Blog
CBC
4 min

Che Cosa È Il CBC E Perché È Importante?

4 min
CBDshop Research

Il CBC è uno dei 4 principali cannabinoidi prodotti dalla pianta di cannabis. Questo composto non è molto conosciuto dalla maggior parte degli appassionati di cannabis, ma la scienza sta iniziando a svelare il suo potenziale.

La cannabis è una pianta straordinariamente diversificata dal punto di vista chimico. I suoi fiori producono vari tipi di terpeni, flavonoidi e cannabinoidi, molti dei quali hanno mostrato un potenziale medico all'interno dei laboratori di ricerca. I cannabinoidi sono di particolare interesse ed efficacia, con i ricercatori che hanno identificato oltre 100 di questi composti all'interno della pianta di cannabis. THC e CBD sono i più conosciuti in questa classe di composti chimici, ma molti altri stanno finendo sotto i riflettori della ricerca scientifica.

CHE COSA È IL CBC?

Il cannabicromene (CBC) è uno di questi cannabinoidi. Sebbene poco noto, il CBC ha mostrato alcune significative potenzialità medicinali nell'ambito della limitata ricerca che è stata condotta finora. Nonostante il suo basso profilo, il CBC è stato definito come uno dei quattro principali cannabinoidi presenti nella cannabis. Questo cannabinoide condivide somiglianze strutturali con i cannabinoidi THC, THCV, CBD e CBN.

Che Cosa È Il CBC?

Il CBC si trova in concentrazioni elevate in alcune varietà autoctone indiane. La maggior parte dei moderni ceppi occidentali non sono selezionati per il contenuto di CBC, anche perché questo cannabinoide non ha guadagnato finora molta attenzione. Inoltre, il CBC è noto per essere piuttosto delicato e degrada facilmente in un cannabinoide chiamato cannabiciclolo (CBL) in presenza di calore e luce.

NOTIZIA CORRELATA
CBD, THC & CBG - Esplorando I Cannabinoidi

La Cannabis contiene oltre 480 componenti attivi, 80 dei quali si trovano solamente in questo genere di piante.

BIOSINTESI DEL CBC

Il CBC condivide le stesse origini di THC e CBD. Tutti questi cannabinoidi iniziano la loro vita come cannabinoide precursore acido cannabigerolico (CBGA). Gli enzimi all'interno della pianta convertono il CBGA in cannabicromene acido carbossilico (CBCA), che viene poi convertito in CBC tramite esposizione al calore e alla luce.

Biosintesi Del CBC

POTRÀ IL CBC GIOCARE UN RUOLO NELLA MEDICINA CANNABICA?

Potrà Il CBC Giocare Un Ruolo Nella Medicina Cannabica?

Le ricerche di laboratorio hanno mostrato il potenziale terapeutico del CBC anche per gravi condizioni di salute. La ricerca continua, e quando raggiungerà la fase clinica probabilmente vedremo il CBC elevato al rango di THC e CBD nel campo della medicina con la cannabis.

Il cannabinoide THC esercita la maggior parte dei suoi effetti interagendo con i recettori del sistema endocannabinoide, vale a dire i recettori CB1 e CB2. Il CBC ha invece una scarsa affinità di legame con i recettori dei cannabinoidi, e determina invece alcuni dei suoi effetti attraverso il recettore vanilloide 1 (TRPV1) e il recettore-canale che determina variazioni transitorie di potenziale ankyrin 1 (TRPA1).

Potrà Il CBC Giocare Un Ruolo Nella Medicina Cannabica?

Questi recettori, altrimenti noti come Transient Receptor Potential (canali TRP), si trovano sulla membrana plasmatica di vari tipi di cellule. Svolgono un ruolo di mediazione in numerose sensazioni corporee come dolore, temperatura, gusto, pressione e visione.

L'azione del CBC sui canali TRP provoca aumenti nei livelli di uno dei cannabinoidi del corpo: l’anandamide. L'anandamide è strutturalmente simile al THC, si interfaccia anch’essa con i recettori degli endocannabinoidi ed è associata al buonumore e allo "sballo del corridore".

L’ATTUALE RICERCA SCIENTIFICA SUL CBC

CBC questo composto non è molto conosciuto dalla maggior parte degli appassionati di cannabis, ma la scienza sta iniziando a svelare il suo potenziale.

IL CBC HA IL POTENZIALE PER LAVORARE INSIEME AD ALTRI CANNABINOIDI

Il CBC Ha Il Potenziale Per Lavorare Insieme Ad Altri Cannabinoidi

Il CBC potrebbe avere la capacità di lavorare con altri cannabinoidi. Sebbene la ricerca in quest'area sia scarsa, il cosiddetto effetto[1] entourage ha dimostrato che alcuni terpeni e cannabinoidi possono lavorare insieme in modo sinergico per migliorare i loro effetti generali. THC e CBD sono già noti per funzionare bene insieme per alcune condizioni cliniche. La capacità del CBC di entrare in sinergia con altri cannabinoidi è ancora sconosciuta, ma i suoi potenziali effetti medicinali la rendono probabile.

CBC E CANCRO

CBC E Cancro

Il CBC ha la capacità di stimolare il rilascio di anandamide, un possibile meccanismo con cui potrebbe aiutare a combattere il cancro. Prove precliniche suggeriscono che il sistema endocannabinoide, che funziona per regolare vari altri sistemi corporei, potrebbe essere un bersaglio clinico per i trattamenti contro il cancro. Uno studie[2] del 2014 pubblicato sulla rivista Translational Medicine afferma che l'anandamide può influenzare la crescita del cancro al seno a più livelli. Questo endocannabinoide ha dimostrato di inibire la proliferazione, la migrazione e l'invasività delle cellule tumorali sia in vitro che in vivo su organismi viventi.

L'anandamide raggiunge questi effetti antitumorali inibendo l'angiogenesi. Questo significa che impedisce alle cellule tumorali di generare i nuovi vasi sanguigni di cui hanno bisogno per crescere. È interessante notare che diversi farmaci anti-angiogenici sono attualmente utilizzati insieme con la chemioterapia per trattare il cancro.

NOTIZIA CORRELATA
Il CBG È il Nuovo CBD?

Ci sono più di 100 cannabinoidi nella pianta di cannabis oltre al THC. Si trovano tutti in percentuali piuttosto ridotte, ma portano...

CBC E FUNZIONE CEREBRALE

CBC E Funzione Cerebrale

Le malattie neurologiche come il morbo di Alzheimer stanno diventando sempre più prevalenti, evidenziando la necessità di sviluppare farmaci efficaci. Il CBC sembra promettente anche in questo settore, anche se servono ricerche cliniche per confermare i suoi effetti.

Uno studio[3] in vitro del 2013 condotto su cellule di topo ha dimostrato che il CBC, tra gli altri cannabinoidi, ha avuto i più profondi effetti positivi sulla vitalità delle cellule progenitrici del gambo neurale. Queste cellule sono cruciali per la plasticità del cervello in condizioni fisiologiche normali, oltre che a seguito di lesioni cerebrali.

Queste cellule hanno la capacità di differenziarsi in altri tre tipi di cellule: astrociti, neuroni e oligodendrociti, con gli astrociti che risultano importanti nel supporto fisico e metabolico del cervello. Gli astrociti svolgono un ruolo primario nell'omeostasi cerebrale ma sono anche associati alla patologia del morbo di Alzheimer. Il CBC può aiutare a prevenire la differenziazione delle cellule progenitrici staminali neurali in astrociti, ottenendo così un effetto pro-neurogenico.

CBC E RIDUZIONE DEL DOLORE

CBC E Riduzione Del Dolore

Il CBC, insieme al CBD, ha dimostrato di ridurre l'attività delle proteine coinvolte nei meccanismi del dolore. Uno studio[4] del 2011 pubblicato nel British Journal of Pharmacology ha testato gli effetti di entrambi questi cannabinoidi sul dolore nei ratti.

I ricercatori hanno scoperto che sia il CBD, sia il CBC avevano effetti di riduzione del dolore sul cosiddetto test del "colpo di coda". Questi cannabinoidi hanno raggiunto questi effetti tramite i recettori CB1, adenosina A1 e TRPA1. Entrambi i cannabinoidi hanno aumentato significativamente le quantità di endocannabinoidi all'interno del grigio periacqueduttale, il centro di controllo primario per la modulazione del dolore discendente. I ricercatori hanno concluso che il CBC può essere un utile agente terapeutico futuro, con molteplici meccanismi di azione.

CBC E INFIAMMAZIONE

CBC E Infiammazione

Il CBC sembra esercitare un effetto antinfiammatorio. L'infiammazione è la risposta del corpo a vari agenti patogeni, lesioni e condizioni mediche, ed è associata a molte malattie. Ancora una volta la ricerca è in fase preliminare, ma il CBC ha già dimostrato di ridurre l'infiammazione in alcuni modelli. Uno studio[5] del 2011 pubblicato sulla rivista Drug and Alcohol Dependance ha dimostrato che il CBC provoca una risposta antinfiammatoria dipendente dalla dose in un modello animale attraverso un meccanismo d'azione del recettore non cannabinoide. È stato anche scoperto che questi effetti erano aumentati quando il CBC veniva somministrato insieme al THC.

CBC E ACNE

CBC E Acne

L'acne è una comune condizione della pelle associata ad un aumento dei livelli di produzione di sebo e infiammazione delle ghiandole sebacee. Uno studio[6] pubblicato sulla rivista Experimental Dermatology ha testato gli effetti anti-acne dei cannabinoidi non psicoattivi CBC, CBDV, CBG, CBGV e THCV. È stato scoperto che il CBC sopprimeva la produzione di lipidi sebacei. Questi risultati hanno spinto i ricercatori a concludere che il CBC, tra gli altri cannabinoidi, promette di diventare un agente antiacne altamente efficace.

CBC, UMORE E DEPRESSIONE

La cannabis è ben nota per elevare l'umore, una caratteristica spesso attribuita a THC e CBD. Tuttavia, anche il CBC potrebbe svolgere un ruolo in questo dominio. Uno studio[7] pubblicato sulla rivista Pharmacology, Biochemistry, and Behaviour ha dimostrato che il CBC determina un significativo effetto antidepressivo nei topi a dosi di 20mg/kg e 200mg/kg. Ciò suggerisce che il CBC potrebbe anche contribuire alle proprietà generali di miglioramento dell'umore caratteristiche della cannabis.

Luke Sumpter

Scritto da: Luke S.
Luke S. è un giornalista basato nel Regno Unito, specializzato in salute, medicina alternativa, erbe e terapie psichedeliche. Ha scritto per media come Reset.me, Medical Daily e The Mind Unleashed, coprendo queste ed altre aree.

Scopri i nostri scrittori
Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:
  1. Error - Cookies Turned Off - https://bpspubs.onlinelibrary.wiley.com/doi/pdf/10.1111/j.1476-5381.2011.01238.x
  2. Anandamide inhibits breast tumor-induced angiogenesis. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25147760
  3. The effect of cannabichromene on adult neural stem/progenitor cells. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=The+effect+of+cannabichromene+on+adult+neural+stem%2Fprogenitor+cells
  4. Non-psychoactive cannabinoids modulate the descending pathway of antinociception in anaesthetized rats through several mechanisms of action. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20942863
  5. Pharmacological Evaluation of the Natural Constituent of Cannabis Sativa, Cannabichromene and its Modulation by Δ9-Tetrahydrocannabinol - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2967639/
  6. Differential effectiveness of selected non-psychotropic phytocannabinoids on human sebocyte functions implicates their introduction in dry/seborrho... - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27094344
  7. Antidepressant-like effect of delta9-tetrahydrocannabinol and other cannabinoids isolated from Cannabis sativa L. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20332000

Read more about
CBDshop Research
Cerca nelle categorie
o
Cerca