Canada Verso la Legalizzazione della Cannabis nella Primavera del 2017

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisLeggi sulle drogheMondo

Canada Verso la Legalizzazione della Cannabis nella Primavera del 2017

I movimenti per la legalizzazione della Cannabis a livello globale stanno vivendo momenti eccitanti, come in Canada, dove sembrano decisi a cambiare il paesaggio mondiale della Cannabis.

La Cannabis legale sbarca finalmente in Canada. In una recente conferenza tenutasi a New York il 20 aprile, il Ministro della Salute canadese Jane Philpott ha annunciato i Paesi che prevedono di introdurre una normativa per legalizzare la Cannabis sul territorio nazionale.

In veste di responsabile della delegazione del Canada per la sessione speciale delle Nazioni Unite sulle droghe, Philpott ha colto l'occasione per mettere il Canada nelle condizioni di affrontare questo delicato argomento.

"Sono orgoglioso di rappresentare la nostra politica sulle droghe, avvallata da prove scientifiche solide. L'obiettivo è quello di concentrarsi sulla salute pubblica per massimizzare l'educazione e minimizzare i danni", ha dichiarato.

Questo nuovo e razionale approccio renderà disponibile la Cannabis a tutti gli adulti, sia a fini ricreativi che terapeutici, pur continuando a proteggere i giovani e le persone vulnerabili della società.

"Come medico, impegnato in Canada e in Africa sub-sahariana, ho visto troppe persone soffrire a causa delle conseguenze devastanti delle droghe, come la criminalità legata alle sostanze stupefacenti e le politiche sulle droghe mal concepite. Fortunatamente, le soluzioni sono alla portata di tutti".

Si tratta del primo passo verso un nuovo governo progressista che potrebbe modernizzare la propria politica sulle droghe, ormai antiquata. Procedendo in questa direzione, il Canada metterà l'accento sulle prove scientifiche, a discapito delle vecchie ideologie politiche, spostando l'attenzione dai profitti e dalla proibizione alla riduzione dei danni e all'assistenza sociale.

I Paesi che hanno già percorso questo importante cammino sono riusciti a distogliere lo sguardo dai problemi legati alla giustizia per concentrarsi sulla salute pubblica. Tra questi ricordiamo il Portogallo, dove sia la criminalità organizzata che i danni di salute legati alle droghe sono precipitati, permettendo al governo centrale di risparmiare ingenti somme di denaro pubblico.

Questa nuova legislazione si spera che venga introdotta nella primavera del 2017. Si sta organizzando una task force congiunta, guidata dall'ex capo della polizia Bill Blair, con l'obiettivo di martellare il sistema fino ad ottenere un mercato regolamentato della Cannabis.

Sono notizie alquanto incoraggianti. I movimenti per la legalizzazione della Cannabis sono ancora in piena attività, con sempre più peso e determinazione. Anche se qui in Europa non stiamo ancora assistendo a manovre di questo tipo, le persone che si oppongono alla Cannabis sono sempre meno, anche nei Paesi europei più conservatori. Ciò lascia sperare che le cose continuino in questa direzione, senza ulteriori intoppi.

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori