Alle Prime Armi con i Prodotti Commestibili? Ecco come Procedere

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabis

Alle Prime Armi con i Prodotti Commestibili? Ecco come Procedere

I prodotti commestibili sono l'ultima frontiera dell'esplorazione della cannabis per gli appassionati entusiasti che cercano di ottenere il massimo dalla loro esperienza con la marijuana.

Mangiare marijuana produce un effetto più intenso, quasi psichedelico, che dura ore rispetto al fumarla semplicemente. Le persone che desiderano spingere la loro esperienza con la cannabis al livello successivo si rivolgono ai prodotti commestibili. Se amate la cannabis, ma siete riluttanti a mangiarla, ripensateci. Conoscere ciò che si sta mangiando è il primo passo da fare prima di intraprendere questa incredibile esperienza sensoriale.

COMPRENDERE I PRODOTTI COMMESTIBILI

Capire come funzionano i prodotti commestibili rispetto al fumo può aiutare a valutarne il consumo. Quando la cannabis viene fumata, viene assorbita dai polmoni e il delta-9 THC entra nel flusso sanguigno facendosi strada verso il cervello. Quando si mangia la cannabis, essa è assorbita attraverso lo stomaco e poi metabolizzata dal fegato. Il risultato di metabolizzare il delta-9 THC è che esso viene trasformato in un'altra forma di THC che è più facilmente assorbita dal cervello. Il risultato è l'11-idrossi THC, che ha la capacità di penetrare più rapidamente attraverso la barriera emato-encefalica e produce effetti più strettamente associati agli allucinogeni come l'LSD. L'ingestione di cannabis offre al consumatore gli effetti del delta-9 THC nonché il vantaggio del metabolizzato 11-idrossi THC, con un effetto molto cerebrale e un solleticante eccitamento fisico. L'effetto dura da tre a sei ore o più a seconda del vostro metabolismo.

CONSIGLI PER UN'ESPERIENZA PIACEVOLE

Se non avete mai assaggiato i commestibili alla cannabis finora, consigliamo di immergere prima la punta dei piedi, non iniziare facendo tuffi di testa. Gli effetti sono diversi per ognuno. Alcune persone sostengono che i prodotti commestibili alla marijuana non hanno alcun effetto su di loro mentre altri sentono effetti pesanti dopo aver consumato anche solo piccole quantità. Non affrettate le cose e prendetevela con comodo, questo è il miglior consiglio che possiamo darvi.

CONOSCETE IL VOSTRO DOSAGGIO

Iniziare con una dose bassa di dieci milligrammi è sufficiente per testare il vostro punto di partenza. Ricordate che potete sempre prenderne ancora ma non potete più cambiare idea una volta che l'avete ingerita. Per un utente normale, consumare venticinque- cinquanta milligrammi o giù di lì è un buon dosaggio. La tolleranza si sviluppa nel corso del tempo e non è irragionevole per un utente esperto consumare 100 mg o più alla volta. Ma non è il vostro caso, quindi vi consigliamo di non provarci. La cosa migliore della cannabis è che non vi farà male. A meno che non andiate fuori di testa, la cosa peggiore che accadrà è che vi addormenterete dopo aver fatto fuori un sacchetto di patatine.

EVITATE FARMACI E ALCOOL

Vi consigliamo di non bere alcol se state consumando commestibili alla marijuana per la prima volta. Quello che può sembrare un sorso innocente può avere un profondo impatto. Essendo alle prime armi con i commestibili, l'alcol è l'ultima cosa da consumare. Dovreste anche evitare di prendere qualsiasi altro tipo di farmaco, se state mangiando commestibili alla marijuana. Il THC potrebbe aumentare gli effetti di eventuali farmaci, e non potete sapere quali reazioni avverse potreste avere. Prima di prendere la prima dose, assicuratevi di aver consumato un buon pasto. Avere cibo nello stomaco può attenuare gli effetti in modo che salgano gradualmente e non colpiscano tutti in una volta.

SIATE PREPARATI

Se avete bambini in casa, assicuratevi di etichettare i commestibili in modo chiaro e teneteli fuori dalla loro portata. Semplicemente non sappiamo ancora abbastanza sugli effetti della cannabis sulle menti in fase di sviluppo, e sicuramente non è il caso di prendere iniziative. La cosa più importante da ricordare quando si consumano commestibili è che non si deve guidare! I prodotti commestibili possono fare effetto anche dopo parecchio tempo. Se siete inesperti con i prodotti commestibili e vi mettete al volante mentre iniziano a fare effetto, il risultato può essere disastroso.

PRODURRE COMMESTIBILI ALLA MARIJUANA IN CASA

Un modo semplice per iniziare a produrre i propri commestibili alla marijuana in casa è quello di iniziare con un classico brownie o una space cake. Fare i vostri commestibili in casa è un ottimo modo per controllarne la potenza se non vi fidate delle marche in commercio. Se avete intenzione di cuocere in forno prodotti alla marijuana, il vostro ingrediente principale sarà il burro. Fare il burro alla marijuana in casa è semplice. Si tratta di fondere panetti di burro, aggiungendo acqua e cannabis finemente macinata. Il risultato è il burro alla cannabis, un burro ad alta concentrazione di THC che vi porterà sulla luna. Per una ricetta facile e grandiosa, leggete il nostro articolo su come fare il burro di cannabis.

Sapere quanto è potente il vostro burro e quanto usarne di conseguenza è molto importante, soprattutto per chi è alle prime armi con i commestibili. Anche il calcolo del dosaggio è molto importante. Vi suggeriamo di fare i calcoli prima di mangiare i biscotti che avete preparato, a meno che non abbiate un talento per la matematica quando siete già fusi nel divano. Se la cannabis ha un contenuto di THC del 20%, allora state ottenendo 200 mg di THC per grammo di marijuana. Moltiplicate il numero di grammi d'erba utilizzata per 200 mg e otterrete i milligrammi totali del vostro burro di cannabis. Dividete tale importo per il numero di pezzi e saprete esattamente in modo semplice quanto THC state consumando.

Fare i brownies è semplice, basta mischiare insieme gli ingredienti, mescolarli e cuocerli. Ricordate, conoscere la vostra tolleranza e la quantità che riuscite a gestire sono le chiavi per godersi appieno i commestibili di marijuana. Per un prodotto commestibile rapido e facile da fare a casa, provate questa ricetta di Space Cake fuori dal mondo.

CONCLUSIONE

Quindi, se siete pronti a fare il salto e cominciare ad esplorare il mondo della cannabis commestibile, tenete a mente questi semplici consigli e avrete un'esperienza sicura e divertente. Mangiare la cannabis può essere un viaggio di trasformazione e può aprire la mente a nuove possibilità. I prodotti commestibili sono un potente strumento per sballarsi ed è necessario mantenere un certo livello di cautela se non siete esperti. Ricordate che se iniziate lentamente, conoscete i vostri limiti, e agite con responsabilità, avrete senza dubbio un'esperienza indimenticabile.

 

         
  Guest Writer  

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

 
 
      Scopri i nostri scrittori  

Grinders