Che Cosa È il Dry Hopping?


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : Birra Fatta in Casa Blog

Che Cosa È il Dry Hopping?


Il dry hopping dona aromi di luppolo a tutte le birre. Mentre l'ebollizione iniziale conferisce a una birra la sua caratteristica amarezza, la luppolatura a freddo negli stadi successivi è il momento in cui l'aroma e il carattere si stratificano nell'infuso. Scopri di più sul dry hopping e su come migliorare la tua birra fatta in casa.

CHE COSA È IL DRY HOPPING?

Il dry hopping, o luppolatura a freddo, è un modo per aumentare la complessità del profilo aromatico di una birra. Aggiungendo il luppolo nelle ultime fasi del processo di fermentazione si aggiungono strati e profondità ai suoi aromi e ai suoi sapori. Quando il luppolo resta in macerazione per almeno 72 ore riesce a conferire ulteriore carattere alla birra senza aggiungere amarezza.

Esistono numerosi metodi di dry hopping, ciascuno efficace come gli altri. Alcuni sono permanenti e riguardano l'intero lotto di produzione, mentre altri sono facoltativi e consentono qualche sperimentazione. Le birre con un elevato grado di amarezza, come le IPA o le pale ales, sono sempre luppolate a freddo per aggiungere dimensione al loro sapore.

NOTIZIA CORRELATA
Le 10 Curiosità Più Interessanti Sulla Birrificazione Casalinga

Se amate produrre birra artigianale, vi farà piacere conoscere queste 10 curiosità legate alla birra e alla birrificazione casalinga.

La fase del processo durante la quale vengono aggiunti i luppoli determina il gusto finale della birra. Se sono aggiunti durante l'ebollizione possono aumentare la sua amarezza. Aggiunti in seguito, ne amplificano il sapore. Se vengono prima riscaldati emaneranno aromi e sapori migliori. Esiste un basso rischio di contaminazione con la luppolatura a freddo poiché il luppolo è naturalmente antimicrobico e aiuta a prevenire le infezioni.

I diversi risultati derivanti dall'aggiunta di luppolo in ciascuna fase sono determinati dai composti volatili contenuti al suo interno. Quando il luppolo viene bollito, vengono rilasciati composti aromatici che fuoriescono insieme al vapore acqueo. Questo risulta in un'aggiunta di amarezza alla miscela. Con il dry hopping, questi composti vengono sciolti lentamente e lasciati in sospensione nella birra, contribuendo così a un sapore più complesso.

VIDEO: DRYHOPPING

COME FARE IL DRY HOPPING

COME FARE IL DRY HOPPING

Il dry hopping è un processo semplice. È sufficiente sifonare fuori il fermento primario in un vaso di fermentazione secondario e aggiungere luppolo. Quindi si lascia riposare per un minimo di 72 ore. Esiste un certo numero di varianti a questo metodo di base, e ogni birraio sceglie la sua preferita.

Alcuni produttori di birra cominciano il dry hopping durante la fermentazione primaria una volta che l’iniziale processo di fermentazione iniziale ha rallentato. Alcuni preferiscono fare la luppolatura a freddo nel barile. Altri scelgono di aspettare fino a quando la fermentazione è completa. In ogni caso non vi è dubbio sull'efficacia del dry hopping in termini di miglioramento della qualità della tua birra fatta in casa.

QUALE LUPPOLO USARE

QUALE LUPPOLO USARE

Quella strana alchimia che è la fermentazione può richiedere molti anni per rivelare i suoi segreti. Dovresti usare lo stesso luppolo del sapore principale per renderlo più profondo? O un'altra specie di luppolo per migliorare l’aroma? Te lo dirà il tempo mentre costruisci la tua esperienza. Per cominciare, fai il tuo dry hopping con la stessa specie di luppolo aromatico usata nella ricetta iniziale. Prima di cominciare fai qualche esperimento con una caffettiera a pressione per allenare il tuo palato.

QUANTO E PER QUANTO TEMPO?

QUANTO E PER QUANTO TEMPO?

Come avviene per gli altri fattori alchemici nella produzione casalinga, quanti luppoli utilizzare e quanto a lungo lasciarli assorbire dipende da una serie di circostanze. Alcune specie sono più ricche di composti aromatici rispetto ad altre, e quindi possono alterare in modo significativo il sapore. Dipende anche da quale stile di birra viene scelto: 15-30 grammi per 20 litri saranno sufficienti per una tipica lager in pieno stile americano. Una doppia IPA più robusta richiederà 50-100 grammi per 20 litri di birra.

Una parte importante del processo di dry hopping è la selezione in base a odore e sapore degli ingredienti grezzi. Ricorda che il dry hopping apporta aromi potenti e freschi. Pertanto, devi fare affidamento sui tuoi sensi e sulle tue intuizioni per acquisire sempre più esperienza nella produzione della tua birra.

Il luppolo dovrà essere macerato per almeno 72 ore per garantire la dissoluzione dei suoi composti volatili. Alcuni birrai lo lasciano macerare per due settimane o più. Tieni però presente che esiste il rischio di una trasformazione dei sapori di provenienza vegetale e clorofillica quando restano in macerazione troppo a lungo.

FILTRARE IL LUPPOLO

FILTRARE IL LUPPOLO

L'aggiunta di luppolo richiederà la filtratura della birra. Fissa una garza sterile sul fondo del tubo prima di sifonare la birra dal fermentatore secondario. I sifoni automatici rendono la vita facile al birraio domestico perchè hanno dei piccoli fori che escludono la maggior parte delle particelle. Altrimenti bisogna posizionare un sacchetto sterile per luppolo o un filtro in garza sull'ingresso per evitare che i pezzetti di materiale vegetale ostruiscano il sistema.

Ha più senso mantenere i luppoli separati e facili da gestire. Per evitare che la materia vegetale entri nell'infuso, fai un mazzetto legato insieme. Anche un sacchetto per infusione, una borsa in mussola fatta in casa o un filtro per tè in acciaio inossidabile funzionano allo stesso modo. Finché il fluido viene a contatto con il luppolo crudo senza che questo lasci dietro di sé dei residui solidi, il processo funzionerà.

Per far depositare meglio il luppolo prima del sifonaggio, prova a premerlo a freddo. Abbassare la temperatura della fermentazione secondaria aiuterà il luppolo a depositarsi sul fondo del fermentatore. Questo renderà più semplice sifonare la birra in un secchio per imbottigliamento o in un barile senza portare con sé un sacco di materiale vegetale.

FRENCH PRESSING

FRENCH PRESSING

Questo non è il metodo ideale di luppolatura a freddo poiché anche il tempo è necessario affinché tutti gli aromi entrino nella birra. Tuttavia, una caffettiera a pressione ti offre l'opportunità di sperimentare i sapori utilizzando diversi luppoli. Provando una mezza dozzina di tipi diversi puoi creare altrettante varianti della stessa birra.

Metti un po' di luppolo a pezzetti insieme alla tua birra in una caffettiera a pressione, aspetta un po' di tempo e poi premi delicatamente lo stantuffo, cercando di non schiacciare troppo la miscela per evitare di produrre troppa anidride carbonica. Versa e bevi.

Questo processo non può estrarre tutti i composti aromatici come farebbe una buona macerazione. Tuttavia, il metodo della french press ti darà una buona idea su come un particolare luppolo possa cambiare il carattere e il profilo dei sapori. Questa è una grande occasione per personalizzare davvero la tua birra.

KEG HOPPING

KEG HOPPING

La luppolatura nel fusto è esattamente come sembra. Il luppolo viene posizionato sul collo del fusto e la birra viene spinta su di esso quando viene aspirata. Lo stesso mazzo di luppoli usato in precedenza funzionerà benissimo, o qualunque variazione si adatti al tuo fusto. Assicurati che la materia vegetale sia setacciata, altrimenti bloccherà il tuo keg.

Simile al metodo del french press, il keg hopping ha il vantaggio di conferire più aroma, dato che il luppolo è in grado di rilasciare le sue sostanze per tutta la permanenza nel fusto. A differenza della french press, ti sarai impegnato su un singolo luppolo fino a quando il fusto non sarà finito. Questa è una grande cosa se hai azzeccato perfettamente la combinazione dei sapori.

IL RANDALL

IL RANDALL

Inventato dalla Dogfish Head Brewing, il Randall è un dispositivo che consente alla birra di passare attraverso una selezione di luppoli mentre viene risucchiata. Questo contenitore è ben sigillato, con un'entrata nel fusto e una presa per un rubinetto. La birra entra in pieno contatto con il luppolo assorbendo lo spettro completo dei composti aromatici prima di passare direttamente nel bicchiere.

Se hai una certa abilità puoi realizzare il tuo Randall. Tieni presente che dovrai gestire una pressione pericolosamente alta che può essere pericolosa per gli occhi se non stai attento. Oppuore acquista online un Randall pronto per l'uso.

DRY HOPPING DURANTE LA FERMENTAZIONE PRIMARIA

DRY HOPPING DURANTE LA FERMENTAZIONE PRIMARIA

Preferita da alcuni e non da altri, questa è la bellezza della tua birra personalizzata. Il dry hopping durante la fase primaria della fermentazione migliora gli aromi e aggiunge profondità al sapore. C'è qualche argomentazione sul fatto che l'anidride carbonica prodotta dalla fermentazione possa sciogliere gli oli volatili del luppolo. Il dry hopping primario nell’ambito delle birre commerciali e artigianali si trova quindi ancora in una fase di sperimentazione.

Per fare una luppolatura a freddo durante la fermentazione primaria, prepara la tua birra come al solito. Quando la fermentazione primaria è rallentata, aggiungi il luppolo, sciolto o legato in un mazzo. Lascialo immerso per un minimo di 72 ore prima di procedere alla fase successiva del processo di preparazione.

NOTIZIA CORRELATA
Produrre Birra Artigianale: Come Farlo In Casa

Una delle bevande più popolari del mondo può essere prodotta in casa, con una certa facilità. Qui analizziamo, passo passo, il processo...

IL DRY HOP È IL TOP

Personalizzare qualcosa per avere il massimo divertimento significa che non esiste il giusto o lo sbagliato. Ci sono alcune regole fisse per la fermentazione, ma c'è anche un sacco di spazio per sperimentare e modificare la ricetta in modo da soddisfare al meglio il tuo palato.

Il dry hopping è il modo migliore per aggiungere profondità di aroma e sapore alla tua birra casalinga.

Electric Wombat

Scritto da: l'Electric Wombat
Artista e scrittore, l'Electric Wombat è un giardiniere professionista con un grande amore per gli spazi all'aperto. Quando non cresce, lavora alla sua arte, si gode la natura con il suo cane, o si crea i propri vestiti!

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti