Come Si Fa A Rollare Un Blunt Perfetto


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisCome si fa

Differenze Tra Joint, Blunt E Spliff


Rollare un blunt non è un processo facile e richiede un po' di tempo per prenderci la mano e padroneggiarlo. Seguite questi passaggi per non trovare ostacoli lungo il cammino.

Nell'era moderna sono comparsi i più innovativi metodi per fumare cannabis e raggiungere lo sballo. Dai vaporizzatori Volcano ai complessi bong rigs in vetro, queste invenzioni sono incredibili e possono fare la differenza. Tuttavia, a volte può farsi sentire la nostalgia di metodi d'assunzione più classici e antichi. Il solo gesto di rollare un blunt è diventato quasi un rituale, ma anche una magnifica ed affidabile alternativa per raggiungere lo sballo.

Il blunt è la versione cannabica di un sigaro. Si tratta infatti dello strato esterno di un sigaro da cui viene rimosso il tabacco. Questa cartina esterna di tabacco viene quindi farcita con fiori di cannabis sminuzzati, rollata e chiusa. Molte persone apprezzano i blunt proprio per i suoi caratteristici sapori, che aggiungono una fragranza di sigaro alla miscela. Secondo molti fumatori, le piccole quantità di nicotina rilasciate dalla cartina di tabacco rendono anche più piacevoli gli effetti. I blunt pre-rollati possono essere facilmente acquistati di diversi sapori. Questa opzione consente ai fumatori di risparmiare tempo e fatica nell'elaborazione di un sigaro con una cartina di tabacco.

JUICY HEMP WRAPS

Vedere Juicy Hemp Wraps

Quando si tratta di blunt e canne, i fumatori si suddividono in due gruppi: chi mette l'erba in una cartina e rolla impazientemente, fumandosi creazioni storte e brutte con l'unico fine di raggiungere il prima possibile lo sballo; oppure coloro che si prendono tutto il tempo per rollare una vera opera d'arte. Questi ultimi si concentrano soprattutto sulle forme, perfette dal punto di vista estetico ma anche capaci di bruciare perfettamente. Qui di seguito vi riportiamo una guida su come rollare un perfetto blunt.

AVRETE BISOGNO DI:

Prima di iniziare ad elencare i singoli passi da seguire per rollare correttamente un blunt, dovrete accertarvi di avere tutte le attrezzature qui riportate. Prima di tutto dovrete procurarvi una buona marijuana. Ogni fumatore ha le proprie preferenze quando si tratta di cannabis.

Se state cercando qualcosa con cui rilassarvi e distendervi, probabilmente dovrete optare per una varietà potente con genetica indica. Se state invece cercando un effetto più cerebrale, con qualche sprazzo di ispirazione creativa, allora potete rollare il vostro blunt con una varietà a predominanza sativa. Avrete anche bisogno di un sigaro o una cartina per blunt da farcire con la cannabis. A questo punto dovrete macinare l'erba con un grinder o con un paio di forbici, in modo da sminuzzare le cime fino a renderle facili da rollare.

PASSO 1: PREPARARE IL MATERIALE

PREPARARE IL MATERIALE

Per cominciare, posizionate la cima dentro al vostro grinder di alta qualità e sminuzzatela fino ad ottenere una polvere fine e verdastra. In questo modo potrete mettere molto più materiale vegetale dentro al blunt, rendendo la combustione più piacevole e uniforme e il processo di rollaggio molto più facile da eseguire.

Sul mercato si possono trovare i grinder più diversi, ma alla fine il risultato è sempre lo stesso. Nonostante ciò, esistono modelli elettrici che possono fare per voi tutto il lavoro più duro. Altri sono invece composti da più strati, dove le infiorescenze vengono sminuzzate fino ad ottenere una polvere molto più fine. Alcuni grinder sono dotati di un piccolo setaccio che consente solo ai tricomi di ricadere nello scomparto sottostante, permettendo ai fumatori di ottenere di tanto in tanto un po' di buon kief. Se non avete un grinder, sono più che sufficienti un paio di forbici affilate.

