Psichedelici per il trattamento dell'ansia da Fine Vita

Pubblicato :
Categorie : Blog

Psichedelici per il trattamento dell'ansia da Fine Vita

Solo recentemente ha ripreso piede l'interesse per droghe che alterano la mente, come la psilocibina e l'LSD, per usi clinici. Queste sostanze si erano guadagnate una cattiva reputazione all'inizio de

Solo recentemente ha ripreso piede l'interesse per droghe che alterano la mente, come la psilocibina e l'LSD, per usi clinici. Queste sostanze si erano guadagnate una cattiva reputazione all'inizio degli anni '60, quando gli psicologi Timothy Leary e Richard Alpert avevano scatenato la loro filosofia del "turn on, tune in" (""Accenditi, sintonizzati, sganciati") sui giovani e sulla cultura, appassionandoli alla sperimentazione di nuove droghe miracolose, pur non essendo preparati agli effetti che le sostanze psichedeliche inducono. Di conseguenza tali sostanze psichedeliche vennero proibite nel 1970 e ogni tipo di ricerca legata ai loro possibili benefici subì una battuta d'arresto.

Recenti studi hanno rivelato che le droghe psicotrope, come l'LSD e la psilocibina, sono un grande aiuto in caso di ansia, stress, PTSD e dolori causati dal cancro avanzato. Consumare una dose di psilocibina, sotto la supervisione di un medico e in un ambiente controllato (il Dr. Leary avrebbe, probabilmente, suggerito un tappeto persiano, musica sitar e morbidi sofà) può cambiare alla grande e in maniera duratura le prospettive dei pazienti, anche in caso di malattie terminali, portando a sensazioni di pace, ottimismo, benessere ed euforia che potranno provare durante la terapia. Alcuni medici e psicologi specializzati in cure palliative  chiamano questa metodologia della "dolce morte", per una morte priva di ansie, stress o dolore di "fine vita".

Le droghe psichedeliche e i loro potenziali benefici meritano, dunque, una seconda occasione da parte della professione medica? Se rappresentassero un aiuto a facilitare il trapasso, dareste il benvenuto all'espansione della mente e alle esperienze alterate?