I medici chiedono la prova delle proprietà anticancerogene dell'olio di cannabis

Pubblicato :
Categorie : Blog

I medici chiedono la prova delle proprietà anticancerogene dell'olio di cannabis

La comunità scientifica sta pubblicando articoli, in un numero sempre maggiore, su riviste professionali, sostenendo che esista un ulteriore uso terapeutico della marijuana. Alcuni studi hanno [...]

I medici chiedono di approfondire la ricerca sulle proprietà anti-cancerogene dell'olio di Cannabis.

La comunità scientifica sta pubblicando articoli, in un numero sempre maggiore, su riviste professionali, sostenendo che esista un ulteriore uso terapeutico della marijuana. Alcuni studi hanno confermato la teoria che i cannabinoidi possiedono un effetto anti-tumorale a livello cellulare sugli animali.

Il trattamento comprende l'uso di olio di Cannabis, o estratto, che contiene una concentrazione del cinquanta per cento, o più, di THC e/o CBD. Questo estratto viene utilizzato per trattare vari problemi di salute: si va dai problemi dermatologici ai tumori cancerogeni.

I consumatori di Cannabis sono a conoscenza di innumerevoli aneddoti di successo. Ovviamente sono i medici che dovranno verificarne la vericidità scientifica. Queste informazioni sono sempre più credibili in quanto vengono riportate da gente qualificata su riviste scientifiche attendibili, esponendo e dimostrando lo stretto legame che esiste tra l'uso di cannabinoidi e il trattamento di alcuni tumori. Queste prove si basano sull'analisi dei trattamenti anti-tumorali, seguendo il progresso degli effetti dei cannabinoidi a livello cellulare sugli animali.

Il dibattito sull'utilizzo di cannabinoidi come trattamento contro il cancro è stato affrontato più di una volta nel corso delle riunioni annuali dell' International Cannabinoid Research Society.

L'Università della California, San Francisco, ha anche avviato un corso di specializzazione per medici. Un medico che frequentò questo corso, il dottor Jeffrey Hergenrather, ha potuto testimoniare un caso avvenuto nella stessa città di San Francisco. Si scoprì che il tumore al cervello diagnosticato a un bambino arrivò a ridursi di un novanta per cento in un anno, applicando semplicemente olio di canapa sul suo ciuccio, tutti i giorni prima di andare a dormire, durante un anno intero.

Questo corso di medicina, della durata di mezza giornata, è stato codificato con "MMJ13001A”, rintracciabile sulla pagina web dell'Università della California a San Francisco. In questo sito vengono riportate importanti testimonianze da parte di tre ricercatori medici, i quali espongono la loro personale esperienza sui benefici per la salute dell'olio di Cannabis, i quali sono stati per decenni ignorati dal mondo medico e scientifico. I tre ricercatori sono: il Dottor Stephen Sidney, direttore di ricerca al Kaiser-Permanente, nel nord della California; il Dottor Donald Tashkin, pneumologo all'UCLA e il Dottor Donald Abrams, direttore del dipartimento di Ematologia-Oncologia del General Hospital, di San Francisco.

Il corso dell'Università della California, San Francisco, fornì le nozioni principali a 60 medici specialisti, per continuare con questo tipo di educazione medica. Il corso fu organizzato dalla Canadian Consortium for the Investigation of Cannabinoids. Abrams e la Society of Cannabis Clinicians appoggiarono questo tipo di progetto. Il popolare corso fu ripetuto il giorno successivo a Santa Monica e anche in California.