Grinder Concavo

Vedere Grinder Concavo

A questo punto prendete la vostra cartina per fare i blunt. Se avete acquistato una cartina di tabacco pre-rollata allora il processo sarà ancora più facile, non dovrete fare altro che rimuoverla dalla confezione. Se invece avete un sigaro, aprite lo strato esterno e togliete tutto il tabacco o le "viscere" contenute al suo interno. Se avete a vostra disposizione una piccola lama affilata, tagliate il sigaro in senso longitudinale. In caso contrario, rompete la parte esterna usando le dita, applicando semplicemente un po' di pressione verso il basso. Ad ogni pressione il vostro sigaro inizierà a rompersi aprendosi.

PASSO 2: INUMIDIRE L'INVOLUCRO DI TABACCO E CARICARLO

INUMIDIRE L'INVOLUCRO DI TABACCO E CARICARLO

Inumidite leggermente il vostro involucro di tabacco per renderlo più flessibile. La maggior parte dei sigari sono asciutti e possono inavvertitamente rompersi, soprattutto quando vengono maneggiati da principianti. Usando semplicemente la lingua potete inumidire adeguatamente la cartina di tabacco con la saliva.

In alternativa, potete usare il dito ed applicare piccole quantità d'acqua sull'involucro. Inumidendolo lo renderete anche leggermente appiccicoso, una parte essenziale per poterlo mantenere chiuso una volta rollato.

Ora che avete inumidito adeguatamente l'involucro, iniziate a caricarlo con l'erba sminuzzata. Distribuite uniformemente l'erba su tutta la cartina del blunt per facilitare il rollaggio. Alcuni fumatori posizionano anche un filtro di cartone ad un'estremità del blunt, per renderlo più facile da tenere tra le dita e per evitare che l'erba entri nella bocca mentre si fuma.

NOTIZIA CORRELATA
Come Realizzare Un Perfetto Filtro Da Spinello E Fumare Meglio

Un filtro per spinello offre molti vantaggi, e nessun lato negativo. Quelli standard sono i più semplici da realizzare, quindi non avete...

PASSO 3: ROLLARE IL BLUNT

ROLLARE IL BLUNT

Ora che il blunt è carico d'erba e leggermente umido, è il momento di rollare. Tenete l'involucro tra indici e pollici ed iniziate a dare forma al vostro blunt. Una volta che l'erba si sarà distribuita in modo uniforme, avvolgete intorno alla marijuana la cartina esercitando una leggera pressione, in modo da accavallare il lembo superiore della cartina con quello inferiore. A questo punto usate di nuovo la lingua per bagnare la parte superiore della cartina ed arrotolate fino a chiudere il blunt. Fate scorrere il dito lungo il blunt per togliere le eventuali pieghe e, quindi, chiuderlo correttamente.

PASSO 4: 'ROSOLARE' IL BLUNT ED ACCENDERLO

'ROSOLARE' IL BLUNT ED ACCENDERLO

C'è un altro passo da fare prima di procedere con l'accensione del blunt. Passate la fiamma dell'accendino su e giù lungo il blunt non appena lo avrete chiuso. In questo modo sigillerete meglio la cartina e ridurrete al minimo il rischio che si apra mentre si sta fumando. Riscaldandolo leggermente riuscirete ad asciugarlo e a rimuovere l'umidità accumulata, garantendo così una combustione più uniforme. Una volta che lo avrete fatto, non vi resta che prenderlo, accenderlo e fumarlo.

Luke Sumpter

Scritto da: Luke Sumpter
Luke Sumpter è un giornalista basato nel Regno Unito, specializzato in salute, medicina alternativa, erbe e terapie psichedeliche. Ha scritto per media come Reset.me, Medical Daily e The Mind Unleashed, coprendo queste ed altre aree.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti