Cannabis Terapeutica Vs. Ricreativa: Quali Sono Le Differenze?

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisCannabis terapeutica

Cannabis Terapeutica Vs. Ricreativa: Quali Sono Le Differenze?

La Cannabis è pur sempre Cannabis. Per quale motivo in alcuni casi viene considerata "terapeutica" e in altri no?

La differenza che separa la Cannabis terapeutica da quella ricreativa è veramente così grande?

ERBA AD USO RICREATIVO VS TERAPEUTICO: LA PIANTA IN SÉ

Chi di voi non fosse molto pratico del mondo della Cannabis potrebbe pensare che esistono importanti differenze tra le piante di Cannabis coltivate per uso ricreativo e quelle per uso terapeutico. Tuttavia, non è così. In termini di specie vegetale in sé le differenze sono quasi nulle (anzi, può essere considerata la stessa identica cosa). In teoria, la Cannabis per fini terapeutici viene coltivata biologicamente, realizzando accurate analisi sulla sua potenza e sulle sue proprietà. Inoltre, alcune varietà vengono selezionate per soddisfare le esigenze dei pazienti che ne fanno uso, un aspetto alquanto importante quando si cercano di ottenere specifici effetti. Tuttavia, che venga destinata ad un uso terapeutico o ricreativo dipende essenzialmente dall'uso che se ne fa.

Le differenze tra i cannabinoidi variano da genetica a genetica, rendendo alcune varietà più adatte ad un certo scopo rispetto ad altre. In generale, i ceppi con concentrazioni più elevate di CBD sono spesso impiegati per le proprietà benefiche che offrono, mentre quelli contenenti livelli più alti di THC sono, quasi sempre, destinati ad un uso ricreativo. Tuttavia, il mercato offre anche numerosi ibridi con concentrazioni elevate di THC per un uso terapeutico ed altri ancora contenenti alti livelli di CBD più indicati per un uso ricreativo. Alla fine dei conti, alcune tra le migliori varietà terapeutiche efficaci nel trattamento dei dolori sono anche le più vendute nei coffeeshop di Amsterdam come Cannabis ricreativa. Dire marijuana ricreativa o terapeutica è essenzialmente la stessa cosa, è solo questione di come ognuno di noi decide, o necessita, avvicinarsi a questa sostanza.

È SOLO UN CONCETTO FRUTTO DELLA NOSTRA MENTE: È L'USO CHE SE NE FA A DARNE LA CONNOTAZIONE NELLA SOCIETÀ

La categoria in cui dovrebbe rientrare una determinata varietà di Cannabis dipende esclusivamente dall'uso che se ne fa (sempre che esista ancora la necessità di fare una distinzione di questo tipo). Quando la marijuana viene usata per trattare problemi di salute, la società è più propensa a considerare il suo consumo come un trattamento legittimo per chi ne ha bisogno, mentre quando viene usata con fini ricreativi, la società tende a vederla come una sostanza pericolosa. Infatti, alla fine dei conti, è proprio questa la principale differenza tra la Cannabis terapeutica e quella ricreativa: come la società percepisce i diversi usi di questa sostanza.

Proviamo ora ad analizzare la parola "ricreazione". Se proviamo a scomporla ci rendiamo conto che con il termine "ricreare" riusciamo ad esprimere appieno le proprietà che può offrire la marijuana. Quando la Cannabis viene consumata per rilassarsi, il corpo e la mente riescono ad avere il giusto input per rigenerare le proprie energie in modo divertente e piacevole. In questo caso ci staremmo riferendo al termine ricreare, rigenerare. Potremmo, quindi, pensare che l'uso ricreativo della Cannabis esprime un mezzo con cui migliorare il proprio benessere emotivo, mentre l'uso terapeutico definisce un trattamento per migliorare problemi di salute fisica. Ma, come avrete notato, la linea che separa questi due concetti è estremamente sottile, dato che tutte le forme di consumare erba hanno a che vedere, in qualche modo, con l'uso terapeutico (e allo stesso modo con quello "ri-creativo").

Quindi, le differenze non sono così nette come potrebbero sembrare a prima vista. Il CBD si trova in alte concentrazioni nell'erba destinata sia al consumo ricreativo che a quello terapeutico, e lo stesso vale per il THC. Le differenze sono solo frutto della nostra mente e dell'uso che ne facciamo. Si tratta, tuttavia, di una prospettiva così limitata che, se approfondita, dimostra la vera sottigliezza delle sue differenze. Ovviamente, questo è solo il nostro modesto parere, qui alla Zamnesia. Se doveste avere qualcosa da aggiungere o se foste in disaccordo con le nostre osservazioni, ci piacerebbe sentire la vostra opinione in merito. Perché, a conti fatti, l'importanza del dibattito sulle tematiche relative alla Cannabis serve a diffondere nuovi modi con cui comprendere meglio questa meravigliosa pianta!