Come Fare la Marmellata di Frutta alla Cannabis

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisRicette

Come Fare la Marmellata di Frutta alla Cannabis

La marmellata con pane tostato può rallegrare la colazione o può essere un dolce contorno per un dessert. Allora perché non fare la marmellata alla Cannabis, con un tocco psicoattivo in più?

Prodursi da soli la marmellata è un ottimo modo per conservare la frutta e creare un dolce succulento e delizioso. Se in più aggiungiamo un po' di Cannabis, allora i risultati non potranno che migliorare. Ecco una ricetta facile e veloce per realizzare ottime marmellate.

Una marmellata può essere fatta con qualsiasi tipo di frutta, il che rende particolarmente versatile questa ricetta. Potete usare, ad esempio, fragole, albicocche, mirtilli o pesche.

Nota: Questa ricetta richiede l'aggiunta di miele alla Cannabis. Per sapere come farlo, consultate il seguente link.

INGREDIENTI/ATTREZZATURA

4 tazze di frutta tagliata a pezzi (la più adeguata per fare una marmellata)

3 tazze di zucchero

1/4 di tazza di succo di limone

1/4 di tazza di miele alla Cannabis

Una pentola

2 vasetti per conserve con tappo a chiusura ermetica

ISTRUZIONI

1. Mettete lo zucchero e il succo di limone nella pentola, cuocete il composto a fuoco basso fino a quando lo zucchero è completamente sciolto.

2. Aggiungete la frutta tagliata alla miscela e mantenete in cottura per circa 20 minuti. La consistenza finale dovrebbe risultare più pastosa ed appiccicosa.

3. Mentre la frutta cuoce, dividete in parti uguali il miele di cannabis nei due barattoli.

4. Ritirate dal fuoco la miscela pastosa di frutta e versatela con attenzione nei barattoli.

5. Con l'aiuto di una forchetta o di un cucchiaio, mischiate il tutto, in modo tale da distribuire uniformemente il miele alla Cannabis in tutto il barattolo.

6. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente prima di riporre in frigorifero.

Piuttosto facile, vero?! Una volta realizzata la vostra scorta di marmellata di frutta alla Cannabis, potrete sbizzarrirvi per realizzare tutti i tipi di dolci con un tocco psicoattivo. Ricordatevi, però, che gli "edible", ovvero tutti gli alimenti a base di Cannabis, tendono a provocare i primi effetti dopo 45-90 minuti dall'assunzione. Buon divertimento!

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori