Come Fare BHO Dalla Cannabis


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisCome si faConsumo Di Cannabis

Estrarre BHO dalla Marijuana


Fare un BHO di ottima qualità richiede i materiali giusti. Il butano può essere molto pericoloso quando non si prendono le dovute precauzioni. Vi spiegheremo tutti i dettagli in questa guida.

All'inizio c'erano le infiorescenze... poi arrivò l'hashish... e oggi abbiamo il BHO, Butane Hash Oil. Non esiste nulla al mondo capace di provocare effetti così travolgenti. Quando viene estratto correttamente usando la varietà più appropriata, il BHO può contenere fino al 90% di puro THC.

Potreste aver già sentito parlare di "dabbing", il processo con cui si fuma il BHO, generalmente caratterizzato dall'uso di pipe ad acqua o particolari vaporizzatori. Il dabbing rimane ancora un argomento alquanto controverso. Dal butano usato per estrarre i cannabinoidi al metodo d'assunzione, troverete sempre opinioni discordanti sul BHO. Noi cercheremo di esporvi le nozioni principali.

Entriamo quindi nel cuore della questione. Cos'è esattamente il BHO?

COS'È IL BHO?

Come accennato in precedenza, il Butane Hash Oil deriva dal processo d'estrazione delle ghiandole di resina, chiamate tricomi, che vengono separate dalla materia vegetale. Anche il normale hashish segue questo principio, ma le tradizionali ed antiche tecniche d'estrazione presentano alcune limitazioni.

Tra i metodi più tradizionali per produrre hashish troviamo quello di battere le piante per separare i tricomi e raccoglierli in un recipiente. In alcune regioni come il Marocco, i tricomi vengono setacciati e separati con più o meno cura, ottenendo hashish di diverse qualità. Da un kief di buona qualità si può ottenere un ottimo hashish, mentre il resto viene pressato in panette e venduto principalmente all'estero.

La charas prodotta in India, invece, viene pressata a mano e modellata con i piedi, uno dei principali motivi per cui è così scura. A prescindere dal metodo utilizzato, il prodotto finale conterrà molte impurità: polvere, insetti, pelle e persino piccole porzioni vegetali. È per questo che l'hashish tende ad avere una consistenza pastosa come quella del mastice.

La teoria dietro il processo d'estrazione del BHO è piuttosto raffinata. Il butano, un solvente non polare, attraversa tutta la marijuana, sciogliendo istantaneamente tutte le ghiandole di resina. Ciò che distingue questo processo è che vengono disciolte solo le ghiandole di resina. Non verranno mai estratte clorofilla o altri composti vegetali. La miscela di olio di butano viene raccolta in un contenitore dove, teoricamente, il butano evapora completamente una volta a contatto con l'aria, lasciando solo puro THC dorato ed appiccicoso senza residui.

Ciò è possibile solo utilizzando i materiali giusti e rispettando tutto il processo. Se così non fosse, potrebbe essere pericoloso e dannoso per la salute.

IL BUTANE HASH OIL È SICURO?

Il Butane Hash Oil È Sicuro?

Una domanda a trabocchetto. Se è fatto correttamente, la risposta è . Tuttavia, per quanto facile possa sembrare, il processo presenta alcune difficoltà d'esecuzione. Devono essere messe in atto rigorose precauzioni di sicurezza, usando solo materie prime di qualità. Dalla cannabis al tipo di gas, tutti gli elementi svolgono una funzione importante. Non è certo una procedura su cui si possano tagliare le spese.

Il butano è un gas altamente volatile e anche la più piccola scintilla prodotta dall'elettricità statica può causare un'esplosione. La sicurezza deve essere sempre la vostra prima preoccupazione.

Esattamente come per il propano usato in molte cucine, esistono speciali dispositivi appositamente progettati per fare il BHO. Conoscere tutti i passaggi del processo vi consentirà di fare le cose in modo corretto e nella più totale sicurezza.

PANORAMICA E CONSIDERAZIONI GENERALI

Il processo in sé è semplice. Per darvi un'idea generale descriveremo brevemente in cosa consiste.

Un estrattore di BHO è dotato di un foro d'entrata ad un'estremità e di una porta d'uscita dall'altra estremità. A quest'ultima viene normalmente fissato un filtro o una maglia. All'interno dell'estrattore viene introdotta la marijuana. A questo punto si inietta il butano nel tubo che inizia a scendere fino a ricadere sul contenitore sottostante. La pressione con cui scende farà fuoriuscire dall'estremità inferiore il butano liquido con i tricomi dissolti al suo interno.

Una volta fuoriuscito, il contenitore sottostante sarà pieno di butano liquido che inizierà ad evaporare a contatto con l'aria generando bolle. Quando sarà evaporato tutto, rimarrà un olio appiccicoso e di color dorato. Questo è il BHO.

I due principali elementi da considerare sono probabilmente il gas butano e il tubo estrattore. Il gas butano è piuttosto facile da trovare, ma in commercio se ne possono trovare di diversi tipi. Ci sono le bombolette di ricarica per accendini che costano poco e contengono butano, ma non è la migliore soluzione per produrre BHO.

Dovrete invece cercare n- butano della massima purezza, privo di altri costituenti come propano o isobutene. Se non siete sicuri, potete provare a verificare la sua purezza con un semplice trucco: spruzzate una quantità generosa di gas su uno specchio ed aspettate circa 10 minuti per farlo evaporare. Ha lasciato qualche segno o residuo? Nell'aria permangono odori sospetti? Oppure è evaporato tutto? L'n-butano di buona qualità non lascia residui. Ciò è molto importante quando si vuole fumare un olio assolutamente privo di qualsiasi residuo chimico.

Il successivo elemento da considerare è l'estrattore. Ci sono molti dispositivi sul mercato e molte soluzioni fai da te. Queste ultime ve le sconsigliamo vivamente, ma anche i prodotti venduti in commercio richiedono un'accurata analisi prima di essere usati. I migliori sono fatti in vetro, acciaio inossidabile o PVC.

METTIAMOCI QUINDI AL LAVORO - ECCO COME SI FA IL BHO!

Ecco Come Si Fa Il BHO!

Ricapitolando, avrete bisogno di:

  • Gas n-butano
  • Un tubo estrattore per BHO 
  • Guanti
  • Un contenitore in pyrex
  • Un po' di marijuana di prima qualità
  • Un luogo sicuro ed adeguatamente ventilato

Vi siete ormai procurati tutto il necessario per fare il BHO.

PASSI:

Prima di tutto, macinate la vostra erba preferita. Migliore sarà la qualità della materia prima e più buono sarà il prodotto finale. Prendete il vostro estrattore per BHO e fissate il filtro/maglia. Inserite nell'estrattore tutta la vostra marijuana. Chiudete quindi l'estrattore e posizionatelo sopra il contenitore, tenendo a portata di mano la bombola di gas butano.

Il contenitore in pyrex dev'essere posizionato su una superficie piana al di sotto della porta d'uscita dell'estrattore. Dopo aver indossato un paio di guanti, inserite la punta dell'erogatore del gas butano nell'estrattore e premete. Sentirete il gas uscire all'interno dell'estrattore, che si riempirà poco a poco. Una volta pieno, il butano liquido dovrebbe iniziare a gocciolare nel contenitore in pyrex.

Senza togliervi i guanti per lavori pesanti, afferrate bene l'estrattore e continuate ad iniettare butano esercitando una certa pressione. Se fosse necessario prendetevi una pausa, ma l'ideale sarebbe mantenere un flusso costante. Man mano che si eroga il butano si verificheranno contemporaneamente due cose. La temperatura scenderà molto rapidamente, arrivando a congelare letteralmente l'estrattore per BHO. Ecco perché è estremamente importante calzare guanti pesanti. Gli estrattori per BHO di buona qualità riescono a sopportare queste condizioni senza andare in mille pezzi.

Inoltre, il gas butano assume la sua forma liquida riempiendo l'estrattore. Dopo questa improvvisa depressurizzazione, all'interno del tubo si crea nuovamente pressione. Solo quando la pressione interna dell'estrattore sarà significativamente maggiore rispetto a quella esterna, il butano liquido inizierà a fuoriuscire ricadendo sul contenitore. Questo è il momento più delicato di tutto il processo. Non bisogna assolutamente fumare nelle immediate vicinanze. Evitate anche di accendere o spegnere dispositivi o apparecchi. Il butano si è ormai diffuso nell'aria circostante ed è altamente esplosivo.

La regola generale è iniettare un volume di butano due volte superiore a quello dell'estrattore per BHO. Dopo aver esaurito la bombola, riponete con estrema cura l'estrattore in un luogo sicuro. Sarà completamente congelato e bisognerà lasciarlo tornare alla temperatura ambiente prima di provare ad aprirlo per pulirlo.EHLE-X-TRAKT GLAZEN EXTRACTOR

Vedere il Prodotto

A questo punto, il butano liquido nel contenitore in pyrex starà ribollendo a temperatura ambiente. L'obiettivo è lasciar evaporare la maggior quantità di butano dall'olio per eliminare tutti i residui. Questo processo è chiamato spurgo. Il punto di evaporazione del butano è 1ºC, il che significa che potete lasciare il vostro contenitore all'aperto a temperatura ambiente per far evaporare tutto il gas. Man mano che l'olio si concentrerà, la velocità di evaporazione e spurgo finale rallenterà notevolmente. A questo punto potrebbe venirvi utile una macchina per ricreare il vuoto. Con queste macchine dotate di camera per ricreare il vuoto è possibile risucchiare fuori tutta l'aria, forzando anche l'uscita del butano.

Non tutti hanno accesso a camere o pompe a vuoto, per cui la migliore alternativa è quella di procurarsi un contenitore più grande dove inserire quello in pyrex. Riempitelo con acqua calda o bollente e posizionate al suo interno il contenitore in pyrex con l'olio ormai apparentemente fermo e inattivo. Fate attenzione a non far cadere gocce d'acqua al suo interno. La temperatura più elevata renderà l'olio più viscoso, facilitando il rilascio di butano. Allo stesso tempo, il butano sottoposto a temperature più elevate accelererà il suo tasso di evaporazione.

Dopo alcuni minuti noterete che la superficie dell'olio non genererà più bolle. Questo significa che il processo è finito. È sempre consigliato lasciarlo riposare per una notte. Potete ora assaporare le fragranze del vostro Butane Hash Oil appena estratto.

TANTE ALTERNATIVE IN COSÌ POCO TEMPO

Tante Alternative Consumo BHO

Quando inizierete a cercare un estrattore per oli vi renderete conto che il mercato offre una moltitudine di modelli. Noi vi riporteremo brevemente un paio di opzioni di ottima qualità, ampiamente collaudate e usate. Il design è quasi lo stesso, ma i materiali, il volume del lavoro e i prezzi variano. Ce n'è uno per ogni gusto.

Per chi si stesse avventurando per la prima volta, suggeriamo l'Oil Extractor, il Red Dragon o il Queen Bee Extractor. Sono tutti realizzati in plastica e PVC, il che li rende più economici ma molto robusti. Riuscirete a realizzare perfettamente l'intero processo e ne rimarrete soddisfatti.

Se avete già una certa familiarità con il BHO e volete affinare le vostre abilità come parte di un hobby, allora vi consigliamo di prendere un estrattore di fascia superiore in acciaio inox come l'Extractor BHO Roller o il Dexso Oil Extractor. L'acciaio inossidabile è un materiale molto robusto e resistente, che può anche sopportare pesanti carichi di lavoro. È facile da pulire e non si degrada con il passare del tempo.

Se volete produrre solo i migliori concentrati, allora dovete provare gli estrattori in vetro di fascia alta. L'Ehle-X-Trakt è realizzato interamente in vetro, anche la retina! L'estratto sarà completamente privo di sottoprodotti o sapori strani, assicurandovi la massima purezza di un BHO fatto in casa.

VIDEO: Come Fare BHO Dalla Cannabis

CONSIDERAZIONI FINALI

Considerazioni Finali BHO

Come avrete notato, fare il BHO non richiede una laurea in fisica quantistica, ma può essere ugualmente molto pericoloso. Il rischio di esplosioni e di incendi è alto. Purtroppo, ci sono diverse storie di estrazioni con butano finite male. Ciò accade per una metodologia poco pianificata, una scarsa preparazione e attrezzature inadeguate.

Come primo esperimento vi consigliamo di usare solo gli scarti della manicure delle cime. Ricordatevi: non bisogna mai giudicare un BHO solo perché prodotto con scarti. Il miglior BHO deriva dalla migliore marijuana. Sarete voi a decidere quale materia prima usare. Se siete sicuri di aver ottenuto una buona scorta di scarti resinosi e di aver compreso tutto il processo, assicuratevi di fare il primo passo con la migliore erba a vostra disposizione!

Guest Writer

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti