Che cos'è un cactus san pedro?

Pubblicato :
Categorie : BlogSostanze psichedeliche

Che cos'è un cactus san pedro?

I Cactus devono il loro peculiare aspetto all'ambiente estrematamente secco e caldo dove normalmente crescono. I Cactus sono conosciuti in tutto il mondo per le loro spine (che non sono altro che le

Che cos'è un cactus san pedro?

San pedro - trichocereus pachanoi

I Cactus devono il loro peculiare aspetto all'ambiente estrematamente secco e caldo dove normalmente crescono. I Cactus sono conosciuti in tutto il mondo per le loro spine (che non sono altro che le foglie secche), ma esistono alcune varietà che hanno adottato una strategia di difesa differente: un veleno capace di far desistere i predatori che vogliano cibarsene. Alcune di queste varietà sono: il Peyote, il Sunami, la Pata de Venado, la Pezuna de Venado, il Tsuwiri, il Cappello del Vescovo, l'Aztekium Retterii e l'Astropytum Astrias.

Secondo i ricercatori (come Backeberg) esistono 47 sottospecie della famiglia Trichocereus, tra cui troviamo la varietà più conosciuta: il San Pedro alias Trichocereus Pachanoi. Altri sostengono, invece, che esistano 13 varietà contenenti Mescalina, oltre ai Trichocereus Pachanoi, tutte quante specie indiscutibilmente provenienti dal Sud America.

La quantità di mescalina contenuta in un cactus dipende dalla specie e dall'età del cactus.

Caratteristiche botaniche

Il San Pedro è un cactus colonnare dalla crescita piuttosto accelerata, con un forte apparato radicale e sviluppa dalle 4 alle 9 ramificazioni. Queste crescono in altezza, direttamente dalla base del cactus, sviluppandosi fino a raggiungere altezze talmente mastodontiche che il peso provoca il collasso dell'intera pianta (resterà solo l'apparato radicale che inizierà nuovamente a produrre ramificazioni).

La parte di cactus contenente maggior quantità di mescalina si trova sotto la scorza, in esemplari più anziani e che abbiano ricevuto una maggior quantità di calore durante il proprio sviluppo.

Clicca qui per il seguito del racconto