Anteprima sui Prodotti Spannabis 2016: Il Vaporizzatore Grasshopper

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisRecensioni Prodotto

Anteprima sui Prodotti Spannabis 2016: Il Vaporizzatore Grasshopper

Con il successo che stanno avendo i vaporizzatori, è importante differenziarsi in termini di qualità e discrezione. Abbiamo avuto il piacere di vedere il Grasshopper alla Spannabis 2016.

Passeggiando tra gli stand della Spannabis, ci siamo imbattuti in un prodotto che ha attirato la nostra attenzione. In uno stand poco appariscente, senza vistose campagne pubblicitarie per attrarre il pubblico, abbiamo trovato il vaporizzatore Grasshopper, uno dei dispositivi più attesi per il 2016. Ovviamente, mi sono quasi emozionato all'idea di poter mettere le mani sul nuovo modello in anteprima assoluta, prima ancora della sua distribuzione ufficiale sul mercato europeo.

Il vaporizzatore Grasshopper della Hopper Labs prevede di rivoluzionare il mercato dei vaporizzatori a penna. Compagnia emergente nata grazie al sistema imprenditoriale Indiegogo, i collaboratori del Grasshopper si sono sbilanciati rilasciando alcune audaci dichiarazioni sul loro vaporizzatore a penna, un dispositivo che fino ad oggi non era riuscito a competere con quelli di maggiori dimensioni. Tuttavia, dopo averne visto uno in funzionamento, posso dire con assoluta certezza che si tratta di vaporizzatore di prim'ordine.

Grasshopper

Progettato per assomigliare ad una normale penna, il Grasshopper mostra uno stile elegante, discreto e moderno. Per un 95% composto da metallo, ogni sua parte è stata meticolosamente studiata. Il materiale, infatti, lo rende molto piacevole al tatto. Pur essendo fabbricato in metallo, il Grasshopper risulta molto leggero, molto più di alcuni vaporizzatori di gamma alta. Si tratta di una combinazione di elementi estremamente funzionali, che offrono una durata estrema e riducono al minimo le difficoltà. Perfetto per vaporizzare in viaggio e quando si è in movimento. E per coronare il tutto, mi è stato anche riferito che viene venduto con garanzia a vita, il che dimostra quanto siano affidabili i prodotti della Hopper Lab.

Il Grasshopper è stato progettato per vaporizzare erbe secche. Aprendo la parte del bocchino, ho avuto accesso ad un vano per l'erba piuttosto piccolo e separato dalla resistenza da una griglia metallica. Non avrà forse una lunga autonomia nelle sessioni di vaporizzazione, richiedendo frequenti ricariche d'erba, ma rimane comunque un dispositivo molto discreto e pratico. Una volta chiuso, ho notato che il controllo della temperatura è estremamente preciso, assicurando un'esperienza di vaporizzazione ottimale. Dopo aver acceso il dispositivo, la fonte di calore ha richiesto appena 5 secondi per surriscaldarsi e raggiungere la temperatura impostata. È così veloce che, mentre lo provavo allo stand, non mi ero nemmeno reso conto che si era già surriscaldato. È stata la ragazza che mi stava mostrando il vaporizzatore a dirmi che era effettivamente pronto per l'uso!

Per quanto riguarda la produzione di vapore, devo ammettere che sono stato colpito dalla sua densità. Forse un po' più caldo di quanto potessi aspettarmi, probabilmente a causa del suo design così compatto, che non permette al vapore di percorrere un circuito sufficientemente lungo da raffreddarsi adeguatamente. Tuttavia, se consideriamo che si tratta pur sempre di un vaporizzatore a penna, privo di particolari sistemi di raffreddamento interni, devo dire che ne sono rimasto impressionato. Un dispositivo che colpirà duramente gli altri vaporizzatori a penna del mercato.

Osservando un po' di più il Grasshopper, mi sono accorto che è alimentato da una batteria ricaricabile ad alta capacità, che può essere facilmente rimossa e sostituita, ogniqualvolta fosse necessario. La parte per ricaricare il dispositivo l'ho trovata molto elegante e fantasiosa. Invece del solito attacco, il Grasshopper è dotato di una spira magnetica all'altezza del tasto ON. È un vaporizzatore molto elegante e, per quanto possa essere poco rilevante, la sua rifinitura offre un tocco estremamente raffinato.

Anche se non siamo riusciti a sapere il prezzo definitivo con cui verrà commercializzato, la Hopper Lab ha dichiarato che il Grasshopper verrà lanciato sul mercato ad un prezzo molto competitivo, rendendolo un potenziale rivale di vaporizzatori di alta gamma, come il Mighty o il DaVinci Ascent.

Purtroppo, fino al momento della stesura di questo articolo, ho avuto poco tempo da dedicare al Grasshopper e a tutte le sue funzionalità. Tuttavia, sono sicuro che verrà messo molto presto in commercio. Cercate quindi di tenere d'occhio il blog!

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori