Come Fare il Majoun, A.K.A. Marmellata Marocchina di Hashish

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisRicette

Come Fare il Majoun, A.K.A. Marmellata Marocchina di Hashish

Il Marocco ha prodotto alcuni dei migliori hashish del mondo per migliaia di anni. Non dovrebbe quindi sorprenderci che lo usino anche in cucina! Ecco una classica ricetta dal tocco psicoattivo.

Il Majoun, anche conosciuto come Marmellata Marocchina di Hashish, è una ricetta tradizionale di oltre 1.000 anni fa, ancora oggi utilizzata per produrre alcune delle più buone e potenti prelibatezze. Se siete fumatori "old-school", avrete sicuramente sentito parlare delle sue qualità. Per ridare vita a questo grande classico, vi proponiamo una ricetta con cui riscoprire un pezzo di storia delle caramelle all'hashish.

INGREDIENTI

Ingredienti per il Majoun:

½ tazza di miele

¾ di tazza di burro non salato

1g, o più, di hashish (a seconda della potenza che si vuole ottenere dalle palle)

85g di pistacchi, sgusciati

85g di fichi

85g di anacardi

110g di datteri

110g di mandorle

2 cucchiai di farina normale

1 cucchiaino di sale

Miscela di spezie:

1 cucchiaino di zenzero in polvere

1 cucchiaino di cannella in polvere

1 cucchiaino di noce moscata in polvere

1 cucchiaino di anice in polvere

ISTRUZIONI

1. Preriscaldate il forno a 120°C e cuocete insieme hashish e burro per 30 minuti, in una teglia da forno.

2. Mentre l'hashish e il burro sono in cottura, macinate tutti i frutti secchi. Generalmente, un frullatore può essere d'aiuto.

3. Una volta sminuzzati, mettetene da parte ¼, da usare come rivestimento in un secondo momento.

4. Sminuzzate anche tutti gli altri ingredienti, come i fichi e i datteri, eliminando qualsiasi rametto o nocciolo.

5. Mettete insieme tutte le spezie per creare una miscela e mettetela da parte.

6. Prendete l'hashish e il burro dal forno e versate il composto in una pentola.

7. Posizionate la pentola a fuoco basso ed aggiungete la farina, Sbattete energicamente la farina con il burro all'hashish in modo da amalgamare tutto uniformemente. Mantenete la cottura per altri 5 minuti, mescolando continuamente.

8. Ritirate la miscela dal fuoco e mettetela da parte.

9. In una ciotola di grandi dimensioni, unite tutti gli altri ingredienti, tra cui la miscela di spezie. Una volta fatto, aggiungete anche il burro disciolto e caldo. Aiutandovi con le mani, impastate il tutto fino ad ottenere una miscela omogenea e compatta. L'impasto dovrebbe assumere una consistenza densa e molto piacevole al tatto.

10. Se, invece, l'impasto dovesse rimanere un po' liquido, riponetelo in frigorifero dai 30 minuti all'ora, in modo da addensarlo.

11. Quindi, prendete circa 2 cucchiai di impasto ed impastatelo tra le mani fino ad ottenere una palla. Ora, passate quest'ultima nella ciotola con i frutti secchi macinati messi precedentemente da parte, rivestendo uniformemente tutta la superficie.

12. Una volta fatte tutte le palle di Majoun marocchino, riponetele in un contenitore a chiusura ermetica e riponete il tutto in frigorifero.

Facile, no?! È una semplice ricetta che chiunque può fare. Una volta completato tutto il processo, potrete dire di avere tra le mani un po' della più succulenta storia della Cannabis, pronta per provocare i suoi effetti sotto forma di delizioso spuntino. La quantità di hashish da aggiungere la decidete voi, a seconda delle vostre esigenze. Sentitevi quindi liberi di sperimentare, questi sono i vantaggi di usare Cannabis in cucina. Ricordatevi che gli "edible" di Cannabis possono richiedere dai 45 ai 90 minuti per fare effetto, per cui non abusatene.

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori