Tower Cannabis

La cattedrale non venne mai completata per mancanza di fondi, e nel 1674 la sua navata, incompiuta, crollò, lasciando la torre ergersi sola, così come la vediamo oggi.

I visitatori hanno la possibilità di esplorare la torre sia dall'esterno che dall'interno, o di arrampicarsi fino alla sommità sui suoi 465 gradini e contemplare la splendida veduta del centro storico di Utrecht.

Vi consigliamo di riposarvi un po' nella piazza Dom, ammirando il meraviglioso disegno della torre dalla distanza, prima di dirigervi al suo interno e scalarla fino alla cima. Una volta lassù, appicciate e godetevi la vista.

Per orari di visita, prezzi, ed una sintesi completa della ricca storia della città, cliccate qui.

2. VONDEL PARK

Se state cercando una via di fuga verde per distendervi e godervi una pacifica fumata nel cuore dell'animata città di Amsterdam, il Vondel Park è la vostra perfetta destinazione.

Aperto nel 1865, il parco si chiamava in origine Nieuwe Park, prima di essere ribattezzato con il nome del drammaturgo e poeta del XVII secolo Joost van den Vondel. Nel 1936 un giardino di rose fu creato all'interno del parco, seguito da un terreno di gioco per bambini negli anni '60, e persino un teatro all'aperto nel 1980.

Negli anni '60 e '70, il parco diventò una sorta di posto “in cui tutto è permesso”. Si prevedeva che a partire dal 2008 agli adulti sarebbe stato consentito di fare sesso nel parco (a patto che stessero lontani dal terreno di gioco e portassero via con sé i propri residui), ma la legge apposita non è mai stata approvata.

Oggi il parco rappresenta una delle principali attrazioni di Amsterdam, amato sia dai turisti che dalla gente del luogo, ed attira più di 10 milioni di visitatori all'anno. È un posto grandioso per guardare la gente, incontrare gente del posto, andare in bici, e ovviamente godersi una rilassante fumata.

La superficie totale del parco è di quasi 50 ettari, ed ospita una serie di bar e ristoranti dove potete mangiare un boccone quando la fame chimica si fa sentire.

1. HOGE VELUWE

E per ultimo, il numero uno, il nostro posto preferito di sempre per fumare in Olanda, è lo Hoge Veluwe, un favoloso parco nazionale situato nella provincia di Gelderland.

Disteso su oltre 55 chilometri quadrati, questo parco offre la perfetta scappata per amanti della natura. Dalle dune di sabbia alle grandi pianure aperte, lo Hoge Veluwe sfoggia diversi paesaggi, che ospitano tutta una varietà di fauna e flora locali.

Gli amanti dell'osservazione di uccelli ed animali avranno qui la rara occasione di posare lo sguardo su una quantità di specie, dal cervo rosso alle volpi, al picchio nero ed al fagiano. I diversi paesaggi del parco sono anche la sede di ecosistemi unici, corredati da una varietà di alberi, piante, funghi velenosi, licheni, e molto altro.

 Smoking cervo

Anche chi fosse in cerca di un'esperienza culturale sarà soddisfatto; l'interno del parco ospita due musei ed una varietà di opere d'arte e sculture.

Il museo Kröller-Müller, per esempio, è sede della collezione d'arte della coppia Kröller-Müller, e comprende numerose opere importanti di artisti come Vincent van Gogh, Pablo Picasso, Odilon Redon, Georges-Pierre Seurat, Auguste Rodin e Piet Mondrian.

Dal canto suo, il museo Jachthuis Sint Hubertus offre una rara percezione delle vite dei Kröller-Müller attraverso la loro iconica residenza di campagna.

Il parco propone anche una serie di attività e seminari, dalla bicicletta ad attività per bambini. In alternativa, siete liberi di esplorare il parco da soli o in un tour guidato.

In qualunque modo scegliate di esplorare il parco, non mancate di approfittare al massimo di questa rilassante fuga sedendovi a godervi una fumata e riempirvi davvero di questi meravigliosi paraggi.

Per maggiori informazioni sul parco, orari d'apertura, ed eventi speciali, cliccate qui.

 

         
  Steven Voser  

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

 
 
      Scopri i nostri scrittori  

Relativi Prodotti