Acidi Umici e Fulvici: Cosa Sono e Come si Usano

Pubblicato :
Categorie : BlogColtivare Cannabis

Acidi Umici e Fulvici: Cosa Sono e Come si Usano

Le piante possono ottenere importanti benefici dagli acidi umici e fulvici. Possono contribuire ad aumentare le rese produttive, rendere più resistenti le piante e migliorare il loro sviluppo.

Gli acidi umici e gli acidi fulvici sono essenziali per la corretta crescita di piante sane e forti. Sono sostanze che contribuiscono ad aumentare l'assorbimento di sostanze nutritive da parte delle piante e possono agire sul terreno rendendolo più efficiente dal punto di vista dei processi concimanti. Aiutano lo sviluppo di radici più sane, contribuiscono ad aumentare le rese e migliorano la crescita delle piante. Sia le coltivazioni biologiche in suolo come quelle fuori suolo possono usufruire dei vantaggi degli acidi umici e fulvici.

Molti coltivatori di marijuana sono soliti adottare sistemi colturali "innaturali", con contenuti di acidi umici e fulvici minimi, se non addirittura assenti. In particolar modo, i sistemi idroponici usano spesso substrati inerti e sterili come argilla espansa Hydroton, lana di roccia o perlite, assolutamente privi di acidi umici e fulvici. Ma anche coloro che coltivano in suolo dovrebbero sapere che gran parte dei terricci in commercio sono poveri di acidi umici e fulvici o con percentuali ancora troppo basse per la crescita ottimale delle piante.

Una definizione che potrebbe descrivere entrambi gli acidi è che quello umico migliora la salute del suolo e la crescita complessiva delle piante, mentre quello fulvico (che viene estratto dall'acido umico) agisce come uno stimolatore dei fertilizzanti.

CHE COS'È L'ACIDO UMICO?

L'acido umico è una sostanza naturale di color marrone o nero solubile nell'acqua a livelli di pH più alcalini. Si forma a seguito della decomposizione organica del suolo, come humus o torba, ed è prodotto da microrganismi capaci di degradare la materia organica morta.

L'acido umico migliora notevolmente la qualità del suolo grazie al suo elevato peso molecolare. Funziona molto bene nelle coltivazioni in suolo e fuori suolo, dove arricchisce e ringiovanisce allo stesso tempo il substrato colturale. L'aggiunta di acido umico migliora la ritenzione idrica del substrato e facilita la circolazione e la disponibilità delle sostanze nutritive.

L'acido umico è anche un eccellente agente chelante, ovvero si lega ai micronutrienti presenti nel substrato, rendendo la parte minerale molto più facile da assorbire da parte delle piante. Inoltre, migliora lo scambio ionico e contribuisce ad aumentare la capacità di tamponamento dei substrati. Quando elementi come calcio, ferro, magnesio, zinco e manganese possono essere assorbiti con maggiore facilità, sia la crescita della materia vegetale che quella dell'apparato radicale vengono massimizzate. I benefici dell'acido umico si possono osservare sia in coltivazioni in suolo che in quelle idroponiche.

CHE COS'È L'ACIDO FULVICO?

Con acido fulvico si indica un materiale umico con colorazioni che possono variare da giallo a giallo-marrone, ma è solubile a tutti i livelli di pH. La scienza sostiene che gli acidi fulvici sono piccoli frammenti di DNA prodotti dalla morte di organismi vivi, il che significa che si situerebbero tra il mondo organico e quello minerale. Data la stretta relazione con l'acido umico, alcuni vedono l'acido fulvico come la versione "povera" dell'acido umico.

L'acido fulvico ha un peso molecolare inferiore rispetto a quello dell'acido umico. Contiene meno carbonio, ma le concentrazioni di ossigeno sono superiori. A causa del suo peso molecolare inferiore, può facilmente penetrare nelle foglie e nelle cellule delle piante. Può addirittura entrare nei mitocondri delle piante. Queste sue particolari caratteristiche, rendono l'acido fulvico molto efficace nelle irrigazioni radicali e nelle concimazioni fogliari.

QUALI VANTAGGI OFFRONO GLI ACIDI UMICI E FULVICI AI COLTIVATORI DI CANNABIS?

Le sostanze umiche possono essere applicate con le tecniche di coltivazione più diverse. Possiamo sfruttare i loro vantaggi sia in colture in suolo che fuori suolo. Agiscono attivamente nelle irrigazioni, quando vengono aggiunte nell'acqua o direttamente sulla superficie del terreno. Le sostanze umiche offrono benefici anche ai piantini e alle talee.

Gli acidi umici e fulvici possono chelare i metalli, rendendoli molto più disponibili e facili da assorbire dalle piante. Un effetto secondario di questa proprietà chelante è che le sostanze tossiche e nocive presenti nel substrato diventano una lontana minaccia. L'aggiunta di acido umico e fulvico aumenta la ritenzione idrica e la capacità di filtrazione del substrato, migliorando la tolleranza alla siccità e alla carenza d'acqua delle piante. Il risultato sono piante meno stressate e tassi di germinazione più elevati. Inoltre, gli stessi effetti benefici si possono osservare anche a livello radicale, sul metabolismo delle piante e sulla divisione cellulare.

COME APPLICARE L'ACIDO UMICO E L'ACIDO FULVICO

Quando si coltiva in suolo, si può aggiungere acido umico disidratato o liquido, da diluire in acqua. Potete anche applicarlo direttamente sul terreno. Questo ultimo metodo è consigliato per cloni o piantini. Inoltre, applicato sui semi, aumenta anche il tasso di germinazione.

Alcuni coltivatori preferiscono aggiungere l'acido umico nei propri "compost tea" (miscele naturali concimanti) sia in forma liquida che in polvere, prima di procedere alla loro applicazione.

Nelle applicazioni fogliari, l'acido umico in polvere o liquido viene diluito in acqua e spruzzato sulle foglie delle piante. L'applicazione fogliare di acido fulvico ha un altro curioso vantaggio, non ancora del tutto compreso: può sostituire la luce solare. Quando i cieli sono coperti per lunghi periodi di tempo, un'applicazione fogliare di acido fulvico può consentire alla fotosintesi di continuare la sua normale attività, nonostante le condizioni climatiche avverse. Parchi e campi da golf stanno sfruttando da anni questa proprietà, riuscendo a ringiovanire e rinverdire l'erba dei campi meno soleggiati. L'acido fulvico offre importanti benefici per diversi tipi di piante e colture.

DOVE PROCURARSI L'ACIDO UMICO E FULVICO

Le sostanze umiche si possono trovare in negozi specializzati di giardinaggio o su internet, disponibili in diverse forme e concentrazioni. L'ideale sarebbe poterle comprare direttamente in un negozio di giardinaggio di fiducia, per ricevere indicazioni sulla marca più adatta alle proprie esigenze. In questo modo sarete sicuri di non eccedere con i dosaggi. In caso contrario, assicuratevi sempre di leggere attentamente le istruzioni riportate dal produttore. Come regola generale, è sempre meglio applicare con più frequenza piccole dosi di sostanze umiche che usare dosi abbondanti in applicazioni meno frequenti.

Avete esperienza nella coltivazione di piante con acidi umici e fulvici? Quali benefici avete notato? Fatecelo sapere scrivendo le vostre esperienze nel riquadro dei commenti!

 

         
  Georg  

Scritto da: Georg
Stabilitosi in Spagna, Georg dedica gran parte delle sue giornate non solo al suo computer, ma anche al suo giardino. Mosso da una grande passione per la coltivazione della Cannabis e per la ricerca di sostanze psichedeliche, Georg è un vero esperto del mondo psicoattivo.

 
 
      Scopri i nostri scrittori