Come sfruttare gli scarti della Cannabis: 5 interessanti idee

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisColtivare CannabisRicette

Come sfruttare gli scarti della Cannabis: 5 interessanti idee

Pur non essendo potenti come le cime, gli scarti della Cannabis hanno molto da offrire quando vengono usati correttamente. Ecco a voi cinque straordinarie idee su come massimizzare tutto il loro...

... potenziale.

Per la maggior parte delle persone che coltivano per hobby, gli scarti della Cannabis sono semplicemente porzioni vegetali da aggiungere al compost o da buttare nel bidone della spazzatura. Tuttavia, disfarsi di questo materiale sarebbe un vero e proprio spreco. Anche se gli scarti di marijuana non potranno mai raggiungere la potenza delle cime, contengono ugualmente una determinata percentuale di cannabinoidi. Se siete disposti a seguire correttamente tutte le nostre indicazioni potrete separare questi ultimi dalla materia vegetale, ottenendo il massimo dagli scarti delle vostre piante. Ecco qui alcuni consigli su come trasformare il materiale di scarto in qualcosa di veramente speciale.

1. FARE BURRO DI CANNABIS

Se amate gli "Edible" di Cannabis, potete usare gli scarti come ingrediente per i vostri piatti preferiti. Con un quantitativo medio-alto di scarti si possono ottenere deliziose leccornie alquanto psicoattive. Una volta che avrete a vostra disposizione un panetto di burro di Cannabis la vostra fantasia culinaria non avrà limiti. Potrete usarlo come un burro normale con cui condire le vostre pietanze, aprendo la strada alle più originali ricette. Date sfogo alla vostra immaginazione!

Per sapere come fare il burro di Cannabis con gli scarti delle piante date un'occhiata alla nostra guida.

Per i vegani, abbiamo ideato una ricetta con cui ottenere olio di cocco, altrettanto versatile in cucina.

2. ESTRARRE I CANNABINOIDI CON SOLVENTI, COME IL BHO

Se avete accumulato grandi quantitativi di materiale di scarto, procuratevi un tubo per le estrazioni con solvente e provate a fare il BHO! Il concentrato ottenuto non sarà di primissima qualità, ma la sua potenza sarà sufficiente a colpirvi con forza. Per chi è appassionato di concentrati questa può essere una valida alternativa da usare anche tutti i giorni.

Ricordatevi che il procedimento per ottenere BHO può essere molto pericoloso. Assicuratevi sempre di conoscere bene tutti i passaggi da seguire.

3. FARE HASHISH

Un altro valido metodo per sfruttare appieno gli scarti dell'erba è trasformandoli in hashish! In questo modo riuscirete a separare i tricomi contenenti i cannabinoidi dal materiale vegetale di scarto, ottenendo un hashish di buona qualità e naturale al 100%! Date un'occhiata a questo vecchio video "old school" su come estrarre hashish.

4. FARE UNA POMATA PER LA PELLE

È risaputo che la Cannabis, oltre ai numerosi benefici che offre, è anche piuttosto efficace nel proteggere la pelle, soprattutto quando si tratta di disfunzioni epidermiche come l'acne. L'uso topico di un unguento o una pomata contenente Cannabis può aiutare la pelle a rigenerarsi più velocemente. Cosa c'è di meglio di trasformare alcuni scarti d'erba in creme ricche di cannabinoidi!

5. FARE LATTE ALLA CANNABIS

Gli scarti di Cannabis non vanno solo bene per cucinare, ma possono essere usati anche per fare deliziose bevande! Ad esempio, potete immergere i vostri scarti in una tazza di latte. In questo modo otterrete una bevanda ricca di cannabinoidi alquanto versatile e rinfrescante.

Date un'occhiata alla ricetta del latte alla Cannabis, nella sua versione standard e per vegani!