Canna-Pet: Cannabis terapeutica disponibile per gli animali domestici

Published :
Categories : BlogCannabis terapeutica

Canna-Pet: Cannabis terapeutica disponibile per gli animali domestici

A quanto pare non è solo l'uomo a ottenere benefici dalla Cannabis terapeutica. Alcuni imprenditori "in erba" hanno lanciato sul mercato il Canna-Pet, un farmaco contenente CBD dedicato esclusivamente agli animali domestici.

A quanto pare non è solo l'uomo a ottenere benefici dalla Cannabis terapeutica. Alcuni imprenditori "in erba" hanno lanciato sul mercato il Canna-Pet, un farmaco contenente CBD dedicato esclusivamente agli animali domestici.

Questo prodotto è frutto di 17 anni di ricerca, sviluppo e test di laboratorio ed è per questo che siamo felici di poter dire che il Canna-Pet è finalmente disponibile in commercio. Sarà quindi possibile acquistare un farmaco contenente CBD, concepito per trattare i disturbi degli animali domestici e migliorarne così la qualità di vita.

Dan Goldfarb, fondatore della società CannaSalus LLC ed una delle brillanti menti artefici del Canna-Pet, descrive come, per quanto i test sugli effetti del CBD sul corpo umano siano tuttora in analisi, sia stato dimostrato che il CBD offre effetti estremamente vantaggiosi sulla salute dei piccoli animali da compagnia. È per questo motivo che tale prodotto è stato concepito esclusivamente per aiutare i nostri cani e gatti.

Il CBD estratto proviene direttamente dalla canapa, un membro non psicoattivo della famiglia della Cannabis. Ciò significa che in questo prodotto non vi è traccia di THC e, quindi, gli animali non arriveranno mai a notare uno stato di "fusione". L'azienda produttrice afferma che gli effetti collaterali sono inesistenti e che i risultati sono apprezzabili dopo appena una settimana, con dosaggi particolarmente bassi di prodotto. Un ulteriore elemento a suo vantaggio è che la sua produzione proviene da coltivazioni di canapa legalmente riconosciute. Ciò significa che questo farmaco dovrebbe essere venduto legalmente in tutto il mondo (a meno che non si tratti di un paese con speciali restrizioni sul CBD).

Alcuni studi clinici eseguiti sul farmaco hanno dimostrato che questo può essere impiegato in modo efficace per il trattamento di animali affetti da diabete, cancro, artrite, dolori cronici e nausea, senza parlare dei benefici per gli animali bisognosi di cure antidolorifiche. È stato dimostrato che questo farmaco può essere utile anche come integratore naturale, da assumere tutti i giorni per ridurre l'aggressività, l'ansia e l'obesità, seguendo eventualmente una terapia a lungo termine. La CannaSalus sostiene che un uso prolungato di questo prodotto potrebbe rendere i nostri amati animali domestici addirittura più longevi.

Cannabis e animali, una tendenza in continuo aumento

Il lancio sul mercato del Canna-Pet non dovrebbe sorprenderci particolarmente. Molti veterinari stanno segnalando ormai da anni il sempre più crescente interesse da parte dei padroni di animali domestici per la somministrazione di Cannabis terapeutica per i loro fedeli amici (soprattutto in Canada).

La Dott.sa Katherine Kramer, una veterinaria canadese del Vancouver Animal Welfare Hospital, ha osservato in prima persona questa crescente tendenza. Pur ammettendo di non approvare la diffusione legale di questa sostanza o di raccomandare l'uso della Cannabis come trattamento per gli animali domestici, dichiara di conoscere dosaggi sicuri e personalizzati con cui amministrare questa sostanza. Il suo interesse nasce dal potenziale danno che i padroni potrebbero causare alla salute dei loro animali da compagnia, in modo da istruirli in caso fossero decisi ad andare avanti con questo tipo di farmaco. Anche se dichiara che, generalmente, le persone tendono a fornire dosi eccessivamente alte ai loro animali, riconosce di aver notato in prima persona gli effetti benefici dell'impiego del CBD sugli animali domestici. Infatti, spera che la marijuana terapeutica possa diventare un domani una forma di trattamento riconosciuta legalmente con cui aiutare gli animali.

È ancora presto per dirlo, ma non è così bizzarra l'idea che la Cannabis possa essere usata in futuro per trattare i nostri animali da compagnia. Visti i progressi fatti in questo campo e i riconoscimenti espressi da coloro che hanno deciso di trattare i propri animali con questa sostanza, si spera di poter stimolare ulteriormente la ricerca sugli effetti della Cannabis sull'essere umano, in modo da poterla considerare un giorno in un'ottica molto più ampia.

comments powered by Disqus