Come Salvare una Marijuana Troppo Secca


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisCome si faConsumo Di Cannabis

Marijuana Troppo Secca


Vi sarà già capitato di ritrovarvi con una scorta d'erba troppo secca che ha perso parte dei suoi sapori. Fortunatamente, esistono alcuni trucchi fai-da-te che possono aiutarvi a rinfrescare ed inumidire la vostra marijuana.

Soprattutto per coloro che acquistano grandi quantità di marijuana, con il passare del tempo le cime diventano inevitabilmente troppo secche. Nella maggior parte dei casi, le tre principali cause di questo fenomeno sono: la vostra fonte di approvvigionamento vi ha venduto un'erba già eccessivamente secca; le infiorescenze provengono da zone caratterizzate da clima particolarmente asciutto; la vostra scorta di marijuana sta occupando un ripiano di casa vostra da fin troppo tempo.

Alcune persone ritengono, erroneamente, che l'erba molto secca non sia più buona. Tuttavia, gli effetti rimangono gli stessi, sebbene sia sempre preferibile consumare infiorescenze leggermente umide ed appiccicose. Ma non temete, esistono diverse tecniche per inumidire nuovamente una marijuana troppo secca, tutte facilmente realizzabili tra le comode mura di casa.

NOTIZIA CORRELATA
Come Essiccare E Conciare Correttamente Le Cime Di Cannabis

Quando il vostro obiettivo è quello di ottenere cime della migliore qualità possibile, allora dovete eseguire due passi cruciali: una...

Qui di seguito vi riportiamo alcuni suggerimenti per inumidire le cime della vostra marijuana, che riacquisteranno la freschezza e la qualità di un'erba appena acquistata.

BUCCIA D'ARANCIA

Buccia D'Arancia Salvare Una Marijuana Troppo Secca

Le bucce d'arancia sono il metodo più usato per inumidire le cime di cannabis, forse per la loro semplicità e praticità. Dovrete solo procurarvi un tupperware o un contenitore in vetro, alcune bucce d'arancia e, ovviamente, la vostra marijuana da inumidire.

Aggiungete un pezzo di scorza d'arancia nel tupperware o nel contenitore in vetro insieme alla marijuana. Le dimensioni delle bucce varieranno a seconda della quantità d'erba da inumidire. Lasciate la buccia nel contenitore chiuso per alcune ore prima di toglierla.

Il principale inconveniente di una marijuana troppo secca è la sua tendenza a perdere sapore. Fortunatamente, la buccia d'arancia risolve velocemente questo problema. Tuttavia, una scorza lasciata per troppo tempo nel contenitore può inumidire eccessivamente le cime, creando terreno fertile per le muffe. È quindi importante tenere sotto controllo questo processo per evitare di mantenere umide per troppo tempo le scorte d'erba.

LATTUGA/MELE/PANCARRÈ

Lattuga/Mele/Pancarrè Salvare Una Marijuana Troppo Secca

Esistono altri strumenti altrettanto efficaci per inumidire la marijuana troppo secca e facilmente reperibili nei vostri frigoriferi e dispense. Tra questi troviamo il pancarrè, la lattuga e le mele.

Nel primo caso, basta prendere una fetta di pancarrè e riporla in un contenitore insieme all'erba da inumidire. Lasciate riposare una notte intera. Esattamente come la buccia d'arancia, la finalità di questo metodo è apportare umidità alle cime.

Ciò vale anche per la lattuga iceberg, che aiuta a rinfrescare una scorta di marijuana troppo secca. Avvolgete con un po' di carta la lattuga per evitare che si attacchi alle cime e riponete il tutto dentro al contenitore.

Quando si tratta di usare frutta come strumento per inumidire le cime, una buona fetta di mela è sempre preferibile alla buccia d'arancia. I risultati sono gli stessi, ma la mela non contiene gli oli aromatici presenti negli agrumi, come appunto l'arancia. Rispetto al pane, la mela rimane l'opzione più raccomandata, in quanto non contiene tracce di lievito che potrebbero facilitare lo sviluppo di muffe.

TOVAGLIOLI DI CARTA INUMIDITI

Tovaglioli Di Carta Inumiditi Salvare Una Marijuana Troppo Secca

Se per qualsiasi motivo le vostre dispense e frigoriferi non fossero provvisti di frutta, verdura o pancarrè, allora potete usare i tovaglioli di carta inumidita. Si tratta della tecnica più semplice riportata in questa lista.

Per adottarla, prendete la vostra erba secca e riponetela in un barattolo in vetro e poggiatelo su un fianco. A questo punto prendete un piccolo pezzo di tovagliolo di carta umido e posizionatelo sull'apertura del barattolo in vetro. Mettete il tappo e lasciate agire per alcune ore. L'importante è che la vostra erba non entri mai in contatto con il pezzo di carta umida. Una buona alternativa è quella di riporre dentro al barattolo una bustina di plastica forata contenente i pezzi di carta inumidita. I buchi consentiranno un rilascio ottimale di umidità.

La marijuana dovrebbe riprendere vita dopo poche ore assorbendo lentamente l'umidità del tovagliolo. Trattandosi di una vera e propria "bomba di umidità", questa procedura funziona meglio quando le quantità d'erba sono elevate.

INFIORESCENZE DI MARIJUANA APPENA RACCOLTE

Non esiste tecnica migliore per rinfrescare la cannabis troppo secca che aggiungere qualche cima appena raccolta! Prendete la vostra marijuana ancora fresca ed aggiungetela a quella vecchia e secca. Ciò consentirà di diffondere umidità all'interno del barattolo e, di conseguenza, di ricreare una scorta di "erba nuova". E a seconda della varietà che avrete aggiunto in fresco, potrete apportare sapori nuovi alle vostre vecchie scorte.

BATUFFOLO DI COTONE INUMIDITO

Batuffolo Di Cotone Inumidito Salvare Una Marijuana Troppo Secca

Esattamente come per il tovagliolo di carta inumidito, i batuffoli di cotone bagnati possono contribuire a rinfrescare l'erba troppo secca. Si tratta di una tecnica semplice ed elementare come quelle finora riportate.

Per metterla in pratica dovrete bagnare un batuffolo di cotone ed avvolgerlo dentro ad un pezzo di stagnola, su cui dovrete realizzare alcuni fori. Successivamente, riponete il pacchettino dentro al barattolo contenente la marijuana secca e lasciatelo riposare per poche ore. Dopo aver ritirato il cotone e la stagnola, la vostra marijuana dovrebbe avere la stessa umidità e freschezza di un'erba raccolta da poche settimane.

NOTIZIA CORRELATA
Come Conservare a Lungo l'Erba Senza Perdere Potenza

Una corretta conservazione è un fattore importante della coltivazione della Cannabis. Sarebbe un delitto seguire tutto il ciclo di sviluppo...

Questi sono solo alcuni semplici suggerimenti per inumidire le infiorescenze di cannabis. Il vantaggio di queste tecniche è che sono estremamente facili da eseguire in casa. Cosa state aspettando? Non accontentatevi più dell'erba troppo secca. Seguite i nostri collaudati consigli e verificate voi stessi i risultati.

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti