Cannabis e buona educazione: 10 gesti di rispetto che tutti gli stoner devono fare

Pubblicato :
Categorie : Arte & CulturaBlogCannabis

Cannabis e buona educazione: 10 gesti di rispetto che tutti gli stoner devono fare


La società della cannabis ha un suo particolare codice di condotta e di rispetto. Che siano fiori di marijuana, hashish o concentrati, usateli con classe. Ecco la nostra guida in 10 punti per la buona educazione dello stoner.

La cultura della cannabis si è sempre distinta per il suo spirito di pace e amore. La maggior parte dei consumatori di cannabis sono persone stonate, affamate e contente.

Le buone maniere sono molto importanti. Con questa breve ma indispensabile guida all’etichetta della cannabis anche un grezzone novizio può essere convertito in un educato consumatore di gruppo.

Una cosa è certa: usare un poco di cortesia aiuta a evitare figuracce. Decidete voi, ma il 99% delle persone che ignorano questi consigli si fumano il loro toblerone da soli.

1. PORTATE LA VOSTRA, NON PRESENTATEVI A MANI VUOTE

Non è educato presentarsi a una cena senza la classica bottiglia di vino. Anche se è una schifezza tirata su all’autogrill, è il pensiero che conta.

Nella società cannabica, una simile regola non scritta riguarda la condivisione della propria merce quando si fuma fra amici. Se non potete contribuire con la vostra erba, almeno comprate qualcosa da mangiare e da bere. Alcuni piccoli gesti che non costano nulla possono fare molto per gli altri.

 

Bring Stash

Di solito gli stoner sono contenti di condividere canne e botte di bong, soprattutto quando un coltivatore vuole un’opinione sul suo prodotto. Se in quel momento non potete ricambiare il favore, e siete amici, la prossima volta dovete portarla voi.

Se siete nuovo nel gruppetto di stoner, e vi state fumando l’erba degli altri, allora acquistare dei biscotti sarebbe un bel modo di ringraziare nel momento in cui scatta la fame chimica. E vi assicurate così un altro invito. 5 euro spesi in munchies sono prezzo basso per stonarsi in buona compagnia.

2. UN PIACERE SANO E PULITO

L’igiene personale è importante in tutte le occasioni, ma in particolare se girate canne, pipe o bong in gruppo dovete prendete alcune precauzioni.

Se avete raffreddore, influenza o altre malattie contagiose, vedete di non passarle agli altri. Fumate solo le vostre pipe o canne, oppure state a riposo in casa.

Non passate mai canne bagnate. Tenete per voi la vostra saliva. Se sbavate poi pulite, o meglio lasciate fumare gli amici prima di bagnare tutto il filtro.

3. ROLLATE UNA CANNA, MEGLIO SE BELLA GRASSA

Canna

Chi non apprezza un cannone ben rollato? Far su canne e cannoni é una cosa che si impara con la pratica. Se siete principianti non abbiate paura di chiedere agli esperti un aiuto nel rollaggio. Se non avete ancora imparato l’arte della rollatura di canne è meglio chiedere a qualcuno di farlo per voi piuttosto che rovinare le buone vibrazioni rollando degli airbag.

4. REGOLE

Chi rolla accende, passare il joint al compagno sulla destra e non tenere a lungo la canna. Queste sono le regole immutabili alle quali tutti gli stoner devono aderire oggi, domani e fino all’eternità. Nessuno sa perché ma ci devono essere delle regole, e queste sono le nostre.

Anche i tossici nel film “drugstore cowboy” avevano miti, rituali e superstizioni. La ragazza che mette i cappello sul letto finisce seppellita in una bara nel bosco. Non vogliamo dire che ci sono terribili conseguenze per aver passato una canna a sinistra, ma perché sfidare la fortuna?

5. FAI AGLI ALTRI QUELLO CHE VORRESTI PER TE STESSO

Se siete voi a ospitare la fumata, rompete il ghiaccio offrendo agli ospiti il primo giro. Non è necessario fornire cibo e bevande, anche se noi preferiamo trovare snack e drink sempre disponibili fin dall’inizio.

Altrimenti con una telefonata o una connessione internet si potrà ordinare più tardi il necessario.

Dovete offrire agli ospiti dei cuscini e posti per sedersi, ed è necessaria un’abbondanza di posacenere. Se poi riuscite a creare anche la giusta atmosfera, allora la vostra missione è completata.

Se voi ospitate la fumata avrete anche la vostra merce per contribuire. Rispettate gli spazi delle altre persone. Non ci vuole una scienza, non fate casini e siate gentili con tutti.

 

 

posacenere cannabis

6. CONOSCETE I VOSTRI LIMITI

Non serve fare i campioni. Queste non sono gare a chi fuma di più. Sono solo ritrovi di amici ai quali piace fumare insieme. Che tu sia un veterano o un principiante, con la cannabis non puoi finire in overdose ma potresti facilmente esagerare, soprattutto con il dabbing. Datti il ritmo giusto e goditi il flow.

7. NO CENERE PER FAVORE

Se l’erba o l’hashish nella pipa o nel bong sono già bruciate e quello che rimane è un tubo pieno di cenere, svuotalo nel posacenere invece di passarlo al prossimo.

Allo stesso modo, se la canna è stata fumata tutta fino al filtro, ammazzatela voi stessi. Passare un mozzicone è una provocazione maleducata.

8. ELE: EVERYBODY LOVE EVERYBODY

amore cannabis

Fumare roba buona con amici è un gran piacere, quindi cercate di non rovinare il viaggio degli altri. Ognuno reagisce alla cannabis in modo leggermente diverso ma tutti devono essere comprensivi e simpatici con gli altri.

Alcune persone quasi non partecipano, altri si vogliono fumare tutto loro. Lasciate da parte le vostre opinioni personali e lasciate che ognuno si viva la fumata a modo suo. Fare pressione o bullismo sugli altri è roba da bambini sfigati, quindi comportatevi da adulti quando siete in compagnia.

9. NON RUBATE GLI ACCENDINI

Il ladro di accendini è la rovina degli stoner. Non finiremo mai di dire quanto è stupido rubare gli accendini. Purtroppo ogni compagnia di stoner ha il suo ladro di accendini.

Ladro di accendini

Forse dietro questa storia c’è un grande complotto. Forse una banda di tossici da butano. Fino a che non si sarà scoperto tutti sono sospettati, quindi non fateci sospettare anche di voi.

10. DIVERTITEVI

La cosa più importante è divertirsi, scherzare e buttarsi a terra dal ridere con gli amici. Anche ridere per niente, tutto è importante nella vita. Le piccole cose di oggi possono diventare i vostri più bei ricordi un giorno in cui sarete vecchi e stanchi.

 

         
  Top Shelf Grower  

Scritto da: Top Shelf Grower
Veterano della coltivazione della Cannabis ed originario di Dublino, Irlanda, oggi vive nel sud della Spagna. Impegnato nella diffusione delle sue recensioni, fino a quando non verrà catturato o ucciso.

 
 
      Scopri i nostri scrittori  

Relativi Prodotti