Berlino verso l'apertura del primo coffee shop

Published :
Categories : BlogMondo

Berlino verso l'apertura del primo coffee shop

La guerra alla droga sta dimostrando il suo fallimento, e un numero sempre maggiore di politici ne sta prendendo coscienza. Di fronte all'iniziativa del sindaco Monika Hermann, il consiglio municipale di Berlino ha votato a favore dell'apertura del primo

La guerra alla droga sta dimostrando il suo fallimento, e un numero sempre maggiore di politici ne sta prendendo coscienza. Di fronte all'iniziativa del sindaco Monika Hermann, il consiglio municipale di Berlino ha votato a favore dell'apertura del primo coffee shop legale della Germania.

L'iniziativa non nasce precisamente dal desiderio di rendere la Cannabis più accessibile, ma piuttosto per contrastare il potere detenuto dal crimine organizzato. Le autorità impiegano molto tempo ed una buona quantità di denaro dei contribuenti nel tentativo di combattere la criminalità legata alla Cannabis senza ottenere, troppo spesso, risultati soddisfacenti. Il crimine stesso non deriva realmente dalla Cannabis, ma dalla criminalità organizzata e violenta che vive dietro al proibizionismo. Offrendo alle persone la possibilità di ottenerla legalmente, si ridurrà il potere delle gang, permettendo al governo di risparmiare risorse e denaro e dando alla gente la possibilità di accedervi in maniera sicura.

L'esperimento prenderà piede all'interno dell'area Friedrichshain-Kreuzberg di Berlino, in maniera molto simile ad Amsterdam. Stando alla legge, la coltivazione e la vendita di marijuana rimangono illegali, ma il possesso di piccole quantità verrà tollerato: la nuova legge prevede, infatti, che ogni persona adulta possa procurarsela in un coffee shop.

La decisione di votare è stata in larga misura dettata dalla situazione del famigerato Görlitzer Park. È, infatti, all'interno di questo parco che le autorità legali devono trascorrere buona parte del proprio tempo, combattendo lo spaccio di droga. Secondo il sindaco Hermann, la polizia ha effettuato 113 retate e 984 arresti, all'interno del parco, dall'inizio dell'anno.

Il Progetto

La votazione, proposta dal sindaco Hermann e sostenuta dal consiglio, andrà ad inserire una clausola speciale all'interno della corrente legislazione proibizionista tedesca. Tale clausola prevede che le sostanze classificate come narcotici (categoria in cui rientra la Cannabis in Germania) possano essere vendute solo in caso di pubblica utilità. L'approvazione dell'esito di questa votazione è ora rimesso nelle mani del Federal Institute for Drugs and Medical Devices (Istituto Federale per le droghe e i dispositivi medici) per la sua applicazione. Se il piano dovesse venire approvato, il quartiere di Friedrichshain-Kreuzberg potrebbe diventare il primo, in Germania, a vedere l'apertura di un coffee shop!

Esistono, tuttavia, ancora degli ostacoli che dovranno essere affrontati. Per cominciare, non è ancora chiaro chi aprirà il coffee shop e da dove proverrà la Cannabis. Verrà importata da nazioni come l'Olanda o la Repubblica Ceca? Le domande in attesa di una risposta sono ancora molte.

In ogni caso, il fatto che il consiglio tedesco possa votare a favore della creazione di un canale legale per la marijuana è un enorme passo avanti verso la campagna per la sua legalizzazione. E`ancora un po' troppo presto per dire cosa succederà. Forse il governo si esprimerà in maniera contraria e fermerà la strada della legalità della marijuana prima ancora che possa vedere la luce, oppure stiamo per assistere all'inizio della depenalizzazione in Germania: solo il tempo ce lo dirà.

comments powered by Disqus